LA NOSTRA ITALIA

nebbia15

QUANDO LA NEBBIA SI ALZA

 

di_Franco_Mu_20098

   

La nebbia si alza lentamente lasciando intravedere la facciata colorata di azzurro, poi la Ghirlandina manifesta le sue forme con la cima ancora avvolta nel biancore. Basta poco e tutto appare in questa fredda serata invernale, con una luna argentata che sembra messa a bella posta di tre quarti sulla piazza.

 

modena !

 

Ora il Duomo è tutto illuminato, oggi d'azzurro, domani di rosa, su questi marmi bianchi qualsiasi colore risalta come se splendesse di luce propria.

 

modena

L'abete accanto al Municipio e le luminarie natalizie sono un vestito di gala che fa risaltare ancor più la bellezza dei monumenti.

Mi incammino lento verso piazza Roma, da pochi mesi liberata dalle automobili, i negozi risplendono di una opulenza quasi fastidiosa, lambisco la Sinagoga e la piazza dell'Accademia mi appare in tutta l'imponenza della sua bellezza.

Le lame d'acqua rispecchiano il Palazzo Ducale moltiplicandone le luci, le due fontane laterali zampillano allegramente getti bianchi, rossi e verdi.

 

modena 5

Dall'immenso portone escono due figurine intabarrate, sono due "cadette" nella loro divisa ottocentesca con il chepì blu e la mantellina orlata di rosso, lo spadino dorato penzola a lato come un monile. Sono giovanissime con i capelli raccolti dietro con uno chignon quasi impercettibile. Una sembra una ragazzina di quindici anni, ma non ne avrà molti di più, ha il visino pulito e gli occhi grandissimi.

modena 3 

La guardo con gli occhi affettuosi di nonno e lei ricambia con un sorriso pudico, mi sorpassano e si perdono nel luccichio di via Farini.

Mi aggiro nella piazza, enorme contornata da palazzi barocchi porticati, incute soggezione, i vari gruppi di persone parlano a bassa voce, per non disturbarne la maestosità

 

modena 2 

 

"Modena vale un viaggio", dico tra m , ma forse non sono obbiettivo, credo però che bastino Duomo, Ghirlandina, Palazzo Ducale con la sua piazza, per immergersi in questa atmosfera di ricca e bella terra padana.

  Franco

separatore

    separatori (19)  

Questo video vuole essere un piccolo omaggio del Bosco in ricordo di

 

Mandatory Credit: Photo by Richard Young/REX (100574d) David Bowie DAVID BOWIE AT THE CANNES FILM FESTIVAL - 1983

David Bowie

 

pseudonimo di David Robert Jones, grande artista del rock, denominato anche il Duca Bianco, cantautore, attore e produttore discografico britannico.

Deceduto lo scorso 10 gennaio, quando stava per iniziare una cura sperimentale contro il cancro, dopo diciotto mesi di cure per il tumore al fegato.

Lo ricorderemo ancora con la sua musica.

 

Giuseppe_05451

   

Queen & David Bowie - Under Pressure (Classic Queen Mix)

   


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 13 gennaio, 2016 alba gloria dice:

    dalle bellissime foto che ho visto, penso che Modena valga di sicuro una visita e la descrizione invoglia davvero di andare a vederla!

  2. il 14 gennaio, 2016 lorenzo12.rm dice:

    Grazie, Franco, per il post sulla sua Modena, sulla nostra Modena. E grazie a Giuseppe per ilricordo di David Bowie. Il giovedì comincia bene.

  3. il 14 gennaio, 2016 gabriella.bz dice:

    Città molto bella e con gente cordiale, la conosco per sentito dire, mia nuora ha studiato lì e qualche volta mi spediva una cartolina, sa il mio hobby, conservare cartoline. La tua Franco è stata una carrellata di foto. Grazie ed un grazie a Giuseppe per aver ricordato un cantante molto bravo. Un saluto a entrambi

  4. il 14 gennaio, 2016 Nembo dice:

    Modena una bella città presentata da Muzzioli con una carellata di foto e notizie. Modena una città piena di tradizioni e cultura con le sue bellezze artistiche ed architettoniche, altresì oltre a tutto questo, c’è l’Accademia militare a carattere universitario per la formazione di base per gli ufficiali, bellissima internamente.Giuseppe ha voluto pure ricordare la figura di un grande artista David Bowie a lui va il nostro pensiero. Un Saluto

