VITA DI COPPIA

 

   

Io e mio marito conduciamo una vita matrimoniale senza contrasti. Usciamo per andare a cena al lume di candela: Io esco il mercoledì e il venerdì, lui il giovedì e la domenica.

Il marito, durante la causa di  

divorzio per crudeltà mentale,

essendo accusato di non aver 

mai voluto parlare alla moglie,

così si difende: “Signor giudice,

il vero motivo è che non ho mai

voluto interromperla”

 

 

Marito e moglie litigano e da qualche giorno non si parlano più. Comunicano soltanto tramite biglietti. Una sera il marito lascia sul tavolo il seguente biglietto:

“Domattina svegliami alle cinque perché devo prendere l’aereo per Parigi”.

Il giorno dopo il marito si sveglia alle sette inferocito e trova il biglietto della moglie:

“Sono le cinque, svegliati”.

 

Prima e dopo

 

 

Le mogli stanno a dieta per

l’intera durata del matrimonio

ma appena divorziano chiedono

subito milioni per gli alimenti.

[Maurizio Sangallo]

 

Il matrimonio è l’unica forma di guerra in cui i nemici vanno a letto insieme. [Woody Allen]

   

 

Il matrimonio è una cella per due,

c’è un padrone, una padrona e

due schiavi. [Ambrose Biece]

 

Quando un divorziato sposa una divorziata, ci sono quattro anime in un solo letto. [Bibbia]

 

La causa principale dei divorzi

è il matrimonio. [Boris Makaresko]

La moglie è l’amante dell’uomo giovane; la compagna nella mezza età e l’infermiera nella vecchiaia. [Francesco Bacone]

   

Certo che sti mariti, i xe gran

desgraziai, el pan de casa

non ghe basta mai. [Carlo Goldoni]

 

       


COMMENTI

  1. il 26 aprile, 2018 lorenzo12.rm dice:

    Una bella puntata, Giuseppe. Per oggi lasciamo da parte l’amarezza e ridiamoci su. Tanto, che cambia? L’alternativa è farsi il sangue amaro. Bravo e grazie.

  2. il 26 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Ma certo Lorenxo, una risata ogni tanto ci vuole per alleviare le difficoltà del vivere quotidiano, non conviene prendersela, la vita continua e noi, con una risatina, ce la viviamo in allegria. Grazie, un saluto sincero, buona giornata.

  3. il 26 aprile, 2018 gianna dice:

    Giuseppe, sono molto simpatiche queste vignette, sembrano scherzose, ma tanti fatti sono verissimi, Bravo come sempre una bella risatina stiamo in allegria. e scherzare fa bene, non si formano le rughe, un saluto in simpatia e la noia passa via. buona giornata Giuseppe, ciao e grazie.

  4. il 26 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Grazie Gianna, l’hai interpretata nel modo giusto, nella vita non bisogna prendere tutto troppo seriamente, c’è sempre un lato comico in tutte le cose e serve trovare un motivo per sorridere anche sulle cose serie. Un saluto sincero, ciao.

  5. il 27 aprile, 2018 gabriella. bz. dice:

    Un post spassoso, dove l’allegria regna sovrana, anche se da alcune vignette si possono trarre dei consigli. Molto bella la coreografia e il video da ascoltare in silenzio. Un saluto Giuseppe

  6. il 27 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Ricambio Gabriella, grazie. L’intento è solo quello di farci una risatina, non intendevo dare consigli di nessun genere ma se te trovi spunto per dei consigli puoi farci sapere quali… si può sempre imparare. Un caro e sincero saluto, ciao.

  7. il 27 aprile, 2018 tonia.fi dice:

    ho letto le simpatiche vignette, fanno sorridere però, sotto, sotto, alcune contengono verità che purtroppo in tante famiglie sono la realtà. Bravo giuseppe come sempre, ti stimo e ringrazio per la tua disponibilità verso tutti. Ciao e felice giornata by by

  8. il 27 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    É vero, sono sempre disponinbile verso tutti, grazie Antonella ma sono io a ringraziare tutte e tutti per la partecipazione, il Bosco si alimenta con la presenza di tutti voi. É vero che anche nelle cose che si scrivono per ridere, in fondo c’è sempre una verità non sempre allegra. C’est la vie, così dicono i francesi e lo diciamo anche noi. Ciao Antonella, un saluto sincero per te.

  9. il 27 aprile, 2018 sandra.VI dice:

    Un simpatico bel post, ” ridere fa buon sangue ” dicevano i nostri vecchi e una volta tanto una allegra risata la si fa volontieri, anche se in fondo qualche verità fa sempre capolino. Bella la coreografia e sopratutto il video un caro saluto ciao.

  10. il 27 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Ti ringrazio Sandra, sei sempre generosa con i giudizi nei miei confronti ma è bello ritrovarci per una risatina insieme e queste vignette ce ne hanno dato l’occasione. Mi fa piacere sapere che hai trovato immagini e video di tuo gradimento e spero di continuare così per la gioia di tutti. Un caro saluto e alla prossima, ciao.

  11. il 27 aprile, 2018 aquilafelice44@libero.it dice:

    ciao giuseppe adesso capisco xchè mia moglie quando viene a trovarmi in ospedale e sempre arrabbiata con me. forse xchè vede che le infermiere mi coccolano troppo, loro con me si comportano bene mi portano la cioccolata, mi abbracciano forse sono io che ho le mani lunghe ma vedo che a loro non dispiace e io allungo sempre di più ihihhihihi. Credo che a settebre dovrò andare in bianco, non mi manda più in clinica. Ma l’infermiere anna ha già mandato un richiesta a mia moglie per dire che mi vogliono ancora li, per curarmi nella loro clinica. vedremo ciao pino

  12. il 27 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Conosciamo e tue magagne Vanni, sei un’aquila dalle ali lunghe ma attento a non allungarle troppo, le mogli, quando si arrabbiano, sanno anche tarpare le ali ai mariti e allora sono cavoli amari. Vai pure dalle tue infermiere che ti vogliono bene, mangia la cioccolata ma tieni a posto le mani e sarai sempre aquilafelice. Ciao, a presto.

  13. il 29 aprile, 2018 carlina dice:

    inutile dire caro Giuseppe, che anche stavolta hai fatto centro donandoci le tue vignette piene di spirito, che aiutano a tirarci su, in questo mondo non troppo simpatico anche se sorridendo, un pizzico di verità si trova in ognuna di esse continua così, se puoi, abbiamo bisogno di pensare positivo

  14. il 29 aprile, 2018 giuseppe3ca dice:

    Sono con te Carlina, pensare positivo è un oridine che non possiamo trasgredire. Non dobbiamo mollare mai anzi, quando il mare è in burrasca, dobbiamo essere più forti e sorridere di più. Grazie per l’augurio, un abbraccio, ciao.

  15. il 01 maggio, 2018 aquilafelice44@libero.it dice:

    GRAZIE ANTONELLA GRAZIE CARLINA E LORENZO A TUTTI GRAZIE NESSUNO ESCLUSO


LASCIA UN PENSIERO


Inserite il vostro commento.
I COMMENTI DEVONO ESSERE PERTINENTI ALL ARGOMENTO A CUI SI RIFERISCONO E NON DEVONO ESSERE INSULTANTI PER CHI HA SCRITTO L'ARTICOLO O PER UN ALTRO COMMENTATORE