MAMMA

 08_mamma_randmask

Mamma con neonato    

È consuetudine ormai da tanti anni che, nel mese di maggio, il Bosco ricorda puntualmente la Festa della Mamma ma non come ricorrenza istituita per finalità di consumismo commerciale, ma per far dono alla Donna come Mamma, Moglie, Figlia, Nonna, nel suo simbolo della vita e nella sua peculiare importanza di Donna/Mamma per ogni essere vivente dell’intera Umanità nel Mondo.

Anche se ne abbiamo ampiamente parlato in tutti questi anni sicuramente non abbiamo detto tutto ma il rischio di ripeterci può esistere sempre e allora, proprio per ricordare i nostri stessi pensieri, ho pensato di riportare le cose già dette nei nostri interventi ripescandoli dai post precedenti.

È chiaro che sono cose pubblicate e quindi in tanti possiamo ricordare il momento nel quale le abbiamo scritte ed altri quando le abbiamo lette ma ci farà piacere rivederle, ciascuno per onorare la propria mamma, sia per coloro che hanno ancora la fortuna di averla accanto, sia per coloro che ce l’hanno solo nel ricordo della mente  e del cuore.

Iniziamo con alcune composizioni poetiche: due di Lorenzo, due di Franco e una di Giuseppe, poi a seguire alcuni commenti scelti, nei quali chi ha scritto ha espresso tutta la sua sensibilità dell’amore per la propria mamma.

 Giuseppe_25880

  Barra div. - linee e fiori centrali cangianti  

mamma1

  fioribianchienero  

Le poesie di Lorenzo:

 

Donna, compagna e mamma

 

Quando sei mamma, poi,

c’è la catarsi.

Diventi il centro dell’universo,

l’ombelico del mondo.

Sei tutto, unica per i tuoi figli.

E le tue forze si espandono,

tutto coprendo,

e il mondo e l’intera volta celeste.

Ogni cosa dipende da te,

nel bene e nel male.

Il tuo sguardo è ardito,

il tuo passo sicuro.

Sei quello che vuoi.

Un’isola stupenda per tutti,

anche per il tuo compagno,

sei mamma, diventi anche la sua.

Piangerà per una qualche sua privazione.

Ma gioirà per l’immenso regalo

che il cielo gli ha donato.”

 Lorenzo_18963

 

Dedico questa mia poesia a tutte le donne,

nella giornata della mamma.

DONNA, COMPAGNA, MAMMA

Nasci e vale ancora per te l’antico detto della mia gente, quando, dopo una notte insonne, dicevano:”Notte persa e per giunta femmina”. Perché anche oggi non sei ritenuta preziosa quanto il maschio? Perché, pur avendo tesori infiniti di intelligenza, sensibilità, forza morale e fisica? Così è per retaggio di antichi pregiudizi, di antichi rancori contro di te. In fondo sei nata da una costola e hai ceduto all’infido serpente condannando il genere umano alla perdizione. Ma, dopo Gesù, non si può più giocare con te. Sei la migliore compagna possibile. Già, compagna. Non più in subordine, alla pari con l’uomo. Ma non è vero, lo sai. Vieni sempre dopo, anche se non in modo visibile. Non gli cammini dietro come in antiche, ignobili civiltà. Sei rispettata e dai consigli. Comandi anche, seppur fra quattro mura. E’ vero, inoltre, che hai una potenza infinita, sei bella, hai fascino. Sei spesso l’amore insostituibile per chi ti conosce e ti apprezza. Quando sei mamma, poi, c’è la catarsi. Diventi il centro dell’Universo, l’ombelico del mondo. Sei tutto, unica per i tuoi figli. E le tue forze si espandono, tutto coprendo, e il mondo e l’intera volta celeste. Ogni cosa dipende da te, nel bene e nel male. Il tuo sguardo è ardito, il tuo passo sicuro. Sei quello che vuoi. Un’isola stupenda per tutti, anche per il tuo compagno. Sei mamma, diventi anche la sua. Piangerà per una qualche sua privazione. Ma gioirà per l’immenso regalo che il cielo gli ha donato.

Lorenzo_17922

  separatori (157)

Quelle di Franco Muzzioli:

 

Mamma !

Quante anime hai madre mia giovane di ogni altra più bella sogno di Edipo , immagine lontana di fronde e azzurri del passato solo pensiero struggente di esistenza bambina richiamo di sogni felici di sapori dimenticati di abbracci che non posso più avere ora sei solo nel mio disperato ricordo.

