IL MONDO DEGLI ANIMALI

        Il Mondo degli Animali  

Parliamo ancora dei gatti

 

LE PETIT CHAT

  KAk-ia6jQIdAgABJPs4pENknr44      

Un’Amica d’oltralpe, la francese MarieJosè, che vuole ampliare le sue conoscenze della lingua italiana, dopo aver letto il post di Giovanna sulle caratteristiche e proprietà dei gatti, ha voluto inviarci questa poesia del poeta francese Maurice Carême, con la sua personale traduzione nella nostra lingua.

Ce l'ha inviata accompagnandola con queste sue parole:

Grazie, mi sono commossa a leggere la storia della vostra amica, quella delle gatte e… del signor Lorenzo.

Le petit chat est pour vous tous”.

 

Possiamo dire che questa sua spontanea espressione ha commosso tutti noi e aggiungiamo che è già bravissima e, nel ringraziarla, la invitiamo a ripetersi ancora inviando altri scritti o poesie che pubblicheremo volentieri.

 

Giuseppe_26491

 

separatori (173)

 

ImagechatGli occhi del gatto: una luce nella notte

   

LE CHAT ET LE SOLEIL

Le chat ouvrit les yeux,

le soleil y entra-

Le chat ferma les yeux,

le soleil y resta-

Voilà pourquoi

le soir quand

le chat se réveille

J'aperçois dans le noir

deux morceaux de soleil!

 

Micio2    

IL GATTO E IL SOLE

il gatto aprì gli occhi-

negli occhi suoi entrò il sole-

negli occhi del gatto

è rimasto, il sole

Ecco perché alla sera,

quando il gatto si sveglia

perciò nel nero,

due pezzi di sole   !

 

chat-noirGli occhi del gatto: due fari nel buio

   

Non è perfetto ma ho cercato di fare il meglio possibile.

 

MarieJose

 

bacio tra mici

Capriola di gatto

 il bacio        e        la capriola

    separatori (173)

 

 Gino Paoli - La gatta

   


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 24 settembre, 2015 lorenzo.rm dice:

    Che dire? Grazie, Marie josé e grazie, Pino. Sui gatti e le gatte ce n’è da scrivere… Forza, amiche ed amici.

  2. il 24 settembre, 2015 mariejose2-FR dice:

    Le vostre imagini fanno cantare miei occhi e les vostre paroles incantano mio cuore, nel vostro bel bosco dove regna l colore, ridivingo Alice, dimentico dolore. Un bel sorriso mj

  3. il 24 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    E ne parleremo ancora Lorenzo, l’argomento è sempre interessante, ci ricorda una Grande Amica e ce ne fa incontrare altre. Grazie, un saluto.

  4. il 24 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    Sono contento che ti sia piaciuta la pagina MariaJosè, le tue parole sono un poema e ora abbiamo scoperto che il Bosco ha anche la capacità di far dimenticare i dolori. Un saluto di stima… ciao.

  5. il 24 settembre, 2015 gianna dice:

    Grazie ,Mariejose sei fantastica anche senza aver conosciuto questi meravigliosi gattini della nostra amata Giovanna, amava tutti gli animali in genere, ma era molto vicina a tutti noi, con la sua bravura e intelligenza e umanita verso le persone in difficolta’, spero che tu possa averla conosciuta aveva una parola per tutti e per questo è stata amata da tutti, lasciandoci ha lasciato il bosco in fiore e le sue impronte incancellabili, eri e sarai sempre nei nostri cuori, graffiati dal dolore, un caro saluto i tuoi gattini sono amati come tu ben sai, grazie Lorenzo, sei un grande ciao

  6. il 24 settembre, 2015 gabriella.bz dice:

    Mariejose sono felice che ti sia piaciuto il tuo post. E’ bello sentire come il Bosco amico di tutti ti abbia dato la possibilità di postare una poesia che parla dei gatti. Ti eri già sentita in casa leggendo il post per la nostra amica Giovanna. Un caro saluto ciaoo

  7. il 24 settembre, 2015 Nembo dice:

    Ringraziamo Mariejose per il Post inerente ai gatti con annessa una poesia, i gatti sono animali simpatici, divertenti e molto affettuosi, e sensibili. Con il Post sui gatti ricordiamo la nostra amica Giovanna (Nessuno muore sulla terra finchè vive nel cuore di chi resta) che era molto legata ai suoi gatti e al Blog del Bosco. Un Saluto

  8. il 24 settembre, 2015 alba morsilli dice:

    Io che ho sempre avuto dei contrasticon Giovanna sapendo quanto lei amava i gatti, adesso dopo 20anni che la MIL§
    MILù si sta consumando piano piano sono disperata
    farei qualsiasi cosa pur di aiutarla.Poverina è sorda e ora anche cieca da un occhio, ha un sacco di artrosi alle zampe
    che non riesce neppure entrare nella lattiera. la veterinaria mi ha consigliato la puntura io non ho il coraggiomi sento come se fossi io ad ucciderla. perciò ho deciso se muore muore in casa e poi le faccio un buco nel mio giardino dove lei ci ha giocato tanto, ecco io sono una che ho contrastato le gattai

  9. il 24 settembre, 2015 sandra vi dice:

    Benvenuta nel Bosco, Mariejose, mi fa piacere che che anche tu divida la nostra simpatia per quei simpatici e imprevedibili animali, affettuosi e sensibili, e’ il filo che ci lega al ricordo della nostra cara e indimenticabile Giovanna. Bello il disco do Paoli “la GATTA”un caro saluto

  10. il 25 settembre, 2015 mariejose2-FR dice:

    Come è molto capriciosa la tablette mi permesso di salutarvi così è anche ringraziarvi de tutte le vostre carine parole. Il mondo sereno di Eldy è una buona *médecine*. Buona giornata amici.

  11. il 25 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    Alba sono vent’anni che la Milù sta con te e vederla soffrire ora fa capire quanto ti sei affezionata alla sua compagnia. Decidere per l’iniezione consigliata dalla veterinaria è dura ma necessaria ad evitarle continue sofferenze. La sepoltura nel tuo giardino puoi sempre farla: una bella buca profonda e la terra sopra. FINE.
    Ti prego di farmi sapere, grazie. Mi hai commosso, ciao.

  12. il 25 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    Sandra, mi fa piacere sapere che hai gradito il video con la canzone di Gino Paoli. Grazie, un saluto.

  13. il 25 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    MarieJose, mi dispiace che la tua ‘tablette’ non funziona benissimo, sarà l’effetto del cambiamento in Italia ma spero che si metta a posto.
    Siamo noi a ringraziare te per le tue belle parole e per averci proposto la poesia. Merci beaucoup, au prochain.