CUORE MONTANARO di Gabriella.bz

         

CUORE MONTANARO

 

Sappiamo che il cuore vola sempre alto ma il pensiero di una montanara è capace di andare ancora più su, oltre le cime bianche di neve e ghiaccio, e, a volte, sbocciano parole che sono poesia, almeno così vorrebbe un animo gentile.

   

 

SOLIDARIETÀ

Un sogno:

accompagnate e sorrette

ho visto incontrarsi

due anziane signore,

separate da un recinto di filo spinato.

Una camminava

come lenta essenza

sull’erba soffice di un prato,

l’altra arrancava incespicando

su un asfalto sconnesso.

Attraverso l’insidia

un sorriso luminoso,

una stretta di mano sincera.

Parole, parole di ricordi

raccolte solo dal vento.

 

 

           

 

 

 

INEBRIANTE

Cammino, la testa china

per troppi pensieri.

Il passo pesante, stanco,

un profumo intenso mi ferma,

alzo gli occhi ,

una miriade di colori mi affascina.

Cespugli di rose, rosse come fuoco,

arancio con il cuore verde,

petali blu intenso,

una rosa nera vellutata, bellissima.

In un angolo, quelle color rosa

ricordano la fresca pelle del neonato.

Abbagliata da tanti colori,

inebriata dai forti profumi,

come non aver voglia di andare avanti?

Con passo leggero i pensieri volano via,

alti nell’immensità del cielo.

 

 

 

 

 

FELICITA’

Essere gioiosa del poco,

magari dell’acqua che ho

per dissetarmi,

sentire un profumo,

domandarmi,

è la mia essenza

o il profumo di tutti i fiori

che sale fino a me dal giardino.

La sera cercare di avere

gli occhi sereni

per contare le stelle,

se poi c’è sorella luna

chiederle che devo fare

per essere sempre lieta.

E per finire,

un pensiero allegro

per gli amici,

ed uno,

di grande gioia

per i miei cari.

questa è la felicità.

 

 

                     

 

   

 

       

IL TEMPO

Vento, polvere, pioggia,

ed il ruscello

si gonfia d’acqua.

I sassi sul fondo

vengono levigati,

con il tempo

diventano piccolissimi.

I fiori che in primavera

cominciano a crescere

lungo il corso d’acqua

con il sole dell’estate prosperano,

ed in autunno muoiono.

Di loro rimarrà

solo la radice per ricrescere

il prossimo anno.

 

 

 

   

               

 

   

 

 

TRE SENTIMENTI

CONOSCERSI

parlare del tempo

dei nostri paesi d'origine

delle nostre conoscenze comuni.

 

 

 

AMICIZIA

dialogare con enfasi

scoprire fatti della nostra vita

qualche piccolo segreto

essere aperti a confidenze.

 

AMARE

un sentimento profondo

aprire il cuore

attendere il suo arrivo

il tvb, una gioia infinita

per un abbraccio esultare

per un suo bacio godere

ma per un momento buio

per un buongiorno dimenticato

intristirsi, soffrire…

 

 

   


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 15 ottobre, 2017 lorenzo12.rm dice:

    Questo “cuore montanaro” mi è piaciuto e mi voglio congratulare vivamente con Gabriella e Giuseppe.Un gran bel post sensibile e colorato.Grazie.

  2. il 15 ottobre, 2017 edis.maria dice:

    Che cosa potevamo aspettare questa domenica dal Bosco? Intanto la sorpresa di Gabriella poetessa,gradevole e piacevole;illustrate da fotografie splendide in ogni particolare!Brava Gabriella e bravo giuseppe!Molto bello!

  3. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Grazie Lorenzo per esserti congratulato per il mio cuore montanaro, sei un amico. Ciao

  4. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Ero molto indecisa Edis.maria se postare queste poche poesie, ma sono felice d’averlo fatto. Ti ringrazio e saluto

  5. il 15 ottobre, 2017 edis.maria dice:

    Gabriella hai fatto benissimo, l’inizio dà il seguito e le capacità!Ciao

  6. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Grazie Edis per la spinta morale che mi hai dato. Sei sempre una Signora nei miei confronti.Ciao

  7. il 15 ottobre, 2017 Giuseppe3.ca dice:

    In particolari momenti l’espressione dei sentimenti diventano poesia, sono versi che dimostrano grande sensibilità d’animo. Gabriella, posso dire solo una parola: Brava! e aggiungo: «Non fermarti.», ciao.