Franco

 

Mater dulcissima

Tra le pieghe dei ricordi sei nella mente e nel cuore come struggente memoria di momenti bambini di sorrisi desiderati e di carezze non scordate. Mater dulcissima il tuo vecchio figlio ti implora ancora oltre la barriera del tempo e della morte di cogliere , là dove sei, il mio straziante abbraccio.

 Franco_01595

 

separatori gif separators glitter 15 

E infine quella di Giuseppe:

Dedica ad una mamma che non c’è più

 Mamma_26778

 

Da te ho avuto la vita, dal tuo seno ho ricevuto nutrimento. Ciò che mi davi erano tue privazioni. Nella mia oscurità sei stata luce, nei miei dubbi sei stata certezza, nella mia nebbia sei stata chiarezza, nelle mie malattie sei stata toccasana. Mai nessuna potrà essere come te. Ora che non ci sei capisco che per quanto meritavi non ti ho dato abbastanza,

per quanto mi hai dato

dovevo darti di più. Tutte le mie mancanze sono, oggi, il mio rimorso. Ti chiedo perdono

ma so che anche da lassù

ancora una volta

hai  perdonato.

Grazie mamma.

  Giuseppe_35454

fioribianchienero  

 Anche i commenti possono fare antologia, eccone un piccola fraccolta, ripescata dall'archivio del Bosco:

fiorellini violetti

🌹 il 13 maggio, 2012 anna siena dice:

Mi piace riportare un breve articolo del sacerdote Ravasi a proposito della mamma, il rapporto tra madre e figlio è paradossale. Richiede il più intenso amore da parte della madre, e tuttavia questo stesso amore deve aiutare il figlio a staccarsi dalla madre e a diventare indipendente non sono sicura di essere in tema, ma questo a me ha aiutato nel rapporto con i miei figli.

 fiorellini violetti

🌷 il 13 maggio, 2012 anna b. dice:

In questo particolare periodo di crisi, che non lascia intravedere nessuna sicurezza per il futuro, un augurio particolare a tutte quelle donne che riescono a trovare il coraggio e la forza di diventare mamme, offrendo continuità alla famiglia e alla società. Auguri a tutte le Mamme!!!

 

fiorellini violetti

🌹 il 13 maggio, 2012 silvana1.ge dice:

La mia mamma non c’è più da poco tempo. Eppure oggi non è stata una giornata triste. Ho percepito sempre la sua presenza. E’ stata una grande mamma, severa e dolce, appassionata delle figlie (4!)alle quali ha trasmesso la fierezza di essere donne capaci di reggersi da sole,determinate a farsi spazio nel mondo. Ci diceva spesso: “datevi valore” se volete che gli altri vi apprezzino.I valori, la ricchezza delle esperienze condivise sono il patrimonio più significativo che mi ha lasciato. Ciò che cerco di dare a mia figlia con la quale ho un rapporto altrettanto viscerale. Essere mamma è l’esperienza positivamente più sconvolgente, nel senso che il ruolo impegnativo e tutto quell’amore ci cambia dentro e ci permette di capire che la nostra missione prioritaria è il dono, l’accudimento incondizionato, che dura tutta la vita.Anzi, per una mamma è la vita stessa nel suo significato più profondo. Grazie Giuseppe…anche la poesia l’ho sentita con grande commozione.

PS: ai figli però bisogna permettere di volare via e gioire dei cambiamenti. E’ in questo delicato passaggio che si conferma la maturità di un rapporto d’amore che lascia spazio alla vita che scorre.

 

fiorellini violetti

🌷 il 14 maggio, 2012 lieve dice:

Son tutte belle le mamme del mondo, quando un bambino si stringono al cuor,

Son le bellezze di un bene profondo fatto di sogni, speranze ed amor ………..

E gli anni passano e i bimbi crescono, le mamme imbiancano, ma non sfiorirà la loro beltà………………….. Evviva le mamme!!  Grazie.