  5. il 14 gennaio, 2016 franco dice:

    Ringrazio per l’interesse , ma questa è solo una cartolina ! Modena ha tanto di più ….il museo della Ferrari non lontano dalla fabbrica Maserati architettonicamente innovativo, il museo Civico , con opere dei più grandi maestri della pittura dove è esposto anche il più “bel libro del mondo” ,la famosa Bibbia miniata di Borso d’Este. Poi i portici del Collegio una curva porticata sulla via Emilia centro ,splendido esempio neoclassico. Ma è bello girare per le vie di Modena tortuose e larghe dato che nel medioevo erano tutti canali: corso Canalgrande , corso Canalchiaro , via Canalino , via Canaletto ecc. Ma poi si viene a Modena anche per mangiare , se uno non ha problemi di spesa va all’osteria Francescana del secondo chef del mondo il maggiore d’Italia (Bottura) ,per la modica cifra di 250 euro a testa.Ma non preoccupatevi si mangia benissimo spendendo dieci volte di meno ( Danilo, l’Aldina, Oreste, ecc. ) tutti in centro e assolutamente con cucina modenese. Se volete sapere di più sono a disposizione

  6. il 14 gennaio, 2016 francesca dice:

    Ok ok, mi hai convinto Franco. Prendo l’agenda e segno: prossimo viaggio, Modena-Mòdna. Ne vale sicuramente la pena, foss’anche solo per farmi una mangiata…d’Arte e gnoc frit!

  7. il 14 gennaio, 2016 Giuseppe3.ca dice:

    Ringrazio Gabriella, unitamente a Lorenzo e Nembo, per l’approvazione, un artista come David Bowie merita di essere ricordato, ci sarebbe voluta una pagina dedicata ma per ora lo abbiamo fatto con questo video. Grazie a tutti.

  8. il 14 gennaio, 2016 alba morsilli dice:

    Non era una panoramica della città di Modena, era una poesia detta con il cuore da una persona che ama quella terra, grandi lavoratori, e grandi ballerinidi liscio,
    donne che per il passato erano le più evolute d’Italia,sempre in fila nelle piazze contro ogni emergenza.
    A me piacce molto il loro carattere, sanno stare in compagnia ed in allegria, non disdegnano il buon cibo, e finscono tutto con un bicchiere di buona Bonarda.
    Viva l’Emilia con la sua storia e cultura

  9. il 15 gennaio, 2016 mariejose2-FR dice:

    Passeggiata calorosa di un scrittore che attraversa la sua stupenda città, confidandoci il suo proprio incanto. Queste parole danno libero sfogo alla nostra immaginazione e le foto che accompagnano i suoi propositi lasciano senza voce davanti tanti splendori, abbelati dalle ombre e delle sorgente di luce. Quanto siete forfunato di vivere in un tale ambiante culturale, e quanto siamo felici di approfittare del vostro arte di trasmettere le vostre conoscenze, le vostre impressione, con l’eleganza di un pensatore…..Grazie mille signor..Grazie mille a tutti ..Amici del Bosco.

  10. il 15 gennaio, 2016 alba gloria dice:

    da quel poco che lo conoscevo era un grandissimo, un personaggio che entrerà nella storia della musica

  11. il 15 gennaio, 2016 franco dice:

    Vedendo le buone intenzioni di visitare Modena ,vi do un altro consiglio culinario: Gnocco e tigelle… il gnocco (o lo gnocco come si direbbe in corretto italiano ) è pasta fritta salata , la tigella è in realtà la “cresentina”, perchè tigella è il testo in refrattario dove vengono cotte queste squisitezze. Si mangiano con affettato misto della zona: parma ,salame felino, ciccioli , coppa e volendo un pò di stracchino e rucola. Le crescentine si possono poi mangiare con la “cunza” ,che è lardo rosmarino e grana. Mangiate meravigliosamente e con mezzo litro di lambrusco non oltrepassate i 15/20 euro.

  12. il 15 gennaio, 2016 giuseppe3ca dice:

    Confermo Alba Gloria, David Bowie, un grande che ha lasciato il segno nella storia della musica rock. Il Bosco ha ritenuto doveroso ricordarlo. Grazie!