Archive for aprile 30th, 2015

Pensieri e non solo…!!

  Barra div. - Linea  di lucine varieLe_nostre_ru_43482     Pensieri_e_n_42691   Nembo_43868 Barra div. - Linea  di lucine varie     ECATOMBE_NEP_62220    

Sabato 25 Aprile, come  tutti sappiamo,  in Nepal una forte scossa di terremoto di Magnitudo 7,8 ha distrutto città intere, causando danni consistenti e, stando alle stime, 10.000 morti . La più colpita è  la capitale,  Katmandu. Il ministro degli esteri, mentre scrivo,  ha comunicato che per ora 4 sono i nostri connazionali deceduti e 10 sono i dispersi. Molte persone sono state travolte da una valanga causata dalla forte scossa di terremoto sul monte Everest. 

 

10-terremoti vittime.EPS

 

L’enorme scossa è stata avvertita anche in India e in Bangladesh.  Attualmente, anche se in ritardo, molti paesi Europei stanno inviando squadre  di soccorso per aiuti alla popolazione per gestire l’emergenza. Il terremoto ha colpito circa 8Milioni di persone, ovvero un terzo del paese himalayano.  Il 90% delle case sono crollate, causa il maltempo e il  freddo; decine di migliaia di sfollati vivono all’addiaccio, migliaia di bambini sono a rischio ipotermia, scarseggia acqua in bottiglie, cibo, medicinali e soprattutto carburante per i mezzi di soccorso.  Migliaia di persone, prive di tutto,  hanno lasciato i villaggi e sicuramente fra qualche mese avremo un’altra ondata di profughi in Europa.

 

Nepal foto significativa, senza parole

   

Il terremoto in Nepal ha seguito un ciclo storico come hanno dichiarato dei ricercatori Francesi a 700anni di distanza. La storia si è ripetuta: il sisma del 1934 ha causato ben 17Mila vittime, a 81 anni di distanza, il terremoto di nuovo si è fatto vivo come un effetto domino, con distruzione di vite umane e non solo. Di fronte a tragedie di questa portata tutti noi siamo solo spettatori. Il rapporto natura-uomo è sempre stato sinonimo di ricerca e di interpretazione come terremoti, maremoti, uragani, eruzioni vulcaniche e altro e ci chiediamo il perché il terremoto è un nemico invisibile, la crosta della terra il fondo degli oceani, sono come il guscio incrinato delle uova, solo che i frammenti si spostano lentamente, mentre  le catastrofe naturali avvengono improvvisamente.

 

Terremoto NepalDistruzioni

Ho scritto questo Post, perché come ogni evento disastroso è   diventa subito mediatico  lo sfruttamento per fare audience e produrre consensi politici.  Dopo qualche giorno, ancora con i morti sotto le macerie,  si blatera tanto,  discettando su argomenti che fanno rabbrividire, così pure i vari Twitter    (spero che siano stati rimossi per rispetto ai defunti) come quelli postati da Antonietta  Meta,  libera professionista e “ sedicente” amante degli animali e contro la vivisezione, che si lascia andare a demenziali commenti, e non solo lei, che inneggiano a un più forte terremoto contro questa gente e contro la loro religione solo perché queste persone alla festa induista, che si tiene a Bariyarpur,  massacrano migliaia di bufali, capre e maiali…. Ma anche in Occidente ogni anno 5Milioni di pollame vengono uccisi, oltre a 1Miliardo di bovini, tori,  caprini e  ovini.  Tutti noi amiamo gli animali, credo,  e non per questo incitiamo all’ odio contro queste persone; probabilmente  questa è la scusa per suscitare odio verso i propri simili, forse non hanno mai vissuto un terremoto e nemmeno aiutato le persone bisognose. E, a proposito di aiuti,  tutti si faranno grandi con la pubblicità, ma non è possibile che dopo circa 24H, nessun aiuto non fosse ancora arrivato dalle organizzazioni internazionali (UN-UNESCO-EU),  che dovrebbero essere in prima fila. 

 

Nepal earthquakeTempli rasi al suolo

Una vita umana ha un valore inestimabile, ma altrettanto enorme è il valore della nostra  coscienza,  che,  in fondo, è ciò che gratifica il nostro essere  uomini e dotati di un percorso  storico. Viene da pensare, in questi momenti, che forse invece di perdere tempo in missioni impossibili e dove conviene, fare riforme sul consiglio di sicurezza ONU, o a Bruxelles,   discutere sulla nostra pizza al forno a legna o come preparare i vari salumi, o emanare  direttive con autoritarismo,  dovrebbero porsi obiettivi più concreti, ad  es. fare una Task-Force per  intervenire in casi di disastri naturali in tutto il mondo. In queste giorni arriveranno aerei da tutto il mondo, con medici, medicinali, cibo  e altro ma,  come al solito, verrà mal gestito. 

 

Earthquake aftermath in NepalDistruzioni

 

Cercheranno di recuperare la credibilità persa, arriveranno sempre quando saranno tutti morti e  sepolti, quando sarà  morta persino la memoria di noi stessi. Ora, come ripeto,  faranno passerella politica in tutti i paesi. In questo momento il termine condividere acquista una concretezza mai dovuta prima e, insieme tutto è possibile. Spero che all’apertura dell’EXPO al padiglione Nepal, ci si vada non solo per visitare usi costumi e cibi gastronomici, ma per portare solidarietà concreta.  Rivolgiamo un pensiero a tutte le vittime di questa tragedia. R.I.P.

  Nembo_44131

 Barra div. - Linea  di lucine varie

Fryderyk  Chopin  -   Tristesse