 

fiorellini violetti

🌹 il 13 maggio, 2013 silvana1.ge dice:

Anche la mia mamma non c’è più da un anno e ho la sensazione che da quel giorno tutto sia cambiato. Mi mancano gli appuntamenti quotidiani con tante chiacchiere, mi manca anche la dolcezza degli ultimi mesi che sono stati un calvario, eppure mi hanno lasciato una grande ricchezza. La testimonianza che anche la sofferenza ha in serbo qualcosa di meraviglioso, perchè ogni gesto, ogni sorriso, ogni lacrima sono impastati di un tipo di amore particolarissimo, fatto di condivisione ed accompagnamento, di attesa consapevole. Sono questi gli appuntamenti con la pienezza della vita in tutti i suoi risvolti che danno la misura di quanto sia viscerale l’amore tra la madre ed i figli: indissolubilmente legati al di là della vita. Dopo, oltre i ricordi, rimane la gratitudine e l’orgoglio di aver costruito con i valori che avevano dato significato alla sua vita, seguendone spontaneamente le orme. Oggi la mia mamma mi piace ricordarla così,anche negli ultimi momenti della sua vita che sono stati così toccanti e densi di valore per noi. Auguri vivissimi a tutte le mamme che frequentano il Bosco. Grazie a tutti voi.

 

fiorellini violetti

🌷 il 13 maggio, 2013 Anna B. dice:

Grazie. Tu… che ci ami incondizionatamente, che ci presenti con fierezza ad altra gente, con la tua forza ci fai crescere sani… con il tuo amore ci porti in giro per il mondo e noi ovunque siamo… in cima ai nostri pensieri sempre te abbiamo… perchè sei il nostro punto di riferimento, il nostro più bello e sano sentimento!… Auguri Mamma!

 

fiorellini violetti

🌹 il 11 maggio, 2014 alba morsilli dice:

al suono della bellissima musica sto scrivendo, Tutto mi parla di festa della mamma, anche se molto spesso leggiamo sui girnali donne uccise Da un uomo, non c’è uomo al mondo che non sia nato da una mamma, Le paure psicologiche incomprese ai tempi passati esse portavano anche la chiuusa delle persone in manicomio, è dovuta con studi nuovi di pisicoanalisi la scoperta del tuo intimo dove le persone deboli ritrovano il benessere che a loro manca. Qui nel racconto se io paragono a Favola a lieto fini le sedute hanno fatto bene a tutti e due perchè oltre la cura anche l’amore che è la miglior medicina

 

fiorellini violetti

🌷 il 11 maggio, 2014 elisabetta8.mi dice:

Ho sognato un Angelo o semplicemento l’ho sempre visto si sempre visto vegliare e ancora lo vedo,è un grande Angelo che veglia instancambilmetesu di me,, ancora ,ha un viso dolcissimo e un sorriso soave è il viso della mamma con un cuore grande che sa solo amare,,la mia mamma,,

 

fiorellini violetti

🌹 il 13 maggio, 2014 giuseppe57 dice:

Non si finisce mai di cercare la mamma anche in età avanzata quando si è in difficoltà la prima parola per chiedere aiuto è sempre la mamma. Grazie mamma, e grazie a tutti.

 

fiorellini violetti

🌷 il 10 maggio, 2015 Nembo dice:

Mamma, è la prima parola che si impara e che si dice. Ci sono occasioni che fanno riflettere, che fanno comprendere cosa significa questa grande parola. Ogni volta che sento la parola mamma mi assale un vuoto immenso, e tutti i ricordi mi affiorano nella mia mente con nostalgia, vorrei tanto pronunciare ancora questa parola,purtroppo non lo posso più fare da anni, però i suoi consigli, le sue raccomandazioni sono sempre nel mio cuore. Ciao Mamma

 

fiorellini violetti

🌹 il 10 maggio, 2015 alba morsilli dice:

con una semplicità, e senza tanti fronzoli hai portatoa noi lettori riflessioni su una donna che è la madre dove ogni essere ha un cordone ombellicare mai tagliato. solo che molto spesso non sappiamo dirle quanto bene le vogliamo, e poi quando loro ci lasciano per sempre ci sentiamo quasi un rimorso di coscienza per non aver mai pronunciato “ti voglio bene Mamma”

 

fiorellini violetti

🌷 il 10 maggio, 2015 elisabetta8.mi dice:

