Archive for ottobre 14th, 2017

CUORE MONTANARO di Gabriella.bz

         

CUORE MONTANARO

 

Sappiamo che il cuore vola sempre alto ma il pensiero di una montanara è capace di andare ancora più su, oltre le cime bianche di neve e ghiaccio, e, a volte, sbocciano parole che sono poesia, almeno così vorrebbe un animo gentile.

   

 

SOLIDARIETÀ

Un sogno:

accompagnate e sorrette

ho visto incontrarsi

due anziane signore,

separate da un recinto di filo spinato.

Una camminava

come lenta essenza

sull’erba soffice di un prato,

l’altra arrancava incespicando

su un asfalto sconnesso.

Attraverso l’insidia

un sorriso luminoso,

una stretta di mano sincera.

Parole, parole di ricordi

raccolte solo dal vento.

 

 

           

 

 

 

INEBRIANTE

Cammino, la testa china

per troppi pensieri.

Il passo pesante, stanco,

un profumo intenso mi ferma,

alzo gli occhi ,

una miriade di colori mi affascina.

Cespugli di rose, rosse come fuoco,

arancio con il cuore verde,

petali blu intenso,

una rosa nera vellutata, bellissima.

In un angolo, quelle color rosa

ricordano la fresca pelle del neonato.

Abbagliata da tanti colori,

inebriata dai forti profumi,

come non aver voglia di andare avanti?

Con passo leggero i pensieri volano via,

alti nell’immensità del cielo.

 

 

 

 

 

FELICITA’

Essere gioiosa del poco,

magari dell’acqua che ho

per dissetarmi,

sentire un profumo,

domandarmi,

è la mia essenza

o il profumo di tutti i fiori

che sale fino a me dal giardino.

La sera cercare di avere

gli occhi sereni

per contare le stelle,

se poi c’è sorella luna

chiederle che devo fare

per essere sempre lieta.

E per finire,

un pensiero allegro

per gli amici,

ed uno,

di grande gioia

per i miei cari.

questa è la felicità.

 

 

                     

 

   

 

       

IL TEMPO

Vento, polvere, pioggia,

ed il ruscello

si gonfia d’acqua.

I sassi sul fondo

vengono levigati,

con il tempo

diventano piccolissimi.

I fiori che in primavera

cominciano a crescere

lungo il corso d’acqua

con il sole dell’estate prosperano,

ed in autunno muoiono.

Di loro rimarrà

solo la radice per ricrescere

il prossimo anno.

 

 

 

   

               

 

   

 

 

TRE SENTIMENTI

CONOSCERSI

parlare del tempo

dei nostri paesi d'origine

delle nostre conoscenze comuni.

 

 

 

AMICIZIA

dialogare con enfasi

scoprire fatti della nostra vita

qualche piccolo segreto

essere aperti a confidenze.

 

AMARE

un sentimento profondo

aprire il cuore

attendere il suo arrivo

il tvb, una gioia infinita

per un abbraccio esultare

per un suo bacio godere

ma per un momento buio

per un buongiorno dimenticato

intristirsi, soffrire…