Archive for maggio 2nd, 2015

LA DOMENICA DEL BOSCO

    B.D. WW  

Nel cuore di una donna non manca mai lo spirito romantico e Gabriella.bz, ce ne dà una grande prova, oggi, con questo suo scritto carico di suspense e ricco di lirica poetica. Merita tutti i nostri consensi. Grazie Gabriella.

  Giuseppe_44912  

 barra div. a stelle colorate gif

 

LIRICA_DAMOR_22578

   

Con la fronte appoggiata alla finestra sta aspettando il sorgere del sole, mentre gli alberi belli, di un verde intenso, attendono un suo sguardo, ma la sua mente è lontana attende un buongiorno, dovrebbe arrivare di primo mattino come al solito. Dalla finestra si può notare la distesa del lago molto bello, mosso solo da poche onde dovute ad una leggera brezza e circondato, per quel che si può vedere, da alte piante.

 

 Finestra Gabry 10394807_921160021249948_7618093799880432834_n

La finestra

 

 Le aiuole tra un albero e l’altro danno gioia agli occhi ed al cuore, i fiori con i loro colori abbelliscono e donano felicità al solo guardarli. Che strano, pochi minuti or sono si aspettava il sorgere del sole ed ora piove, ma è una pioggia che ascoltandola bene fa sentire una dolce melodia. Il tempo passa la melodia fa dimenticare almeno un po’ la telefonata tanto attesa, ma non piove più e la melodia finisce. Gli uccellini cominciano a cinguettare, i fiorellini che avevano chinato il capo si ergono nel loro stelo con fierezza, tutta la natura si rianima. Ammira tanta bellezza, non rimanere con il capo reclino, vedrai domani ti chiamerà. Il giorno è lungo per chi attende solo il passare del tempo, ma la luce argentea del lago richiama la giovane donna, si prepara e scende, tra fiori ed il sentiero che la porta al lago, l’acqua la riflette si vede giovane e bella ma sola, tanto sola. Lontano è il suo amore, lo vorrebbe vicino come ogni donna ma quando le è passato accanto l’ha ghermita ed ora sa solo attendere che al mattino le dia il buongiorno. Dopo una breve passeggiata sale in casa e mettendosi al pianoforte pensa ad una sonata che amano entrambi: “Fantasie” di Chopin, è il loro preferito. La musica si espande nella sala dove tutto è luce anche se il cuore è un riccio, chiuso dal dolore. La sonata è finita, prende un ricamo e scende in giardino all’ombra di un albero, comincia a ricamare, sono piccoli ricami sulla tela bisso.

 

panchina

La panchina nel giardino 

L’amore lontano e il mancato saluto le fanno capire che è una giornata grigia, le cose più semplici diventano difficili come ricamare solo pochi punti. Si, meglio fermarsi e andare nuovamente al pianoforte per passare con tocchi lievi le dita sulla tastiera, dal profondo del cuore una piccola riserva di pace esce, continua a suonare le suggerisce il cuore.

 

 rosa e pianoforte

Tastiera romantica

   

E’ notte quando si stacca dal pianoforte, le mani e le dita sono stanche ma il suo animo è calmo e tranquillo, ha capito che se non ha ricevuto la chiamata oggi, arriverà domani. La notte è lunga, la luna le fa compagnia con attorno tante stelle ma pensa che tra poche ore sorgerà il sole e arriverà anche la chiamata, che le dirà? Perché il mattino prima non l’ha chiamata? tante incognite ma una fiducia incredibile in lui. Sa che la vita è fatta anche di sofferenze e comporta tanti dolori ma lei si era imposta di non perdere mai il suo spirito romantico che l’ha sempre aiutata in tante circostanze difficili.

Sa che la ama, ne è certa, anche se talvolta vuole dimostrare di essere tosto, finge di essere un duro ma in realtà non lo è, lei conosce bene il suo cuore, più di quanto lui possa immaginare. Pur essendo spesso molto distante, tante volte, al telefono, con lei si è sciolto in tenerezze per farle sentire meno il peso della lontananza e ci è riuscito benissimo, ha sempre saputo trovare le parole dolci e affettuose, quelle giuste per farla sentire amata e lei, ogni volta, ne era rimasta contenta. Anche se a distanza, si sentiva desiderata e amata e questo le bastava…. Ma quanta ansia e palpitazioni per una telefonata che non arriva o tarda ad arrivare! Emozioni e incertezze sono parte essenziale dell’Amore e non sarebbe Amore se non fosse così… W l’Amore.

 

Gabriella

      YouTube- Chopin - Valentina Igoshina - Fantasie