POESIE di Gabriella.bz

     

Anche se non ritieni di essere poeta, quando una delle Muse della Poesia ti illumina, sia essa Talia, Erato o Calliope, non puoi non raccogliere l’ispirazione e scrivere versi e parole che in quel momento nascono nella tua mente. È ciò che ha fatto l’amica Gabriella che oggi ci regala le sue ultime composizioni…

Il Bosco ringrazia!

 

   

IL BOSCO SI ADORNA DI POESIA

 

 

***

  

Scorre il Passirio

ed i ragazzi allegri

nelle acque  si buttano.

Qualche ginocchio sbucciato

ma non importa,

la gioia di nuotare è grande.

Da un piccolo angolo di sassi,

e qualche filo d’erba,

s’è formato a poco a poco

un bel prato verde.

Non importa se non è lago

o mare, è solo un fiume

che dona tanta acqua

per la gioia di tanti bambini

a cui manca

l’euro in tasca

per lido o terme,

grazie Passirio.

 

 

 ***

 

Cammino a stento

sulla strada in salita

ma voglio andare

lassù, dove si vede

tutta la bella vallata.

Ho davanti a me

Luca che incita

nonna, cammina,

si la nonna cammina

ma non più

come una volta!

Vorrei andare svelta

ma il fiato è corto.

Non per questo demordo

dal non andare fin lassù

…e un po’ alla volta

sono arrivata.

Nonna passano gli elicotteri

dove andranno?

A cercare qualcuno

che non riesce più

a ritornare

da solo a valle.

E’ tutto bello nonna

avevi ragione a

voler salire tanto in alto.

Si siamo in alto,

ma quanto vorrei

ritornare

ancora una volta

sulla cima,

ma quella

è troppo in alto….

 

 

 

 

 

 

 

Forse di ricordi non si vive

ma in testa e nel cuore quanti ne tengo.

Ricordi d’amore,

ricordi della mia bimba lontana,

ricordi di dolorosi distacchi.

Ricordi di mamma

e della mamma,

ricordi!

Ricordi di quand’ero piccola,

ricordi di scuola,

o del mio primo lavoro;

quanti ricordi!

Di quando i miei bimbi erano piccoli,

o di quando son nati i nipotini.

Di quando lui se ne è andato

Di ognuno c’è un ricordo

che affolla la mente.

Le strade del nostro amore,

non sono ricordi?

Tutti sono ricordi e non importa

se alle volte sono tristi,

son pur sempre ricordi.

 

 

PROFUMI DI NATALE

 

Natale con i suoi profumi.

Cominciano i mercatini

con i colori, i profumi.

Non importa se il profumo

vien dallo speck,

dalle erbe aromatiche,

o dalle essenze

che ogni donna

ama avere in casa.

Il profumo vien dal vin brûlé,

dai wurstel con la senape,

dal pane appena sfornato.

Tutto è un profumo,

persino l’acqua

che scorre lungo

i mercatini sembra

che porti con se

il profumo  del bosco.

Profumo di muschio

di mugo, di tanti

aromi che il bosco

ci regala.

E se nevica

Senti il più caro

profumo che ci sia.

Il profumo della neve.

   

       


COMMENTI

  1. il 26 novembre, 2017 lorenzo12.rm dice:

    Gabriella: donna, mamma, nonna, innamorata della natura e della bellezza. Ma lo sapevamo. E tutti noi l’apprezziamo, E Giuseppe stavolta ci fa un regalo dei suoi versi, che uniscono sensibilità, ricordi, amore. Di più non potevamo attenderci. Che bella domenica, amiche ed amici! Grazie, Gabriella. Grazie Giuseppe.

  2. il 26 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Lorenzo grazie dei complimenti, ma sono povere cose che girando sola o accompagnata mi entrano in testa poi a casa le scrivo. Un saluto di cuore ciao

  3. il 26 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Un ringraziamento a Giuseppe per la coreografia bella e per il magnifico video, uscite a vederlo amici, lo merita! Un saluto di cuore ciao

  4. il 26 novembre, 2017 giuseppe3ca dice:

    Ti ringrazio Lorenzo per il tuo giudizio, sempre concreto e coerente. Sono poesie di Gabriella che esprimono quattro momenti diversi vissuti da un cuore sensibile, sono stati d’animo espressi con quelle parole semplici che danno il senso della bontà d’animo di chi scrive. Il Bosco è ben felice di fare la sua parte, grazie!

  5. il 26 novembre, 2017 giuseppe3ca dice:

    Grazie Gabriella, saluto accettato. Mi sembra di aver già espresso il mio pensiero e con la breve presentazione penso di aver detto tutto ma posso aggiungere ancora un incoraggiamento: Quando una Musa ti ispira, prendi la penna e scrivi, Amiche e Amici del Bosco aspettano con gioia i tuoi lavori. Ciao, Buona Domenica.

