LA CLESSIDRA DELLA VITA

    Una vita in poesia3   images

LA CLESSIDRA DELLA VITA

     

Scorre inesorabile la sabbia del tempo

E sta per scivolare... l'ennesimo granellino.

Che posso dire della vita trascorsa?

 

Come alti e bassi, bene e male?

tanti ho avuto serenità,

allegria, sofferenza, amore.

   

Sono passati tanti granellini colorati:

gialli come il sole nelle giornate gioiose,

azzurri come il cielo nelle giornate serene,

 

grigi nelle giornate del dolore

verdi nelle giornate che cercano speranza

rossi come gli anni dell’amore.

  preview  

Quale colore brilla di più?

Difficile a dirsi, tutti hanno lasciato il segno.

Un miscuglio di colori in fondo alla clessidra.

 

Gialli, azzurri, grigi, verdi, rossi

Compongono l’arcobaleno della vita

l‘arcobaleno che appare dopo un temporale.

paesaggi_arcobaleno_e_tulipani    

La vita stessa è un temporale

fulmini, tuoni, scrosci d’acqua

poi ritorna l’arcobaleno

 

a mostrare i suoi colori

come nella vita, un susseguirsi di gioie e dolori

per abbellire la clessidra dei ricordi e dei segni del tempo.

   

Gabriella_63450

   

 barra separatrice rosa

 

 ERNESTO CORTAZAR - Historia de un amor

 

https://www.youtube.com/watch?v=NCa-RChCR2M

   

barra separatrice rosa

   


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 31 luglio, 2016 lorenzo12.rm dice:

    Sì, Gabriella, la clessidra della vita è composta di tanti granellini colorati, e tutti esistono e tutti sono necessari. Come fare a privarsi di un colore? Tutti insegnano qualcosa ed è importante averli o averli avuti tutti. La vita è un magico impasto di colori, appunto una clessidra. Grazie della bella filosofia che ci hai ispirato e Buona Domenica a te e Giuseppe.

  2. il 31 luglio, 2016 gabriella.bz dice:

    Quanto hai ragione Lorenzo, tutti insegnano qualcosa, non importa di che colore è, ma è pur sempre un imparare. Si spera in un colore allegro e forse arriva, ma è pur vero che vicino ci sarà un grigio per far sì che la Clessidra del tempo abbia tanti colori. D’altronde ci hanno educato che non possiamo essere sempre di un sol colore. Un saluto ed un ciao, grazie a te.

  3. il 31 luglio, 2016 Giuseppe3.ca dice:

    Grande capacità di sintesi Gabriella… descrivere le vicende di una vita in otto terzine con l’analogia dello scorrere dei granellini di sabbia in una clessidra paragonando i colori alle situazioni che si affrontano nel trascorrere dell’esistenza è veramente grande perciò accetta il mio “BRAVA” scritto con lettere maiuscole. Il minimo che potessi fare era il video e il corollario grafico. Spero sia piaciuto a te e ai lettori. Ciao, Buona Domenica.

  4. il 31 luglio, 2016 Giuseppe3.ca dice:

    Ti ringrazio Lorenzo e ricambio con l’augurio di una Buona Domenica per tutti. Concordo con il tuo pensiero per l’opera di Gabriella e il Bosco è sempre lieto di accogliere le cose belle per condividerle in armonia con gli Amici. Un saluto.

  5. il 31 luglio, 2016 gabriella.bz dice:

    Giuseppe mi hai preceduta nel ringraziarti per la grafica molto bella, in alto poi era quello che sognavo; il video di Cortazar un pianista meraviglioso. Accetto il tuo brava anche se mi sembra troppo, tra te e Lorenzo mi state lusingando.
    Un saluto ciao

  6. il 31 luglio, 2016 giuseppe3ca dice:

    Esprimo il mio pensiero Gabriella: I meriti vanno riconosciuti non solo come elogio per le cose belle ma anche come gratifica virtuale per chi si impegna a scrivere per il Bosco e per gli Amici. Grazie.

  7. il 31 luglio, 2016 sandra.VI dice:

    Gabriella cara sei stata bravissima, questa clessidra della vita che coi suoi granellini colorati racchiude tutte le vicende della nostra vita, tu li hai rappresentati in solo 8 terzine. DOLORI, GIOIE, AMORI, è la nostra vita, la nostra esistenza. Bellissimo, indovinato il video, un grazie a GIUSEPPE.

  8. il 31 luglio, 2016 carlina dice:

    che dire: Gabriella la tua poesia così profonda, così vera, così reale, la clessidra rapportata all’arcobaleno, tutti e 2 rappresentano l’essenza della vita stessa davvero brava e bravo anche Giuseppe x il suo apporto la canzone di Cortazar con le sue parole fa venire la cosidetta “pelle d’oca” e anche questo fa parte della vita Un grazie che viene dal + profondo del mio cuore

  9. il 31 luglio, 2016 gabriella.bz dice:

    Sandra non mi dire bravissima, solo che in un giorno pensoso, mi sono messa a riflettere che era stata la mia vita, quando manca poco a un traguardo importante. Ho concentrato tutto il mio vivere in tanti granellini ed ecco la mia clessedra.
    Ti abbraccio e saluto ciao

  10. il 31 luglio, 2016 gabriella.bz dice:

    Ti ringrazio Carlina, è vero ho riportato la vita ad un arcobaleno, perchè penso che anche la vita sia colorata come l’arcobaleno. Solitamente non è mai tutta un dolore o tutta una gioia. Hai ragione per la pelle d’oca che ti fa sentire Cortazar con le sue parole e qui dobbiamo dire grazie a Giuseppe che ha saputo scegliere. Grazie di cuore a te che mi hai lasciato un commento tanto bello grazie, un abbraccio ciao.

  11. il 01 agosto, 2016 Giuseppe3.ca dice:

    🌷 Sandra / 🌹 Carlina / 🐞 Gabriella,
    Avete espresso il vostro apprezzamento per la musica di Cortazar e per le parole che l’accompagnano che esprimono sentimenti intensi e profondi… che posso dirvi?
    Piace anche a me e ho ben pensato di postarla nel Bosco per condividerla con voi. Ammetto che siete fantastiche e vi ringrazio per la gentilezza spontanea a sincera. Un saluto.

  12. il 02 agosto, 2016 tonia.fi dice:

    Interessante la clessidra della vita, i granelli scivolano veloci e purtroppo vanno via tra gioie e dolori. Grande Gabriella, brava!

  13. il 02 agosto, 2016 gabriella.bz dice:

    Antonella ciao, hai ragione i granelli di sabbia scivolano veloci, uno è un dolore l’altro sarà una gioia, ma ci sono anche quelli di altri colori, bisogna amalgamare bene tutto così che la vita sia un arcobaleno o se vuoi una giostra. Tu mi dici brava io ti dico grazie per aver letto e commentato. Un salutone ciao