UNA CASCATA DI POESIE di Gabriella.bz

   

È una notte buia,

il lampione è rotto

dalle finestre aperte.

sento scrosci di pioggia.

Pensieri neri,

invadono la mente.

in modo incredibile.

sento la sua mancanza,

mi manca la sua mano.

Chiudo le finestre,

accendo la luce,

mi sento sola

cerco un libro

per dimenticare.

Il libro nelle mani

si rivela: è un suo libro.

Inizio la lettura,

dopo le prime righe

La notte si rischiara

non sono più sola.

     

Ammiro il panorama,

immenso tra il verde dei prati,

l’azzurro del cielo

e orizzonti lontani.

Montagne:

Ricordi di ertose salite,

di sentieri tortuosi.

Acque correnti,

ruscelli vorticosi,

animali si dissetano.

Arriviamo dalla città:

Incontriamo baite, malghe,

boschi, praterie,

non manca niente.

Un vento leggero mi accarezza,

porta il suono di musiche lontane.

Forse sogno,

è quello che sente il mio cuore.

La felicità infinita si trova in montagna

nell’ammirare nuvole bianche

e cime che risplendono di luce

di ghiacciai e nevi eterne.

     

Il sole al tramonto,

gli ultimi raggi

sfiorano le cime.

Dalla finestra vedo

colori bellissimi.

Riflessi di rosso

rivestono la valle.

Al tramonto è mesto il pensiero

ma sai che all’alba

domani il sole ritorna,

e rinasce la gioia nel cuore.

Riporta il verde delle foglie,

brillano i colori dei fiori

e profumano i prati.

Tanti colori che il sole irradia di luce,

proietta l’arcobaleno in terra

e rasserena l’animo.

 

Ricordi di palle di neve

lanciate con forza,

senza pensare dove andassero.

Di vesti bagnate,

anche sotto l’impermeabile.

Di scarpe inzuppate,

se non portavi stivali.

Della mamma premurosa

che si crucciava per tanto gelo.

Ma a quei tempi,

la neve era la nostra delizia.

Di lei facevamo ghiaccio

per le nostre corse su slitta.

Ricordi della nostra infanzia

dove tutto era bello

non importa

se era fatto di niente.

Semplice e povero.

Era il nostro mondo.

Gara di salto nella neve

per vedere chi

andava più a fondo.

Ecco i nostri ricordi:

l’Inverno con la nostra

AMICA NEVE.

     

Il cielo sembra più azzurro del solito,

aria fresca in sintonia nel primo mattino.

La mente vaga lontana,

la carezza di una manina mi sveglia,

mi allontana da quei tristi ricordi e sorrido

chinandomi per offrire un bacio

a quel mio primo nipotino.

Insieme guardiamo il cielo limpido

Poi corriamo a raccogliere i fiori

per il nonno conosciuto solo in foto,

è vero, ma tanto amato.

       

Il sole manda i suoi raggi,

la luna la sua luce,

era troppo chiedere un sorriso?

La vita é un sogno

non devo aver paura

la vivo e la amo.

Vago nel bosco senza sentieri

trovo il profumo dei fiori

manca solo il tuo sorriso.

Il cuore mi si apre,

ritrovo il tuo viso

grazie amore.

      Nocturno - Chopin    


COMMENTI

  1. il 24 giugno, 2018 lorenzo12.rm dice:

    Cara Gabriella, ci volevano le tue poesie per dare uno scossone alle polemiche di tutti i tipi che scuotono il mondo e non soltanto la nostra Italia. I versi si assaporano, entrano in noi, ci calmano, ci fanno andare avanti. Con qualche ricordo in più, con qualche rimpianto in più, ma anche con più speranza e ottimismo. Grazie, Cara Amica. E grazie all’impareggiabile regista Giuseppe.

  2. il 24 giugno, 2018 Giulio Salvatori dice:

    Brava, Brava e Brava. Una -Bella Coperta di Splendide Trine. Credo di averTi deto Tutto

  3. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Lorenzo,son felice che ti siano piaciuti i miei versi, forse dovrei essere più allegra mentre scrivo, ma non sarei più io. Grazie Amico

  4. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Che ti posso rispondere Giulio? Grazie, grazie, grazie, complimento più bello non vi era. Un saluto

  5. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Ed ora Giuseppe come ti posso ringraziare per una così bella coreografia, pensando che hai trovato tutto da solo. Un video che mi dice quanto tu conosca i miei gusti. Grazie di tutto cuore per un lavoro bello e fine.

  6. il 24 giugno, 2018 giuseppe3ca dice:

    Come regista mi manca la sedia e il cappellino, comunque grazie Lorenzo, sei sempre generoso di complimenti. Per ora mi basta riuscire a condurre al meglio la Redazione del Bosco per il bene di tutti. Un saluto di Buona Domenica, ciao.

  7. il 24 giugno, 2018 giuseppe3ca dice:

    Nessun problema Gabriella, Chopin piace pure a me… tutto il resto è lavoro di redazione. Grazie! Complimenti per i bellissimi versi, molto ispirati. Un saluto sincero di Buona Domenica, ciao.

