Archive for luglio, 2017

SAPIENZA DEI PROVERBI (2)

  PROVERBI REGIONALI     Lorenzo_41659   Sicilia Naif

Lorenzo ce ne manda uno siciliano ma ci consiglia di non seguirlo né applicarlo mai... perché è l’anticamera di tutti i guai e di tutte le mafie.

 

“Nenti sacciu, nenti visti e nenti sintìi”

Niente so, niente ho visto e niente ho sentito,

(In pratica: “Fatevi i fatti vostri)

Tanti giovani di oggi seguono il tuo suggerimento, grazie Lorenzo.

1-835-300x154    

Ci inseriamo subito con alcuni proverbi inviati da

AnnaMaria1grigioCarr. sicil.    

 

Cu sapi travagghiri, di fami non ci mori,

Chi sa lavorare, di fame non muore

 

Cu mania nun disia,

Chi maneggia non desidera

 

Campa cavaddu, ca l'erba crisci

Campa cavallo che l'erba cresce

  Fiore anim.celeste  

Dalla Sicilia alla Sardegna con tre proverbi che ci propone

 

Paolaconrm_27611

 

SARDEGNA

che sebbene con cultura e conoscenze internazionali ha mantenuto un saldo ricordo dei suo vissuto in Sardegna e la ringraziamo per aver suggerito questi proverbi isolani:

 

“A sciacquai sa conca a su burriccu, si perdidi abba, tempu e saboni”

A lavare la testa all’asino, si spreca acqua, tempo e sapone.

 

 

“Sos maccos e sos pizzinnos narat sa veridade”

I pazzi e i bambini dicono la verità

 

 

“Faeddare pagu, sabidorìa meda”

Parlare poco, sapienza tanta.

(Bastano poche parole per dimostrare la sapienza)

  fiorellini violetti  

Ci trasferiamo a Milano con i proverbi suggeriti dall'Amica

Sandra_11283 Milan-Duomo-copy  

 

Quand el so el torna indre’ la matina chem l’aqua ai pe’

Quando il sole appare alla sera ,al mattino piove

 

 

La gata troppa svelta la fa i gatin orbe

La gattina frettolosa fa i micini ciechi

 

 

Tanto va la gata al lard che la che lasa el sciampin

La gatta a furia di rubare lardo fini per essere presa

 

 

Santa lucia l’è el di pusè curt che ghe sia

Santa Lucia è il giorno più corto che ci sia

 

 

NATAL bac d’un gal e l’EPIFANIA tut i fest porta via

NATALE, sbadiglio di un gallo, EPIFANIA, tutte le feste porta via.

(Con l’Epifania sono finite le feste natalizie)

 

 

Dag la biada a un asin se diventa mul.

Dare il fieno ad un asino si diventa muli.

(Nel senso che non puoi insistere ad istruire un asino, l’asino, sempre asino resta)

Barra divis. fissa - Brra egiziana - loto in fiore   index3 Gabriellabz_14432

ci regala la sapienza della Val di Non

Lago Tovel in Val di NonIl lago rosso di Tovel

 

Sel pueu da st. Anna pueu en mes e na senmana.

Se piove da st. Anna, piove un mese e una settimana

   

L’è bòn de darte da ‘ntender che el giobia la ven el vènder

È capace di farti intendere che il giovedì venga di venerdì

 

L’ è msi spènder dal pistor che dal speziàl

E’ meglio spendere dal fornaio che in farmacia

 

Chi che dòrm col sol e l’leva con la luna el màgna for ogni fortuna

Chi dorme con il sole e si alza con la luna spende ogni fortuna

 

L’è sule pontare che se vèt se i boi i è bòni

E’ sulle salite che si vede se i buoi sono buoni. (resistenti)

 

Can che el Brenta el ghià el chiapel torna a chiasa a tuor l’ombrel

Quando il Brenta ha il capello torna a casa a prendere l’ombrello.

 

San Lorenz dala gran calura, san Vincenz dala gran fredura l’un e l’auter poc i dura.

A San Lorenzo gran calura, a San Vincenzo gran freddura, l’un e l’altro poco dura.

 

Sel tonegia prima de plover stai en tel champ e no te mover.

Se tuona prima di piovere dal campo non ti muovere

 

Cando l’pleo e tira vent anche el diaol l’è malcontent.

