Pensieri e non solo…!!

       

Una cara amica  Eldyana,  assidua frequentatrice del Bosco, che desidera mantenere l'anonimato,   ha  scritto   una lettera  colma d'amore al suo nipotino, che siamo  ben lieti di pubblicare.

         

                                                                        Roma,11.08.2013

 

Ciao, Luca! Piccolo Grande Uomo! 

 

Come d’accordo, ecco nonna Sara  a scriverti,  con entusiasmo. Ho notato che ti piace tanto sentir parlare della tua mamma, quando era piccina. So che le vuoi tantissimo bene e proprio per questo ti racconterò  di qualche sua “avventura”. Prima di tutto, ti dico che è sempre stata dolce ed affettuosissima, proprio come lo sei tu, ed anche  molto brava. Ogni tanto faceva qualche marachella: ci faceva sorridere, ma i bambini son così, anzi ti dico che  capita pure ai grandi di combinare qualche marachella!    Ora ti racconto e son sicura  leggerai con curiosità. Beh, quando aveva due anni, voleva già essere autonoma in tante cose, anche se così piccina. Certo, non sempre, ma certe volte s’impuntava e voleva fare cose più grandi di lei: voleva farle a tutti i costi! Una sera stavamo tutti  per andare a letto, quando, ad un certo punto, l’abbiamo sentita piangere disperatamente!!! Preoccupati, siamo immediatamente corsi per  vedere cosa mai stesse  accadendo  e … sai cosa capitava? Era triste! Anzi, direi, arrabbiatissima! Invece di togliersi le scarpette coi lacci, aveva deciso di provare ad allacciarle da sola, con un’asoletta che non le riusciva proprio di completare. E visto che in nessun modo era capace si è messa a piangere a più non posso. E come sai, nei condomini non si può alzare la voce, specialmente ad ora tarda! Non ricordo cosa le abbiamo detto, allora … Certamente, subito abbiamo compreso che non era successo nulla e ci venne da sorridere, vedendo tutta questa sua determinazione! Le scarpette doveva toglierle per andare a dormire, ma aveva deciso per … l’asoletta. Aveva due anni la tua mamma, Luca. Certo non si posson dimenticare questi momenti così belli e simpatici! Ecco, questa volta ti ho raccontato la storia della mamma alle prese coi laccetti, non proseguo oltre, perché non vorrei ti stancassi nella lettura:  hai appena fatto la prima e ti piace anche giocare! Se vorrai ti racconterò ancora di lei e, magari, ti scriverò volentieri un’altra letterina. Posso, infine, dirti che quando è nata eravamo felicissimi: felici “alle stelle”! Non ci pareva vero di avere messo al mondo, noi, un tesoro così grande! Le abbiamo voluto, immediatamente, un bene immenso e tuttora è così, come ne vogliamo a te. Concludo questa letterina, il nonno ed io ti mandiamo un bacione grossissimo, ti abbracciamo forte, forte e ti auguriamo sempre tante, tante cose belle e tanta gioia, Luca! Ciao, piccolino! A te e a tutta la tua famiglia.  Ciao, carissimo nipotino Luca! I tuoi nonni che tanto ti amano!    

      

       

 Richard Clayderman  - Quelqu'un comme toi

 


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 15 agosto, 2013 giovanna1.vc dice:

    Ecco trasparire l’amore dei nonni ,si sente nell’aria un amore immenso ,grazie cara amica x la bella sorpresa trovata stamattina nel bosco ,che come sempre trovo ben curato ,poi ringrazio di cuore giovanna e giuseppe che prontamente si adoperano x mantenere questo bel posto sempre ben fornito di notizie la musica poi che dire ,sublime ,GRAZIE di ♥

  2. il 15 agosto, 2013 armida.ve dice:

    Sara.. hai commosso anche me.. Posso percepire tutto l’amore, tutta la tenerezza, tutta la dolcezza che si leggono nella tua lettera al nipotino. Quanto sappiamo dare noi nonni! Si.. mi ci metto anch’io! Nei tuoi ricordi di mamma mi posso riconoscere.. Abbiamo dato tanto… abbiamo gioito delle loro conquiste, abbiamo sofferto quando li abbiamo visti soffrire, siamo stati e siamo presenti, sempre. In cambio chiediamo null’altro che amore, quell’amore che Luca certamente vi saprà donare, a voi, nonni. Grazie, Sara,, buon Ferragosto

  3. il 15 agosto, 2013 Nembo dice:

    L’amore e l’affetto che i nonni danno ai nipoti è sempre grande, è un rapporto speciale indissolvibile.La storia favolosa descritta in questo giorno di festa d’estate ne è la prova.

  4. il 15 agosto, 2013 giovanna3.rm dice:

    Cara amica Sara, la tua letterina a Luca è spledida! Quanto amore esprimi in ogni passagio! Ti assicuro che è un grande regalo quello che fai al tuo nipotino, che dovrebbe essere particolarmente orgoglioso di avere dei nonni così ricchi di sensibilità e di affetto.
    Un grande abbraccio e tanti auguri di Buon Ferragosto.

  5. il 15 agosto, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Un “Bravissima” a questa nonna tenerissima che ha voluto esprimere, in questo modo, tutto il suo affetto per l’amato nipotino. IL mio augurio è che questo nipotino, non appena prenderà coscienza dei valori affettivi contenuti nel massaggio per lui, scriva un’analoga letterina alla sua amatissima nonna. AUGURI.

  6. il 15 agosto, 2013 Lorenzo.rm dice:

    Ah questi nonni. Dolci e delicati. E non raccontano solo favole ma fanno tanto per i nipotini. Tu, Luca, hai una nonnina meravigliosa, sai?

  7. il 15 agosto, 2013 gianna dice:

    dolce nonna sara e nonno, siete meravigliosi stata trasmettendo al vostro adorato nipotino luca, tanto affetto e amore raccotando un piccolo particolare importante racconto della sua mamma, dolcissima sara sei una mamma e nonna adorabile,questo letterena la terra’ preziosamente con cura nel suo piccolo diario dei ricordi,un abbraccio al piccolo luca, un particolare saluto e buon ferragosto ai genitori ai preziosi nonni cia.