  8. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Sono poesie piccole e lo sai, i sentimenti ci sono perchè ognuna è un momento molto sentito, spero di continuare e forse allungarle un pò. Ciao e grazie di cuore

  9. il 15 ottobre, 2017 tonia.fi dice:

    Bravissima Gabriella, la vita è cosparsa di poesie ma è bello saperle scrivere e tu lo fai molto bene… mi piacciono tutte e ora rileggo. Ciao.

  10. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Ed ora un ringraziamento per la magnfica coreografia delle mie poesie Giuseppe, Con una coreografia tanto bella pure le poesie sembrano più gioiose. Ciao

  11. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Cara Antonella, rileggi le poesie due o tre volte e vedrai che se ci pensi, le potresti scrivere pure te. Ciao

  12. il 15 ottobre, 2017 sandra.VI dice:

    CIAO GABRIELLA,dovrei dire avevo ragione !!!!!Sei stata semplicemente brava,mi sono piaciute molto ,c’è tutto il tuo grande sensibile cuore ,la bella coreografia le ha messe in luce ,un caro saluti a GIUSEPPE A te un abbraccio

  13. il 15 ottobre, 2017 Giuseppe3.ca dice:

    Ti ringrazio Gabriella, ti prego non esagerare con gli elogi… il bello del post oggi sono le tue poesie, la coreografia è solo contorno.

    Un sincero ringraziamento a Edis.Maria, Sandra e Lorenzo per la bontà e la gentilezza nei confronti del tipografo. Ciao a tutte/tutti.

  14. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Hai ragione Sandra, mi avevi detto postale quelle poesie eppure non le avevi lette, ma la tua fiducia era grande. Eccole ora le hai lette e sento che ti piacciono, ne sono ben felice. Ti abbraccio ciao

  15. il 15 ottobre, 2017 gianna dice:

    Cara Gabriella, bellissimo il tuo posto.Un cuore Montanaro sei piena di fantasia dalle bellezze che le tue montagne ti fanno sognare, le tue tante camminate che nella vita avrai fatto, nei tuoi occhi vedi la neve e moltisimi fiori colorati e profumatissimi sono molte belle le tue composizioni di poesie con la scenografia che scorreva sui meravigliosi fiori, brava Gabriella tu sei romantica ami la natura quelle che passi e guardi con molto intusiasmo i fiori le tua montagne Innevate, bravo, Giuseppe come sempre molte belle le tue fantasie. Un saluto

  16. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Gianna sei tanto gentile a farmi tanti complimenti, ma sono poesie semplici uscite dal cuore dopo aver fatto un sogno, o dopo un piccolo pensiero. Grazie Ciaoo

  17. il 15 ottobre, 2017 francesca dice:

    Brava Gabriella, le tue note poetiche assomigliano ad acque limpide, semplici ruscelli che scorrono lentamente, come lo scandire del tempo, quel tempo che dona serenità e pace. Se mi autorizzi ne pubblicherei qualcuna nel blog Poesie, dimmi tu quali. Ciao e grazie.

  18. il 15 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Ciao Franci, ti ringrazio della gentilezza ma non mi pare opportuno che le poesie pubblicate nel bosco vengano messe in altro. Comunque nel caso di altre poesie ci penserò. Grazie ancora e ciao

  19. il 17 ottobre, 2017 gianna.vr dice:

    Le poesie di Gabriella, tutte!, sfiorano le corde del cuore e lo ridestano, gli aprono scenari, risvegliano ricordi… Grazie.
    Grazie anche a Giuseppe per aver favorito, con la sua ambientazione iconografica, la magia di questi momenti.

  20. il 18 ottobre, 2017 gabriella.bz dice:

    Gianna VR. è vero una risveglia un sogno e le altre vivendo in mezzo alle montagne mi aprono gli occhi a scenari bellissimi dove scrivere poesie è facile. Grazie ciao