Quando piove e tira vento anche il diavolo non è contento.

 divisori_bouquet_fiori_primaverili_01

 

 imagesGianna VR

 

Ci manda questi di pura estrazione veneta

 

hqdefault2L'Arena di Verona

 

I schei no i ga gambe ma i core

I soldi non hanno gambe ma corrono

 

 

Quando el caveo el tra' al bianchin, lassa la done e tiente al vin

Quando il capello inizia a diventare bianco..., lascia perdere le donne ed aggrappati al vino

 

 

Al lume de la candela, non se tol ne la dona, ne la tela

Con la luce della candela, non si prende ne la donna, ne la tela

 

(cioè sia la ragazza sia un vestito si devono scegliere di giorno, alla luce del sole.)

 

 

Schei e amicissia, stofega la giustissia

Soldi e amicizie, soffocano la giustizia

 

 

A ci nasse sfortuna', ghe pioe sul cul anca se le' sentà

A chi nasce sfortunato piove sul sedere anche se è seduto

(contro la sfortuna non ci sono situazioni favorevoli)

 

 

El pesse el ga da noar tre olte: prima nel'acua, dopo nel'oio e la terza nel vin

Il pesce deve nuotare tre volte: prima nell'acqua, poi in  olio ed infine nel vino

(deve essere fritto in abbondante olio e... accompagnato con tanto vino!)

 

 

La dona par esere giusta bisogna che la piasa, la tasa e la staga in casa!

La donna, per essere una brava moglie bisogna che piaccia, che stia zitta e che non esca di casa!!!

(Ragazze così non esistono più)

 

 

barattoli-fiori  

Con questo simpaticissimo proverbio suggerito da Gianna.VR, chiudiamo la pagina ma anticipo che c'è stata una grande partecipazione e sono arrivati veramante tanti proverbi che possiamo fare subito un altro post a seguire, tra pochi giorni.

Grazie a tutte/tutti.

Giuseppe   Barra separ. con diversi fiorell. multic.  

LUCIO BATTISTI - PENSIERI E PAROLE

    Barra separ. con diversi fiorell. multic.

3 – UNA CARTOLINA DALLA RETE

  La ricetta titolo  

RICETTA DELLA FELICITÀ

 

Ingredienti:

 

biscotti e tazzina da caffè

4 tazze d’amore

2 tazze di fedeltà

3 Tazze di dolcezza

4 tazze di comprensione

2 tazze di amicizia

2 cucchiai di speranza

5 cucchiai di fiducia

2 cucchiai di gioia

 Fidanzata con la vita

 

Preparazione:

 

Prendere amore e fedeltà e mescolarli con la fiducia.

Unire tenerezza, dolcezza e comprensione

Aggiungendo speranza e amicizia.

Cuocere lentamente col calore

del sole e servire ogni giorno

abbondantemente,

sempre in compagnia.I biscotti della Befana

    murales_monterotondo_tentiamo_essere_felici     Cuori 21  

Al Bano Carrisi & Romina Power - Felicita

    cuori  

PROVERBI DI SARDEGNA

  PROVERBI SARDI    

Proverbi_sap_63854

 

Proverbi, sapienza dei popoli, così si dice, e ogni popolo ha i suoi modi di dire, i suoi aforismi, i suoi motti, i suoi proverbi, la sua cultura.

Oggi proviamo a leggere una piccola serie di proverbi della Sardegna, in lingua originale ma con relativa traduzione.

Molti sono paralleli a proverbi di altre regioni e quindi anche italiani ma può essere utile fare il confronto.

Per chi vuole può essere l'occasione di citare i proverbi della propria regione, magari riportandoli nei commenti. Si può pensare in seguito di fare una raccolta e creare un altro post per il Bosco.

Grazie!

  Giuseppe_56456      

Ama si cheres essere amaduragazzi inn.innam.

