LA DOMENICA DEL BOSCO

    Le_nostre_ru_11007   Buona_Domeni_23191  

Tornare in forma tit4

Se vogliamo tornare in forma dopo i gustosi eccessi culinari che ci siamo concessi durante le vacanze, dobbiamo lasciate da parte l’appetitoso e invitante piatto di spaghetti alle vongole e seguire i consigli che il nostro Redattore nonché Amico Nembo ci ha voluto gentilmente suggerire con questo simpaticissimo e utile post. Grazie.

Giuseppe_63662 

separatori (212) post di Nembo

 

TORNARE IN FORMA DOPO LE VACANZE

 

 L’estate è giunta ormai al capolinea e molti di noi sono già tornati alle attività quotidiane, non senza nostalgia per le giornate trascorse al sole e al completo relax. Settembre però è anche tempo di buoni propositi poiché durante le vacanze, si sa, ci si lascia un po’ andare con cibo a volontà, qualche eccesso con gli amici davanti a tavole imbandite, aperitivi ecc., mettendo qualche kilo di troppo, a tal punto che i nostri muscoli si rifiutano di compiere anche le azioni più naturali.

 

Feet on a bathroom scale with the word help! on the screen. Isolated.  Includes clipping path.

Feet on a bathroom scale with the word help! on the screen. Isolated. Includes clipping path.

Dieta-post-vacanze-1Controllare il peso in eccesso

 

 Molti al rientro cercano di rituffarsi immediatamente nelle attività fisiche con diete iper veloci o fai da te, niente di più sbagliato e pericoloso. Tornare in forma senza drastiche rinunce e in poco tempo è possibile, basta avere un po’ di volontà e seguire piccole regole. Non una dieta ogni tanto ma una alimentazione corretta e coerentemente seguita tutto l’anno per avere un adeguato apporto di macro nutrienti essenziali quali vitamine e minerali. Diamo all’organismo ciò che ha bisogno.

 

cibi-saniScelta di cibi sani

 

Si alle proteine, (carne pesce uova latticini magri) oltre a stimolare l’ipertrofia muscolare, una dieta ricca di proteine aumenta la combustione del grasso, poiché aumenta la termogenesi, inoltre riducono l’appetito e aumenta il senso di sazietà. Carboidrati: scegliete quelli a digestione lenta come cereali integrali, riso, pasta, pane integrale ecc., gli stessi mantengono i livelli di insulina bassi ed impediscono la combustione dei grassi.

alimenti_brucia_grassiAlimenti brucia grassi

 

Aggiungete più frutta che è ottima come spuntino di metà mattina e pomeriggio, molta acqua, niente alcol. Si ricorda che i carboidrati devono arrivare a costituire il 50% dei cibi assunti in cinque pasti al giorno. Anche se tutti dicono e demonizzano i grassi, i lipidi ci vogliono, non bisogna pensare di abolire i grassi (olio, burro, formaggi) trattandosi di elementi indispensabili per la costruzione e il buon funzionamento dell’organismo, attenzione però di non esagerare, si ricorda che un grammo di grasso sviluppa 9 calorie, gli stessi sono paragonati ai jolly utili per favorire energia al corpo.

frutta_e_verdura terapie_naturali_1 Frutta e verdura

Un piccolo trucco ci sarebbe ovvero tenere in casa solo alimenti che avete deciso di inserire nella vostra dieta, per non cedere alle varie tentazioni, un’altra piccola strategia consiste nel consumare le verdure come primo piatto, infine è molto utile mangiare adagio si assaporano i cibi gratificando maggiormente il palato.

 

rimettersi-in-forma-dopo-lestateRimettersi in forma dopo l’estate

 

Tornare in forma (un desiderio legittimo) è anche movimento, lo stesso raddoppia i vantaggi per ritornare in forma. Per prima cosa è necessario riprendere movimento, camminare a passo spedito almeno mezz’ora tutti i giorni, risveglia il metabolismo impigrito, senza esagerare poiché non serve, programmi più intensi non migliorano il risultato, ma al contrario possono aumentare il rischio di complicanze cardiovascolari (se non si è allenati) se riuscite ottima è la ginnastica aerobica, poi se un soggetto se la sente potrebbe iniziare a correre procedendo per gradi, le giornate sono ancora tali da permettere di allenarsi all’aria aperta, basterà qualche settimana per sentirsi di nuovo in forma, pian piano i muscoli, le articolazioni, i legamenti inizieranno a circolare in modo diverso.

 

Aerobica-586x355 lezioni-di-aerobica_53330643_650x365

Lezioni di aerobica

 

Ma attenzione è consigliabile prima eseguire preventivamente una valutazione medica, perché il nostro organismo non è una macchina che si può accendere o spegnere a proprio piacimento, ma ha delle tempistiche da rispettare se non si vuole correre di incappare in qualche infortunio. Un proverbio dice: Se fai quello che hai sempre fatto otterrai quello che sempre hai ottenuto.