  8. il 24 giugno, 2018 carlina dice:

    Gabri, inutile dire che le tue poesie + le leggi e + ti tirano su, di questi tempi fa bene pensare che ci sono delle persone che riescono a fare questi miracoli
    UN grazie speciale anche a Giuseppe x avere contribuito a dare un tocco magico a quanto sopra

  9. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Carlina, non sono miracoli (magari) sono scritti che escono dal cuore mentre penso al tempo passato, o se una sera la nostalgia si fa sentire più forte, ecco la poesia. Grazie per i complimenti, sempre bello riceverli. Un saluto ciao

  10. il 24 giugno, 2018 gianna dice:

    Gabriella, bellissima la tua cascata di poesie,un post meraviglioso ,le poesie sono belle,bellissime una piu’ bella dell’altra, Notte buia -Il panorama -Il sole che irrada di luce- L’arcobaleno in terra e rasserena l’anima- Ricordi d’inverno di palle di neve, lanciate senza pensare dove andassero- Ecco i vostri ricordi ,L’inverno con la vostra amata neve. Il cielo piu’ azzurro del solito- Volevo solo un sorriso- ma deve essere per me naturale,sei sincera Gabriella.Un grazie speciale a ,Giuseppe per la sua coreografia meravigliosa. bellissimo il video, ora conosci bene i gusti di, Gabriella, complimenti a voi.Un saluto è grazie per la vostra bravura, ciao

  11. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Gianna sono felice che ti siano piaciute le poesie, ognuna è un piccolo frammento di vita. Ogni pezzo aiuta a vivere, sognare o scrivere. Un saluto ciao

  12. il 24 giugno, 2018 sandra.VI dice:

    ciao GABRIELLA cara, ho riletto ora con calma le tue poesie e non posso che confermare quanto avevo previsto. Scritte col cuore, arrivano al cuore sei veramente brava, non so dirti altro sono commossa, un abbraccio. Bella la coreografia di GIUSEPPE, il video di Chopin, un caro saluto, buona domenica

  13. il 24 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Sandra sei di una gentilezza unica, avevi previsto che scritte con il cuore anche se erano tristi sarebbero pur state belle. Ti sei commossa, è davvero troppo. Un abbraccio ciao

  14. il 25 giugno, 2018 franco dice:

    Forse avevo già immaginato questa Gabriella dalla lunga adolescenza, piena di una dolcezza che trasporta nelle parole, facendo ritrattini piacevolissimi che nascono “da quello che sente il suo cuore” . Immersa in una natura benigna che descrive con affetto femminile attendendo sempre la mano di un lui che prelude all’amore.

  15. il 25 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Franco che ti posso rispondere, quando già tu hai detto tutto? Grazie infinite per avermi capita. Un saluto ciao

  16. il 25 giugno, 2018 alba morsilli dice:

    ho un modo mio particolare nel concepire le poesie, a volte le trovo troppo fantasiose, ed faccio dificoltà ad apprezarle, ma le tue parlano e rispecchiano i tuoi posti che io amo perciò grazie di cuore per le cose belle che hai scritto

  17. il 25 giugno, 2018 antonino dice:

    Magnifica Gabriella con la tua cascata di poesie ci hai riempito anche a noi il nostro cuore, rivivendo tempi lontani ora con i capelli bianchi ma con il cuore sempre pieno di voglia di vivere, come tutti noi siamo della stessa opinione. Comunque vorrei trovare parole nuove per elogiarti, per la tua semplicità diesprimere i tuoi sentimenti, guardando il sole, la luna le stelle, i fiori etutto ciò che il creato ci dà, sei una donna meravigliosa ti dico grazie , grazie, per le poesie che hai scritto, mi hanno toccato nel profondo del cuore. Ringrazio immensamente anche Giuseppe per le sue belle coreografie è sempre professionale, c’è da ammirarlo per la sua dedizione. Con sincera amicizia.

  18. il 25 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Alba ti ringrazio per aver trovato le poesie di tuo gusto, e per aver aggiunto un complimento alla mia località. Un saluto di cuore

  19. il 25 giugno, 2018 gabriella.bz dice:

    Antonino i capelli bianchi gli abbiamo tutti noi, ma il cuore può battere ancora di quel amore, meglio se è accanto a noi, ma per tante/i che siam sole, il ricordo è pur sempre bello. Mi esprimo con la semplicità che mi è solita.Un saluto

  20. il 27 giugno, 2018 giuseppe3ca dice:

    Ringrazio Carlina, Gianna, Sandra, Antonino e tutte/i per gli elogi alla coreorafia, ma quando il post è bello cosa posso fare se non costruire una bella cornice? Il merito va all’autrice e il ringraziamento ai partcipanti. Un saluto sincero per tutti.


LASCIA UN PENSIERO


Inserite il vostro commento.
I COMMENTI DEVONO ESSERE PERTINENTI ALL ARGOMENTO A CUI SI RIFERISCONO E NON DEVONO ESSERE INSULTANTI PER CHI HA SCRITTO L'ARTICOLO O PER UN ALTRO COMMENTATORE