Archive for luglio 30th, 2016

LA CLESSIDRA DELLA VITA

    Una vita in poesia3   images

LA CLESSIDRA DELLA VITA

     

Scorre inesorabile la sabbia del tempo

E sta per scivolare... l'ennesimo granellino.

Che posso dire della vita trascorsa?

 

Come alti e bassi, bene e male?

tanti ho avuto serenità,

allegria, sofferenza, amore.

   

Sono passati tanti granellini colorati:

gialli come il sole nelle giornate gioiose,

azzurri come il cielo nelle giornate serene,

 

grigi nelle giornate del dolore

verdi nelle giornate che cercano speranza

rossi come gli anni dell’amore.

  preview  

Quale colore brilla di più?

Difficile a dirsi, tutti hanno lasciato il segno.

Un miscuglio di colori in fondo alla clessidra.

 

Gialli, azzurri, grigi, verdi, rossi

Compongono l’arcobaleno della vita

l‘arcobaleno che appare dopo un temporale.

paesaggi_arcobaleno_e_tulipani    

La vita stessa è un temporale

fulmini, tuoni, scrosci d’acqua

poi ritorna l’arcobaleno

 

a mostrare i suoi colori

come nella vita, un susseguirsi di gioie e dolori

per abbellire la clessidra dei ricordi e dei segni del tempo.

   

Gabriella_63450

   

 barra separatrice rosa

 

 ERNESTO CORTAZAR - Historia de un amor

 

https://www.youtube.com/watch?v=NCa-RChCR2M

   

barra separatrice rosa

   

GEORGE FRIEDRICH HÄNDEL

  GEORGE FRIEDRICH HÄNDEL  

GEORGE FRIEDRICH HÄNDEL

Compositore tedesco (1685-1759)

Nella sua vasta produzione , comprendente concerti per organo, sonate, suites per clavicembalo e una quarantina di opere di gusto italiano (Giulio Cesare, 1724 – Serse, 1738), fanno spicco 23 oratori, ai quali l’impiego del coro e la monumentalità della costruzione, conferiscono carattere d’imponente grandiosità:

Israele in Egitto (1739)

Il Messia (1742)

Giuda Maccabeo (1746)

Jefte (1751).

George Frideric Handel non solo fu un genio della musica, ma fu anche un grande uomo. La sua fu una vita piena di successi e di fama, favoriti dallo straordinario talento, ma guadagnati anche grazie al suo impegno e all'incessante lavoro. «Sappiamo che la sua fu una vita piena di determinazione, che si trovò a dover sostenere eroiche ed incessanti battaglie» (Lang). Egli incassò anche delle sconfitte, ma sempre transitorie, sapendo reagire con energia e carattere alle avversità.

In età giovanile trascorse un lungo periodo in Italia, in particolare a Roma e Venezia per ampliare i suoi studi musicali e ebbe modo di incontrare diversi compositori affermati a livello internazionale ma soprattutto Scarlatti e Corelli che saranno decisivi per la sua formazione musicale di stile prettamente italiano al quale resterà fedele per tutta la vita.

Si potrebbe dire che l’Italia sarebbe potuta essere la sua seconda patria perché raccolse in Italia molti successi e l’ammirazione di tantissimi italiani, invece, abbandonò l'Italia.

Non vogliamo raccontare tutti i dettagli della storia e della vita di Händel ma siamo qui per ascoltare solo un po’ della sua musica e lo facciamo con questa splendida esecuzione orchestrale/vocale.

Felice sabato e buon ascolto.

 

Giuseppe_01575   separatori (178)  

Handel: Dixit dominus, HWV 232 |

John Eliot Gardiner   

 

https://www.youtube.com/watch?v=GH2-4D32azo

    separatori (178)