Per ogni figlio, la mamma è un fiore raro, il mondo è un giardino stupendo, vi sono tantissimi fiori rari, e tanti ancora sbocceranno, per la gioia dei cuori. Le mamme anche se vecchie e mal conce, per i figli, saranno sempre meravigliose come i figli, saranno sempre per noi mamme, dei tenerissimi, delicati e stupendi boccioli, che hanno profumato e continueranno a profumare, la nostra vita. Figli e mamme, sono un intreccio di amore inestinguibile per tutta la vita e anche oltre. Grazie bosco, anche oggi hai fatto centro, un abbraccio,,,,,,,,,,

 

fiorellini violetti

🌹 il 10 maggio, 2015 gianna dice:

Giovanna3, e Giuseppe3, oggi nel bosco c’è una grande festa della Mamma,E’ la prima parola che abbiamo pronunciato, quanti ricordi e raccomandazione chiuse dentro il nostre cuore,Ci sono molte occasioni per pronunciare la parola Mamma , che ora mi provaca solo dolore dopo tanti anni, la Mamma rimane la nostre grande stella che mai si spegnera’ devo illuminare il nostro cammino, Non ci parole per ringraziare Giovanna3, Giuseppe, e tutti quelli che hanno lasciate poesie meravigliose, per questa festa importante, grazie di cuore a tutti grandi parole che straziano il cuore, meravigliose immagini e foto e il video di Ennio Morricone (Cuore di Mamma) ciao..

 

fiorellini violetti

🌷 il 10 maggio, 2015 edis.maria dice:

A TUTTI I FIGLI NEL GIORNO DELLA FESTA DELLA MAMMA Noi mamme ci assomigliamo tutte : stessi sentimenti, stessi ideali, identico amore e infinito affetto per Voi che siete scaturiti dal nostro corpo, ma soprattutto dalla nostra anima più profonda. Vi abbiamo seguito nel primo vagito e nelle prime pappe; vi abbiamo amato anche quando non lo meritavate; i vostri dolori e le vostre incertezze erano le nostre; osservando i vostri occhi e il vostro umore scoprivamo i vostri affanni; la nostra mano, sempre pronta, anche quando siete diventati adulti, è stata, a volte, la vostra ancora di salvezza. Passano gli anni, le mamme invecchiano, hanno bisogno di Voi figli. E ci siete? Sempre? Anche solo con una carezza o un sorriso? Poi le mamme “vanno in Cielo”, e vi disperate, ma continuate a chiedere che anche da Lassù proteggano la vostra famiglia, che continuino il loro compito di madri. A noi basterebbe un sorriso quotidiano, in vita, non frettoloso, simile ad un dovere assolto; un “ ascoltare “ quei discorsi, un po’ noiosi, che i vecchi spesso fanno; capire la tristezza non espressa a parole, ma negli atteggiamenti riservati, per non dare fastidio. Un abbraccio affettuoso da una “mamma”

 

fiorellini violetti

🌹 il 10 maggio, 2015 alba morsilli dice:

ho voglia di esternare quello che sento nel mio cuore, che dire io che ho fatto da madre a mia madre, era una donna ammalata di una malattia mentale, alternava momenti di lucidà a momenti di pazia, tentando anche tre suicidi, di cuio l’ho salvata, quello con il gas ricordo che avevo 14annie nella premura di tirarle fuori la lingua le ho rotto dei denti davanti.Povera cucciola a volte mi faceva rabbia a volte tanta tenerezza, noi eravamo tre figli ma di femmina io sola e perciò solo io curavo lei, ora che sono passati tanti anni penso che sia in pace con se stessa e tutte quelle ombre che la persegiutavano non esistono più. Ate cara mamma bambina del mio cuore guardami di lassù come io ti ho guardato in questa terra

 

fiorellini violetti

🌷 il 10 maggio, 2015 gianna dice:

Giovanna3,Giuseppe3, vorrei ringraziarvi, per il post meraviglioso per la festa della Mamma, quanti cuori avete fatto battere,siamo tornati indietro nel tempo ma siete riusciti portare in alto con grande Onore le nostre mamme, presenti e assenti,grazie per il meraviglioso video sei come sempre bravissima e per i tuoi brani pieni di amore nelle tue parole! Giuseppe3, per la tua poesia (MAMMA)parole che solo dal cuore possono uscire bravissimo come sempre un grazie infinito, Franci una poesia bellissima ma molto bella la figlia che parla alla madre ma con parole dolcissime grazie franci sei fantastica, (Mamma sono tua figlia) questo parole parlano da sole!, a Franco Muzzioli parole dolcissime che toccono il profondo del cuore grazie franco (Mater Dolcissima) A tutti gli amici che mi hanno preceduto commenti davvero bellissimi grazie amici del bosco, tante mamme nostre saranno assenti, ma vedremo una bellissima stella sempre illuminata, per guidarci nel cammino della vita, grazie di cuore a tutto il blog!