 

Nembo_63916

 

separatori (212)

Lucio Battisti - Emozioni

   


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 20 settembre, 2015 lorenzo.rm dice:

    Sempre preziosi i consigli di Nembo. Ma quante cose sai, amico caro? Fonte inesauribile di conoscenza, dobbiamo sforzarci di seguirti. D’accordo i riluttanti? Buona giornata a tutte e tutti.

  2. il 20 settembre, 2015 aquilafelice44 dice:

    ciao caro amico nembo io sono anni che sono in vacanza facio dieta a modo mio un pasto al giorno mi basta ma quela maledeta bilancia non cala di un gramo 80 kg ero 80 kg sono spiegami tu come fare poi tu amico nembo ai deto una frase niente alcol e no caro nembo mi vuoi portar via anche un buon bichiere di vino questo non è scritto nella dieta che mi a dato il medico e se vogliamo dopo un buon caffe a pranzo ci sta pure un bichierino di grappa alla faccia di chi dice che l’alcol uccide, cin cin ragazzi bevete poco ma buono bravo nembo

  3. il 20 settembre, 2015 gianna dice:

    Nembo, l’argomento di oggi e la dieta, cercare di smaltire i grassi in eccesso dopo le ferie, aiuto le nostre bilance certo sorrideranno, abbiamo voluto la liberta’di cibarsi liberamente ora siamo arrivati a fare penitenza, le vacanze ormai sono quasi terminate e noi cominceremo i sacrifici, certo i primi momenti sono durissimi ma poi si torna come prima con pazienza, palestra, aerobica delle belle camminate e tenere in dispensa solo cose utili per nn cadere nella trappola della golosita’, cercheremo di mangiare verdure, frutta, e cibi poco calorici,insomma evitare i grassi fare piccole merende ma spesse, Nembo chi ha voluto la bicicletta ora deve pedalare una frase scherzosa ma vera.Un saluto

  4. il 20 settembre, 2015 Nembo dice:

    Amico Lorenzo, non ho ancora la sfera di cristallo, ma cerco di divulgare spunti di riflessione per chi è interessato a dare vita ai giorni e non più giorni alla vita come dice un vecchio detto, ovvero diventare protagonista anche con sacrifici del nostro corpo sperando di conservare la salute. Notizie appropriate di come rimettersi in forma con varie diete e altro, come tu sai in internet abbondano.Un Saluto

  5. il 20 settembre, 2015 gabriella.bz dice:

    Un post oggi da tenere bene in vista in casa, sai metterlo attacato al frigo o sulla porta della cucina. Hai avuto Nembo una magnifica idea sia per quelli che al mare ci sono già stati che per i ritardatari. Un saluto ciaoo

  6. il 20 settembre, 2015 Nembo dice:

    Condivido Aquila, un buon bicchiare di vino non fa mai male, è sempre meglio che bere certe bevande alcoliche finte-energetiche, ognuno di noi poi conosce il proprio corpo e il proprio metabolismo, sai Aquila quando ho letto che fai un pasto al giorno ho preso invidia, io proprio non riesco sei un grande anche in questo, allora facciamo cin -cin. Un Saluto

  7. il 20 settembre, 2015 Nembo dice:

    Vero Gianna il detto di chi ha avuto la bicicletta, e pedalare si fa fatica, e fatica si fa rientrare nel peso ideale dopo le vacanze che è facile lasciarsi andare agli stravizi degustando la buona cucina locale del paese delle vacanze, fare sport e perdere peso, a volte può essere difficile e noioso, purtroppo per ottenere i risultati i primi momenti come tu hai scritto sono difficili, ma la parola d’ordine è coltivare i buoni propositi anche con una dieta sana. Un Saluto

  8. il 20 settembre, 2015 Nembo dice:

    Gabriella la tua idea di mettere in vista il Post, la condivido, anche se credo tornare in forma è sopratutto mentalmente, comunque ogni forma è sempre un sacrificio e di solito anche un impegno che richiede settimane ma con un giusto nutrimento e movimento possiamo garantire un buon stato di salute. Un Saluto

  9. il 20 settembre, 2015 franco muzzioli dice:

    Sono tornato dall’estate con 3,5 kg in meno …..ora devo mantenere questo calo e con tutte le sagre e feste settembrine è un bel problema!
    Come ho fatto? Mi sono preso una bella gastoenterite da batteri (ho mangiatto una qualche porcata) è per 15 giorni il mio amico più caro è stato il bagno.
    Ho smesso quasi completamente il vino e vi garantisco (con mio grande cruccio ) che eliminare quello è tantissimo.
    Ora via con la dieta Nembo.