Ama se vuoi essere amato

 

   

amorefk5Amare e non esser amadu, est tempus ingannadu

Amare e non essere amato, e' tempo perso

 

 

Arcu de manzanu, abba de sero: arcu de sero, abba de manzanu

Arcobaleno di mattina, il tempo si rovina, arcobaleno di sera, bel tempo si spera

14141545_10154111059544340_3690961942961259291_n

    16266177_10154574579599340_1613649712526730835_n    

       

Tres cosas sunt reversas in su mundu: s'arveghe, s'ainu e i sa femina

asinelloTre cose sono testarde nel mondo:

la pecora, l'asino e la donna

 

Chie dormit a pizzinnu pianghet a bezzu

Chi dorme in gioventu', piange da vecchio

 

Chie faghet male hat male e pejus

Chi fa del male avrà male e peggio

 

Chie hat dinari cumparit innocente

Chi ha soldi viene giudicato innocente

 

Chie hat pius ricchesas hat pius pensamentos

Chi ha piu' ricchezze ha piu' pensieri

 

Chie male cominzat pejus accabat

Chi mal comincia peggio finisce

 

Chie non iscultat consizos, andat in hora mala

Chi non ascolta consigli, facilmente cade in errore

 

Chie non trabagliat pro isse, non trabagliat pro sos ateros

Chi non lavora per se', non lavora per gli altri

 

Homine bonu e homine malu, non andat mai cumpare

Uomo buono e uomo cattivo non vanno mai d'accordo

 

Consizare sos ignorantes, opera meritoria

Consigliare gli ignoranti, è opera di carità

 

De amigos est bonu a nd'haer finzas in domo de su diaulu

E' bene avere degli amici anche a casa del diavolo

 

De milli amigos, non sinde incontrat unu fidele

Su mille amici non se ne trova uno fedele

   

De sos duos males abbrazza su minore

Dei due mali scegli sempre il minore

 

De su trabagliu fattu non ti nde pentas mai

Del lavoro fatto non pentirti mai

 

Kriss - pugnale maleseFagher su bellu in cara, et insegus s'istoccada

Far il bello in faccia, e dietro la stoccata

   

Homine fattu cum dinari, non balet a nuddamazzettaeuro

Uomo fatto con i soldi non vale a nulla

   

In d'ogni cosa bi hat su rimediu, foras che in sa morte

Ad ogni cosa vi è rimedio, fuorchè alla morte

 

In su mundu totu sos homines sunt necessariosmappamondo animato

Nel mondo tutti gli uomini sono necessari

 

 

diavoloInue non penetrat sa femina, mancu su diaulu

Dove non arriva la donna non arriva neanche il diavolo

 

 

Nen bella senza peccu, nen fea senza tractuBella ragazza del luogo

Non c'e' una bella senza difetto, ne' una brutta senza grazia

     

divisore

   

L'immensita' Johnny Dorelli

 

divisore

divisore

     

DONNA e MAMMA

  nenato in braccio alla mamma Mamma_26778e_donna_14232  

Essere Mamma significa:

Essere una sveglia mattutina,

Una cuoca,

Una donna delle pulizie,

Una cameriera,

Una insegnante,

Un’infermiera,

Un’addetta alla sicurezza,

Una consigliera,

Una psicologa,

Una cacciatrice di mostri sotto il letto,

Un’assistente personale.

Mamma con neonato  

Lavora giorno e notte,

sette giorni alla settimana,

è reperibile 24 ore su 24,

per il resto della vita.

 

mamma-e-figli-in-cucina  

Non ha pagate

né vacanze,

né malattia,

né riposo settimanale,

e tutto questo

per il primo impiego,

di essere Madre.

 

 donna-famiglia-pari-opportunita_32687

   

È vero non si ha tregua,

ma si fa tutto per tutto,

per l’Amore dei Figli.

    mamma e cuori  

PER TE MAMMA

      separatori-178  

SPERANZA

Speranza

SPERANZAfiori

   

Quando l’argento dei capelli

Ammiccando t’avvisa

Che il tempo degli anni più belli,

Non ha più la tacita intesa,

 

se il tuo cammino di vita

diventa un’ardua salita,

 

se il bene, l’amore vien meno

attendi, pazienta, vedrai ritorna il sereno…

 

…continua il percorso, riscopri il sentiero,

sei donna, sei viva, c’è ancora il mistero…

 

ecco un fuoco s’accende,

dà forza, vigore e tutto risplende;

è palpito, sogno, ebbrezza…

è coraggio, timor, timidezza,

è chimera, è melodia…

 

almeno tu, speranza di vita,

non sei andata via.