 

fiorellini violetti

🌹 il 08 maggio, 2016 gabriella.bz dice:

Un post dedicato alle mamme che ti fa sentire mamma in modo straordinario. Dipinti e poesie ti fanno conoscere ancora di più quanto tu possa essere orgogliosa di sentirti chiamare “mamma”. Il video molto bello naturalmente offerto in onore della mamma. Un lavoro magnifico, grazie Giuseppe

 

fiorellini violetti

🌷 il 08 maggio, 2016 sandra vi dice:

Bellissimo post Giuseppe ,hai messo in evidenza la figura della mamma ,ne campeggia con una dolcezza come lo e’ nella nostra vita le nostre care che ci guardano da lassu,e ci fa sentire quale importanza sia il nostro compito nella vita dei nostri cari.Mi ha commosso la rosa che mia figlia mi ha portato col vassoio della colazione ,mentre mi dava un bacio mi sussarrava “grazie mamma d’esserci’.Dal mio cuore partiva un altro Grazie alla mia mamma lassu’ Ed ora un ringraziamento a Giuseppe anche per il magnifico video.

 

fiorellini violetti

🌹 il 09 maggio, 2016 aquilafelice44 dice:

Troppo presto mi hai lasciato MAMMA, troppo hai sofferto, tanto ci hai amato, MAMMA ti porto sempre con me. AUGURI MAMMA R.I.P.

 

fiorellini violetti

🌷 il 09 maggio, 2016 gianna dice:

Giuseppe3, i commenti di questi giorni, sono delle nostre care Mamme presenti o assenti un giorno le incontreremo, e ci racconteremo momenti brutti e belli, della vita senza la sua presenza. la tua poesia Giuseppe, è molto bella grazie un saluto a tutti e bellissimo video. un saluto e un fiore per le nostre meravigliose mamme. ciaoo

 

fiorellini violetti

🌹 il 10 maggio, 2016 Antonella dice:

Mamma, nel giorno della tua festa abbracci e baci tra noi, so che ci sei, non mi hai mai lasciata, mi tieni stretta nel tuo cuore, e io ti tengo nel mio, ovunque tu sia ti arrivano i miei abbracci. Auguri Mamma, TI AMO. (Antonella ♥)

  Barra div. - GIF - Rametto con fiori fucsia  

PER TE MAMMA

      mamma 2   Barra div. fiori dorati animati  


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 14 maggio, 2017 lorenzo12.rm dice:

    Grazie Giuseppe. E grazie Mamma.

  2. il 14 maggio, 2017 Gugli dice:

    Oscurità vecchia amica, siamo soli io e te. la luce dei pensieri e dei ricordi, mi avvolge in una luce opaca, ascolto la voce del silenzio, le soavi note dei ricordi, sfiorano il mio presente di cui sento ancora il suono dei passi di un cammino insieme mano nella mano. Gocce di pioggia cadono lievi su quei momenti che abbiamo vissuto insieme, non ascolto il brusio della gente. Mi avvolge un soave ricordo. Quella luce opaca della lampada, si mescola con il silenzio della stanza, la pioggia continua a cadere lentamente le gocce si frantumano su i miei pensieri, in segni di quel bene donato. I miei ricordi fanno eco nella stanza, nel silenzio la tua voce, come rose verso il cielo, profumo d’amore. profumo di te. Mamma.

  3. il 14 maggio, 2017 antonino5.rm dice:

    Auguri a tutte le mamme del mondo, a quelle passate e quelle presenti e tutte le amiche del bosco incantato di eldy mamme AUGURONI. Cè anche una canzone di tanti anni fà, molti la conoscerete: “Son tutte belle le mamme del mondo quando un bambino si stringono al cuor, son le bellezze di un bene profondo fatto di sogni rinunce ed Amor. Auguri siete tutte meravigliose.
    Buona Domenica a voi tutte e tutti abbraccio affettuoso.