  10. il 20 settembre, 2015 Nembo dice:

    Franco, come ho letto all’inizio del tuo commento, che hai perso dei chili sinceramente subito ho preso invidia poi visualizzando il resto del tuo commento…ho ripensato di non invidiarti, dicendoti che mi spiace per il tuo inconveniente, mi era successo molti anni fa con delle ostriche! Credo che tu Franco dovresti fare una dieta per recuperare quello che hai perso, compreso un buon bicchiere di vino. Un Saluto

  11. il 21 settembre, 2015 Giuseppe3.ca dice:

    Accolgo volentieri i tuoi consigli Nembo, sono utilissimi non solo per riacquistare il peso forma ma anche per mantenere il giusto equilibrio alimentare e tenersi in buona salute. Grazie per i tuoi post, sempre preziosi. Un saluto e…. alla prossima, ciao.

  12. il 21 settembre, 2015 Nembo dice:

    Un grazie a te Giuseppe che sei sempre disponibile a mantenere vivo questo Blog, per mantenersi in forma qualche rinuncia è d’obbligo ma in compenso si hanno dei risultati e senso di benessere. Un Saluto

  13. il 21 settembre, 2015 Nembo dice:

    Per rimettersi in forma come già ho detto, non bisogna demordere se non si vedono risultati immediati, bisogna essere pazienti e costanti, parlo per chi magari fa attivita fisica ( camminata o corsa )da una statistica il 60% abbandonano l’attività fisica dopo 1 mese e del restante 40% ben 8 persone du 10 non superano i 2 mesi perchè diminuisce l’autostima e l’entusiasmo delle prime settimane, perchè non si ottengono i risultati che si desiderava e, quindi i chili che si pensava di smaltire. Bisogna insistere e avere costanza, per raggiungere la meta prefissata senza però strafare e respirare poi con affanno correre camminare in modo giusto deve consentire di parlare anche durante l’allenamento. Camminare e correre in modo giusto stando ad un allenamento aerobico che si bruciano i grassi in deposito, se si cammina o altro in modo anaerobico si bruciano solo i muscoli e produciamo tanto acido lattico, e il grasso rimane li dove si trova. Aerobico= esercizio di resistenza ovvero si usa ossigeno come carburante per bruciare il grasso superfluo. Anaerobico= Lavoro in assenza di ossigeno perchè è sottoposto a stress, mandando tutto l’ossigeno al cervello che lo richiede, così facendo non si bruciano i grassi. Buon allenamento a tutti. P.S. Si ricorda sempre che se si hanno delle patologie è sempre utile interpellare il prorpio medico.

  14. il 21 settembre, 2015 Ignazia dice:

    Regole utili anche per chi non è andato in vacanza ma ha accumulato qualche chiletto di troppo che è necessario smaltire. La corretta alimentazione e l’esercizio fisico costante ritempra l’organismo e tonifica la muscolatura.
    É tutta salute, grazie Nembo dei tuoi buoni consigli. Un saluto.

  15. il 21 settembre, 2015 Nembo dice:

    Ignazia condivido il tuo commento sopratutto il tuo pensiero per chi non ha potuto usufruite di una vacanza ma che non ha disertato le varie sagre a carattere culinario. Un Saluto

  16. il 21 settembre, 2015 sandra vi dice:

    Bello e interessante il tuo post Nembo ,io invece per curiosare per le viette di Armeno dopo le vacanze ,pur nn avendo bisogno ,ho perso peso ,percio’ validissimo il tuo consiglio ,camminare,qualche km al giorno lo macinavamo ,i risultati si sono visti (nn ho mangiato la trippa inh piazza)un caro saluto

  17. il 21 settembre, 2015 Nembo dice:

    Sandra, sicuramente hai camminato molto per aver perso peso, credo sui 5Km un percorso ideale giornaliero che ti ha mantenuto più che in forma. Per la trippa (Bùseca in Brianzolo) sarà per la prossima volta. Un Saluto

  18. il 22 settembre, 2015 paul candiago dice:

    Breve storia vera: dalle mie parti nel Bellunese nel 60 piu’o meno su per le montagne tutto era fatto a mano: un vivere di sussistenza. La gente mangiava e beveva secondo tradizione,usi e costurmi dei quei luoghi. Ricordo bene non vi era una persona piccoli o adulti che non fosse un modello/a di aspetto fisico. Che sia la gluttoneria d’oggi a sformare il corpo? Cordiali saluti, Paul

  19. il 22 settembre, 2015 Nembo dice:

    Sig.Paul Candiago, la ringrazio del suo commento che ci ha ricordato un valore antico, ovvero la sussistenza,una risorsa naturale in quanto una fonte primaria per garantirsi un sistema economico utilizzando quello che l’agricoltura dava compreso i vari allevamenti a seconda della regione usi e costumi, purtroppo ora pochi si adattano a questo genere di uso per questo ho detto-dava- I tempi cambiano, ed anche il modo di vivere, credo che ai tempi nostri mangiare sano e variato con un giusto apporto calorico è il modo più efficace per garantirsi un fisico sano, associandolo ad una attività fisica moderata è uno stile di vita salutare. Un Saluto