GIORNATA DELLA RACCOLTA DEL FARMACO

   

10 febbraio

.

Giornata della raccolta farmaci

 .

Analogamente alla Organizzazione del BANCO ALIMENTARE che provvede alla distribuzione di alimenti di prima necessità alla famiglie in stato di indigenza, fin dal 2000 è in esercizio il

BANCO FARMACEUTICO

che provvede alla raccolta di farmaci senza obbligo di prescrizione da fornire agli Enti Assistenziali che provvedono alla donazione gratuita alle persone che ne hanno bisogno.

A tal fine è stata istituita la

Giornata Nazionale di Raccolta del Farmaco

che cade ogni anno nel secondo Sabato del mese di Febbraio: quest’anno quindi il 10 Febbraio.

   

L’elenco delle farmacie che hanno aderito alla raccolta si trova in Internet ma basta chiedere alla propria farmacia e chi vuole fare una donazione può contribuire alla raccolta. Nelle farmacia che aderiscono all’organizzazione, il giorno 10 febbraio saranno comunque presenti i volontari addetti alla raccolta, muniti di apposito contrassegno.

   

È una buona iniziativa e sia la raccolta che la distribuzione si svolge a livello cittadino.

In 17 anni di attività sono stati raccolti 4.500.000 farmaci per un controvalore di circa 26 milioni di €uro. Nell’ultima edizione svoltasi nella giornata di sabato 11 febbraio 2017, hanno partecipato 3850 farmacie con il coinvolgimento di 14.000 volontari e dei farmaci raccolti ne hanno beneficiato 578.000 persone tramite 1721 Enti convenzionati con il Banco Farmaceutico.

 

Si sta lavorando anche a un progetto mirato al recupero dei medicinali non utilizzati non scaduti

(Rfv, Raccolta farmaci validi).

Si ha bisogno di tutto e niente deve essere sprecato.

 

 

Conoscendo la sensibilità delle Amiche/Amici Eldyani, spero di aver fatto cosa utile ai fini informativi, nella piena libertà individuale di adesione e partecipazione.

Un sentito grazie e un caro saluto per tutti.

     


COMMENTI

  1. il 08 febbraio, 2018 lorenzo12.rm dice:

    Sì, Giuseppe, hai svolto una funzione meritoria e utile. Le cose buone che facciamo vanno segnalate ed incentivate. Grazie.

  2. il 08 febbraio, 2018 gianna dice:

    Giuseppe, questo post porta un avviso da seguire con molta umanita’, sappiamo che ci sono molte persone che hanno bisogno di certi farmaci, ma potrebbero non avere i soldi per aquistarle, pensiamo a chi non puo’ curarsi dei suoi malanni,non costa fatica portarle nei vari contenitori in tutte le farmacie.Mettiamo una mano nel cuore e pensiamo al prossimo tuo come te stesso.Ringrazio per questi avvisi importanti. Un saluto e grazie .Giuseppe di tutto.

  3. il 08 febbraio, 2018 gianna.vr dice:

    Grazie, Giuseppe, per questo utilissimo pro-memoria. E’ un’iniziativa bellissima, che è bene che sia divulgata. Quante cose noi abbiamo, e talvolta sprechiamo, mentre qualcuno manca del necessario, di una tachipirina quando ha mal di testa, di uno sciroppo se ha la tosse, o di un collirio…

  4. il 08 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Certo Lorenzo, nel nostro piccolo riusciamo a fare anche informazione utile. Grazie, ciao.

  5. il 08 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    É proprio così Gianna, ci sono molte persone che hanno bisogno di farmaci non prescrivibili che sono comunque necessari ma non sono in grado di acquistarli. Questa organizzazione umanitaria, con un piccolo contributo di tutti, riesce a supplire alla carenza nei casi di bisogno. Ho ritenuto giusto esendere l’infomazione, un saluto sincero, ciao.

  6. il 08 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Bravissima Gianna.vr, hai citato tre piccole cose che sono di grande importanza e quando servono è necessario averle. Una Onlus che provvede a tal fine riteniamo sia veramente necessaria e pare stia dando i risultati sperati. Grazie per il tuo contibuto, un caro saluto, ciao.

  7. il 08 febbraio, 2018 sandra.VI dice:

    Grazie GIUSEPPE hai messo un post con delle informazioni precise e molto utili: Io per principio prima di partire faccio una cernita nell’armadietto dei farmaci, eliminando quelli vicino alla scadenxa e portandoli in farmacia dove abitualmente compero i miei medicinali. Ora però farà molta più attenzione alle date di scadenza, considerando i lunghi periodi di assenza, posso consegnare quei farmaci che nn mi servono ancora validi per altre persone. Un caro saluto ciao

  8. il 08 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Te sei già ben organizzata Sandra, e la raccolta dei medicinali non scaduti è in via di perfezionamento e certamente avrà i suoi effetti benefici. Non si deve trascurare niente per evitare gli sprechi anche nel campo delle medicine e dell’assistenza verso chi ha bisogno. Grazie per il consenso, una caro saluto, ciao.

  9. il 09 febbraio, 2018 gabriella.bz dice:

    Un post che vale oro per chi non è al corrente della giornata del farmaco. Senza dubbio un pò di medicinali per chi ne ha bisogno, specie sciroppi per bimbi ed anziani soggetti a tosse e bronchiti, saranno una grazia. Io non ho niente nella mia farmacia, tengo solo le pastiglie che da anni mi fanno compagnia, ma dopodomani sarò in farmacia, grazie Giuseppe. Molto bello il video con musica di Cortazar!!

  10. il 09 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Grazie Gabriella, brava, la nostra donazione ci fa sentire solidali con chi sta peggio e ha bisogno di tutto. Sabato 10, nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa si troveranno i volontari della raccolta… a questi consegneremo, come nostro contributo, i medicinali da banco che acquisteremo nella farmacia. Grazie anche per il gradimento del video, un carissimo saluto, ciao.

  11. il 09 febbraio, 2018 tonia.fi dice:

    buongiorno giuseppe, voglio ringraziarti di questa bella iniziativa dell’informazione sulla raccolta dei medicinali, molto utile per chi non può comprarli. Un post che ci fa riflettere e speriamo che molti utenti seguono l’esempio. grazie.

  12. il 09 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Certo Antonella, speriamo che siano in tanti ad effettuare le donazioni, è una iniziativa umanitaria iniziata 17 anni fa e si sta allargando sempre di più grazie alla partecipazione di tantissime persone di buon cuore che comprendono le necessità degli altri. Ti ringrazio, ciao, alla prossima.

  13. il 09 febbraio, 2018 carlina dice:

    Grazie dell’informazione che hai portato sul post, così molte persone che non ne erano al corrente, possono contribuire a fare stare meglio chi ne ha bisogno

  14. il 09 febbraio, 2018 giuseppe3ca dice:

    Si Carlina, l’intento è proprio questo, ricordare che un piccolo gesto di solidarietà può aiutare molte persone che si trovano in stato di bisogno e sono molto di più di quente possiamo immaginare. Ti ringrazio, ciao.


LASCIA UN PENSIERO


Inserite il vostro commento.
I COMMENTI DEVONO ESSERE PERTINENTI ALL ARGOMENTO A CUI SI RIFERISCONO E NON DEVONO ESSERE INSULTANTI PER CHI HA SCRITTO L'ARTICOLO O PER UN ALTRO COMMENTATORE