  Mazzi di fiori vari su un libro - opere di carta  

Il silenzio degli anziani

   

MAHATMA GANDHI

 Presentazione Titolo

Ho visto alla TV la pubblicità che invita a leggere con la frase:

Io leggo e tu?”

libro che si sfoglia da sé

Con questo invito dico che leggo anch’io.

Mi è capitato un libretto comperato molti anni orsono, che parla del Profeta Indiano Mahatma Gandhi, della sua vita, e di tutti i suoi pensieri che ha scritto in due anni, dal 1944 al 1946, e leggendoli ci insegna molto nella vita. Forse li conoscerete, li ha lasciati come testamento spirituale.

Io vorrei scrivere le date fondamentali della sua vita e il modo suo di pensare. Vorrei portare a conoscenza di amici e amiche qualche pensiero, perciò ho proposto a Giuseppe se si poteva creare un post per il Bosco

 

95e39/huch/1887/3MAHATMA GANDHI

Nel 1869 nasce a Porbandar, da una famiglia di negozianti e amministratori, avendo dato alcuni ministri dell’Economia allo Stato. Nel 1882, a 13 anni, secondo la consuetudine allora vigente in India e che in seguito combatterà, si sposò con  Kastuhrai, che ha la sua stessa età.

Gandhi_and_Kasturbhai_1902

Si amano profondamente e hanno alcuni figli. Nel 1888 va a Londra, dove consegue la laurea in giurisprudenza. Dal 1893 al 1914 vive in SUD AFRICA ove esercita l’avvocatura, diventa Leader degli immigrati indiani; lotta contro la discriminazione raziale; si dedica all’assistenza dei più poveri e bisognosi, lavorando in un Ospedale; Fa le prime esperienze politico sociali, si forma spiritualmente nella ricerca assidua della verità, nella Ascesi; nella pratica della non violenza.

Ha modo di conoscere il Cristianesimo che apprezza molto, anche se non aderirà mai formalmente. Nel 1906 fa voto di Bramacharya (ricercatore della verità) e con il consenso della moglie, comincia

a vivere una vita di castità perfetta. Dal 1915 al 1948 è in India dove svolge intensa attività politico/sociale; diventa Capo del Partito del Congresso. Lavora per la cooperazione tra gli indiani; lotta contro la segregazione dei paria, e per la liberazione della patria dal dominio INGLESE. Sono sue armi gli scritti, i discorsi, la disobbedienza civile, la non violenza. Più volte in carcere, pratica lunghi periodi di digiuno, per ottenere i suoi scopi con l’aiuto di DIO.

  frase-celebre-di-mahatma-gandhi-14487-300x300  

Negli ultimi anni si dedica con tutta la sua energia alla riappacificazione tra indù e mussulmani. Il 20-1-1948 primo grave attentato alla sua vita. Il 30 gennaio1948 secondo attentato e morte di GANDHI. È assassinato da un giovane indù fanatico, mentre si recava a pregare insieme a circa 500 devoti. I motivi che tornano di continuo in questo volume sono, la fede, la verità la non violenza, il distacco, la fiducia. È sorprendente vedere come tutta la vita del grande profeta INDIANO, che non ha mai aderito formalmente al Cristianesimo, sia continuamente dominata dalla ricerca della volontà di DIO e dello sforzo costante di mettersi nel modo migliore possibile al servizio dei fratelli. Per noi cristiani, questi pensieri sono un invito a ripensare, a vivere in modo sempre coerente i grandi temi del Cristianesimo che hanno influenzato profondamente Gandhi per tutta la vita.

Spero che ti sia piaciuta questa presentazione un saluto affettuoso.

Antonino5a

 

Gif separ. - Due righe che si intrecciano animate

   

  Complimenti Antonino, il Bosco è il nostro spazio libero per cui ecco il tuo post integrato con qualche immagine e un video in perfetta sintonia con l'argomento.

Già altre volte abbiamo pubblicato pensieri del grande Gandhi e lo facciamo ancora oggi con alcune perle della sua infinita saggezza.

Grazie Antonino.

 

 Giuseppe_63662

 

Gif separ. - Due righe che si intrecciano animate

   

gandhi2

 

 

gandhi72         379307_554257937931704_1873462175_n-min             images2               images3               images                    

Gif separ. - Due righe che si intrecciano animate

Prendi un sorriso Mahatma Gandhi

    separatori (17)