  4. il 14 maggio, 2017 edis.maria dice:

    Ti ringrazio, Giuseppe, per aver ricordato il mio commento scritto nel maggio 2015. Spero, che anche quest’anno molti figli lo leggano e seguano i miei consigli. Ciao a tutti

  5. il 14 maggio, 2017 sandra.VI dice:

    Può non essere bello un post dedicato alle mamme, possiamo in ogni poesia ritrovare le stesse parole che avremmo scrtitto per la nostra mamma? Auguri mamma cara, sei sempre nel mio cuore, ti mando una delle rose che LAURA mi ha portato col vassoio della colazione dandomi un bacio, mormorando “grazie mamma”, un altro bacio ti mando è quello di LUCIA, me la schioccato con sua irruenza “auguri nonnina”, anch’io dico: “auguri, grazie mamma.” Un ringraziamento a GIUSEPE per il video e per tutto e tutto il lavoro fatto per presentare il post.

  6. il 14 maggio, 2017 tonia.fi dice:

    Giuseppe sei stato grande aver dato tanto spazio alla FESTA DELLA MAMMA, sono ricordi indelebili che rimangano nel nostro cuore, sentire un angelo che è sempre accanto a noi. La mia mamma non c’è più da tanto tempo però sento la sua vicinanza specialmente nei momenti tristi… mi scendono le lacrime, non riesco ad andare avanti, ciao MAMMA, TVB

  7. il 14 maggio, 2017 Giuseppe3.ca dice:

    Grazie a te Lorenzo, le tue poesie sono un grande elogio alla Mamma, è stato bello ricordarle ancora. Sempre bravo! Ciao

  8. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Una grande lirica alla Mamma, bravissimo Gugli, un saluto.

  9. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Ecco Antonino il tuo commento è inserito nell’archivio del Bosco… a futura memoria, grazie, ciao.

  10. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Lo spero anch’io Edis… da un anno all’altro i nostri commenti compongono un’Antologia e fanno pure scuola educativa, dall’alto dei nostri anni ne abbiamo facoltà, speriamo che i giovani ci seguano, grazie, un caro saluto.

  11. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Puoi considerarti una “Nonna” fortunata Sandra, sei circondata da tanto affetto amorevolmente profuso da tua figlia e dalla tua nipotina, lo stesso affetto che senti di poter dare ancora alla tua cara mamma che è sempre vicina al tuo cuore. Ti ringrazio per le belle parole, ti prego di accettare il mio saluto più sincero, ciao.

  12. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Che posso dirti Antonella, hai commosso anche me, la mamma è sempre la mamma, grazie, un caso saluto, ciao.

  13. il 14 maggio, 2017 gianna dice:

    Che dire amici “del bosco” mamma la prima parola che un bimbo pronuncia e l’ultima a dire, cosa dobbiamo dire a queste mamme insieme al nostro Papà siete le colonne portanti della nostra vita. i genitori che hanno dovuto salire in cielo e lasciare sulla terra molti bambini orfanelli, questi bambini sono cresciuti, grazie per averci spianata la strada della felicità, anche da lassu’ siete sempre nel nostro cuore, siete stati i nostri maestri di vita, volete il meglio di noi, faremo tutto il possibile anche se i tempi sono cambiati… la vostra maestria l’abbiamo imparata a memoria. Vorrei dimostrare molte cose, sono anch’io una brava madre, premurosa dei figli e vi dico grazie siete stati meravigliosi, ora seguiteci dal cielo noi abbiamo bisogno della vostra luce… Vi VOGLIO BENE!!!

  14. il 14 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Un bel ringraziamento alla mamma e al papà, per il grande merito come artefici della vita e per l’esempio dato per l’educazione dei figli, bravissima Gianna… grazie per questo intervento molto valido… un caro saluto, ciao.

  15. il 15 maggio, 2017 antonino5 dice:

    A Lorenzo a Franco Muzzoli a Giuseppe a Silvana1 Carissime tutte anche a quelle che non sto ad elencare i nomi leggendoli tutti mi sono commosso come un bambino purtroppo, mi succede così, perdonatemi ma sono sensibile, un augurio a voi tutte e tutti un avvenire sereno con affetto Antonino

  16. il 15 maggio, 2017 giuseppe3ca dice:

    Non c’è niente da perdonare Antonino, al ricordo della mamma ritorniamo tutti bambini e tutti ci siamo commossi. Ognuno ha espresso i propri sentimenti in prosa o in poesia, come hai fatto anche tu. Grazie per la partecipazione, gradita e preziosa. Un saluto sincero, a presto.