IN RICORDO DI UN AMICO

 

 

 OTTORINO MASTINO

   

Giornalista, scrittore, poeta,

insignito della onorificenza di

Grande Ufficiale

della Repubblica Italiana,

Cantore di Bosa, la sua città,

affezionato Amico del Bosco,

oggi 29 ottobre 2013

ci ha lasciati

ma non lo abbiamo perduto.

Avremo modo di ricordarlo

ancora rileggendo stralci

delle sue numerose opere

di prosa e poesia che già

tante volte abbiamo avuto

la gioia di apprezzare

nel nostro Bosco Incantato.

Grazie Ottorino,

riposa in pace.

Una prece.

Tutti gli amici del Bosco

     

L’IDILLIO

 

Due gabbiani

Si incontrano

e in dolce vagare

vanno

tra le anse del ‘Temo’

verso il tramonto

sul mare.

Il loro volo

nasconde

un pò qua

e un pò la

il luccichio

della prima stella.

Si accendono

in me

pensieri puri

di immagini

indimenticabili.

 

 Ottorino Mastino

     

W.A. Mozart's  - Requiem-lacrimosa

 


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 29 ottobre, 2013 gianna dice:

    Ciao, Ottorino, Mastino,mi dispiace non averti conosciuto mi hanno raccontato, che eri un grande Poeta, un uomo meraviglioso in tutti i sensi, anche per il bosco di Eldy, non ci perderai, anzi aspettiamo le tue dolci poesie,ti leggeremo con grande gioia, che gli Angeli ti stiano vicino, riposerai in pace ma sarai nei nostri cuori grazie ciao..

  2. il 29 ottobre, 2013 gianna dice:

    Carissimo Ottorino, io ho potuto conoscerti,da un tuo caro amico anonimo, eri una persona da non perdere avevi tantissime virtù, come scrivevi le tue meravigliose poesie eri nella vita, sarai sempre un Poeta speciale per noi ciao..

  3. il 30 ottobre, 2013 giovanna3.rm dice:

    Caro Ottorino, ti ricordo con estrema simpatia e affetto.
    Ti avremo sempre con noi, in Bosco, e Giuseppe mi ha promesso che ci farà conoscere altre tue belle poesie.
    Grazie per la gioia che ci hai procurato leggendone diverse, e lo faremo ancora con lo stesso entusiasmo.
    Un caro abbraccio.

  4. il 30 ottobre, 2013 Lorenzo.rm dice:

    Siamo tristi perché ci manchi, Ottorino, ma sereni perché rimarrai sempre nei nostri cuori. Riposa in pace nelle praterie del Cielo, con i tuoi versi che si spanderanno soavi e , come dardi di luce, tracimeranno in terra. Ciao, Amico. Arrivederci.

  5. il 30 ottobre, 2013 Riccardo Avanzi dice:

    Uno dopo l’altro tutti i più grandi poeti, stanno scomparendo, Ottorino in pochi hanno saputo cantare odi della tua terra, come te.
    Mancherai alla tua terra, come ha tutti quelli che negli anni ti hanno conosciuto attraverso i tuoi scritti.
    Riccardo.

  6. il 30 ottobre, 2013 franco muzzioli dice:

    Ciao Ottorino e grazie per quello che ci hai lasciato!

  7. il 30 ottobre, 2013 Nembo dice:

    Ciao Ottorino leggevo le tue poesie sei stato un Grande. R.I.P.

  8. il 30 ottobre, 2013 Carlotta dice:

    “… a dir di Sardigna, le lingue lor non si sentono stanche…”

    Ciao “cantore” di Bosa ♥

  9. il 30 ottobre, 2013 Carlotta dice:

    Classe 1914… un Poeta mai stanco di “cantare” l’amore per la Sua isola.
    Bellissime le Sue raccolte di poesie, corredate di immagini:
    Bosa tra le antiche pietre (I paesi della Sardegna)
    Sulle Rive del Tempo
    A dir di Bosa

    Da leggere… per chi volesse conoscere un pò di più Ottorino Mastino

  10. il 30 ottobre, 2013 edis.maria dice:

    Un Grande POeta e Grande Maestro ci ha lasciati , ma ci ha onorati dei suoi scritti meravigliosi! Onore a Ottorino Mastino, che ci ha concesso momenti indimenticabili con i suoi versi!

  11. il 30 ottobre, 2013 giuseppe3.ca dice:

    L’ALTISSIMO

    Sono particella di atomo
    in un cosmo infinito,
    sbattuto dal vento,
    fecondato
    dalle grazie del Padre.

    Nella mia atmosfera astratta
    ho inconsciamente obliato
    la potenza del Signore.

    Nel sentire il fragore del mare,
    nel silenzio della foresta,
    nei prati colmi di fiori,
    nell’aurora infuocata,
    nei tramonti rossi,
    nella meravigliosa carrellata
    di una conquista spaziale,
    ho dimenticato
    la Sua parola.

    Ho ardito cianciare
    del bene e del male,
    ho censurato,
    ho giudicato,
    ho osato sondare
    la immensità di Dio.

    Ho cercato la verità;
    e infine ho trovato
    la giocondità del vero:
    lo Spirito mi ha irradiato
    di felicità:
    ho trovato la Verità.

    La Sua luce mi abbaglia:
    riconosco la mia nullità.

    Ottorino Mastino

  12. il 30 ottobre, 2013 sandra vi dice:

    Un grande poeta, un grande maestro ci ha lasciato, mi piaceva moltissimo leggere le sue poesie quando venivano postate qui nel bosco, Grazie Giuseppe per averci dato ancora quest’ultima molto bella, e’ come nn ci avesse lasciati, è ancora con noi. Giovanna hai scelto un pezzo molto bello.

  13. il 04 novembre, 2013 Giulio Salvatori dice:

    Mi unisco al coro del dolore per la scomparsa di una persona meravigliosa, e mi viene spontanea una riflessione. A volte stupide incomprensioni ci rendono “aspri, diffidenti, scontrosi…” Però, quando qualcuno di noi se ne va per sempre, un dolore profondo unisce.Io non so pregare, ma guarderò verso il cielo ricordandoti.

  14. il 05 novembre, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Grazie Giulio, anche uno sguardo verso il cielo può essere una preghiera e Ottorino, nella sua grande magnanimità l’ha certamente accettata come tale.
    Noi, onorati di essere amici di un Grande Uomo, lo abbiamo voluto ricordare in questo modo, era il minimo che potevamo fare e lo abbiamo fatto. Grazie a tutti.