  6. il 26 novembre, 2017 edis.maria dice:

    Amore per la natura, sensiblità poetica, aiutano a comporre versi piacevoli! Le belle illustrazioni scelte da Giuseppe, formano la cornice necessaria al compendio! Siete un bel duo, Gabriella e Giuseppe!

  7. il 26 novembre, 2017 giuseppe3ca dice:

    Scusami Gabriella, dimenticavo… sono tutte poesie semplici ma di grande lirismo poetico: complimenti per tutte e in particolare per l’ultima che ci proietta nel clima del Natale e ormai ci stiamo arrivando. Ancora brava e ciao.

  8. il 26 novembre, 2017 sandra.VI dice:

    perchè GABRIELLA? Mi piacciono ,anche se semplici esprimono tutta la tua sensibilità ,che gusta le bellezze che la circondano con una particolare delicatezza ne rivela la donna ,la mamma ,la nonna non posso che dirti brava ,complimenti a GIUSEPPE per la degna cornice, che ci anticipa clima NATALIZIA ,un caro saluto ,buona domenica

  9. il 26 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Edis.maria ti ringrazio delle belle parole, per fortuna c’è Giuseppe che con delle belle illustrazioni fanno del poco scritto, una bella pagina. Un saluto

  10. il 26 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Grazie Sandra del tuo giudizio, ti dicevo che erano semplici come lo sono io. Quello che penso scrivo senza attendere che la testa mi dia un suggerimento per qualche vocabolo migliore, forse è male, ma mi sento più a mio agio. Ti abbraccio un saluto ciao

  11. il 26 novembre, 2017 gianna dice:

    Oggi ,Gabriella, Adorna il Bosco di Poesia. Come sempre i loro panorami sono fantastici, con una coreografia bellissima di Giuseppe, sempre molto attento e preciso. vediamo sccorrere il Passirio un fiume trasparente dove i ragazzini si divertono a fare i tuffi, graffiandosi le ginocchia, ma la voglia di nuotare e grande, e bambini è uno spettacolo questo fiume è la voglia dei ragazzini anche se non sono le terme o lido. le acque di questo fiume sono trasparenti. Un saluto ciao

  12. il 26 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Grazie Gianna del tuo commento, parli del Passirio il fiume che scorre a lato dei mercatini e dove i ragazzini si buttano per una sana nuotata. E’ un fiume che avevo accanto, quando abitavo vicino al bosco, in un posto incantato per chi come me ama la calma e la serenità che ti possono offrire il canto del fiume ed il silenzio del bosco. Ciao

  13. il 27 novembre, 2017 gianna dice:

    Gabriella,ma quante poesie, tutte molto belle ,che fanno parte alla tua vita, è nei luoghi dove vivi serenamente, CERCARE LA FELICITA’). Che vai cercando i tuoi ricordi i fiori le camminate che facevi senza fatica, ma comunque non ti arrendi mai vuoi salire il piu’ possibile per goderti tutta la vallata, in compagnia del tuo nipotino che incita la nonna di allungare il passo, mentre il nipote vede passare degli elicotteri chiede alla nonna ma dove andranno a prestare Soccorso a qualcuno che si sara’ perduto. I ricordi di mamma Gabriella sono moltissimi perche’ penso sia sempre vissuta tra quelle montagne, da una mamma dolcissima e, una nonna splendida, cosa possiamo dire, che quello che semini raccogli. che l’amore che lei ha dato ora viene restituito dai figli e nipoti brava Gabriella e Giuseppe per il suo impegno di scenografia. Complimenti a voi.

  14. il 27 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Questa volta Gianna ti dico solo grazie, ma di cuore perchè hai saputo leggere nel cuore di una mamma e di una nonna . Ciao un saluto

  15. il 27 novembre, 2017 Giulio Salvatori dice:

    Un mosaico si compone di tanti frammenti, colori che si rincorrono e danno vita all’opera. Passato e presente, si uniscono e si ramificano in sentimenti profondi e incancellabili.E’ l’Inno della Vita. Brava

  16. il 28 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Giulio le mie poesie sono un incrociarsi di sentimenti e sguardi dati in vari momenti. la montagna, il fiume, i ricordi, ed il Natale. Sono pezzi romantici , come lo sono io. Un saluto ciao

  17. il 29 novembre, 2017 giuseppe57 dice:

    Quando entro nel bosco il rilassamento è assicurato in particolare con questa coppia di poeti, per proseguire una buona serata. complimenti a gabriella e giuseppe ciao.

  18. il 29 novembre, 2017 gabriella.bz dice:

    Grazie Giuseppe 57, sono felice che il leggere le mie poesie ti senta sereno, e i complimenti sono sempre ben accettati. Un saluto ciao.


LASCIA UN PENSIERO


Inserite il vostro commento.
I COMMENTI DEVONO ESSERE PERTINENTI ALL ARGOMENTO A CUI SI RIFERISCONO E NON DEVONO ESSERE INSULTANTI PER CHI HA SCRITTO L'ARTICOLO O PER UN ALTRO COMMENTATORE