LA DOMENICA DEL BOSCO

         

 

Se ne è parlato altre volte e ancora se ne parla delle cose che succedono nel rapportarsi in chat con persone che non si conoscono ma sono inizialmente gentili e si dichiarano disponibili ad una sana amicizia ma, dopo qualche scambio di convenevoli per conoscersi, non appena ritengono di essersi guadagnati la fiducia dell’occasionale amica, si rivelano degli emeriti e inqualificabili maniaci proponendo approcci di ben altra natura.

Ormai lo sappiamo e siamo diventati molto cauti prima di concedere l’amicizia soprattutto quando ci troviamo in situazioni sospette.

Ma c’è anche una parte buona che spesso ha, invece, dei risvolti positivi. Nascono amicizie vere che riescono a dare sollievo magari con un simpatico saluto, uno scambio di informazioni personali esprimendo le proprie opinioni su tantissimi argomenti d’attualità ed altro.

È un modo per sentirci integrati in un gruppo e non sentirci soli. In molti casi abbiamo anche la possibilità di pubblicare in un blog un nostro elaborato di prosa, poesia od altro, per farlo conoscere agli amici e, nel contempo, avere di ritorno un parere, un consenso, una critica. Tutto è buono per trascorrere le giornate in serenità e riempirci il tempo libero del quieto vivere quotidiano. Ma non è finita. Succede che queste persone che, in tal modo,

raggiungono un certa notorietà e, perché no, anche un minimo di successo personale, vengono immediatamente circuite e assediate per cercare di portarle da un’altra parte. È noto che le mosche corrono al miele e ognuno cerca di portare l’acqua al proprio mulino ma, mi sembra d’obbligo che sia necessario mantenere una buona etica nel rispetto degli amici che già gestiscono il blog ove ha trovato spazio la new entry del momento.

Altro fatto disdicevole è che le persone che, in qualche modo, riescono a mettersi in evidenza per la loro capacità e bravura, diventano oggetto di attacco con improperi e insulti nell’evidente scopo di demolirne la buona volontà e non si capisce quale sia la causa scatenante e per quali altri fini. Chiaramente questi inqualificabili individui dimostrano di essere persone prive di qualsiasi buona creanza.

 Più di un amico/amica in Eldy ci hanno segnalato si essere stati recentemente oggetto di simili trattamenti, ricevendo messaggi con pesanti critiche e cattiverie sui propri profili, da account con nomi di fantasia sempre diversi che vengono immediatamente cancellati. Sia chiaro che questo non potrà salvarli da una possibile denuncia.

 La prima reazione è sempre quella di rispondere per le rime… ma a chi? Ad un anonimo sconosciuto che non ha gli attributi per qualificarsi? Abbiamo la certezza che trattasi di una persona che entra in Bosco, legge quanto è stato pubblicato, poi va a scatenare le sue ingiustificate ire e i suoi complessi schizofrenici contro la persona presa di mira.

Ai nostri amici abbiamo sempre consigliato di non lasciarsi intimorire e di non prestarsi al gioco perché sarebbe proprio ciò che questi individui si illudono di poter ottenere.

 

Di contro ritengo sia giusto segnalare che molti amici ringraziano Eldy perché ha dato loro la possibilità di fare nuove conoscenze, di incontrare tanti buoni amici e di relazionarsi con loro in modo concreto e positivo.

Ci direte poi cosa ne pensate, intanto leggiamo il racconto di oggi, firmato, naturalmente, dall'amica Enrica.

Grazie gentili amiche/amici.

 

         

Poche settimane or sono siamo stati invitati dall’amica Rosa alla festa del suo paese, Passirano, in provincia di Brescia.

Il gruppo è inizialmente composto da me,  Riccardo e Intrepido e, insieme raggiungiamo Pachino e Teresa a Bergamo. Da qui ripartiamo e come sempre Pachino che, in ogni occasione, fa da Cicerone, mi dice: "vedrai che bella zona”.

Sono contenta e questo mi basta per cui non chiedetemi quale strada abbiamo fatto. Io so solo che in macchina scherziamo e ridiamo di gusto, le battute di uno o dell'altro rendono allegra la compagnia.

Ad un certo punto Pachino dice adesso entriamo nella zona chiamata Franciacorta, è una zona collinare tutta compresa nella provincia di Brescia, coltivata a viti, granoturco e frumento.

 

Vigneti Franciacorta

 

Da un lato le spighe gialle dorate, dall'altro lato si alternano i campi di granoturco e grandi estensioni di vitigni. Le viti sono coltivate con le piante basse e mi viene spiegato che rispetto ad una volta i metodi di lavorazione sono cambiati. Infatti sia per comodità ma anche per la sicurezza ora i filari sono mantenuti più bassi.

I casali agricoli sono così belli da vedere, tanto che sembrano dei dipinti. Gli Enti Locali sono impegnati a salvaguardarne l'aspetto paesaggistico e conservativo sia dal lato fisico che dal punto di vista storico/culturale: numerose infatti le testimonianze architettoniche del passato (monasteri, chiese, abbazie, ville e castelli dell'epoca medioevale).

 

Vigneti bassi

 

Il termine Franciacorta deriva dal fatto che le "curtes" erano i principali centri di commercio e venivano gestiti dai Frati Benedettini che erano esenti dal pagamento dei dazi, in quanto bonificavano le zone ed insegnavano ai contadini come curare e coltivare la terra.

Già anticamente questi terreni erano considerati adatti per le viti, infatti sono stati ritrovati vinaccioli di epoca preistorica e ne parlano i più importanti scrittori del passato, da Plinio a Virgilio e ci sono stati ritrovamenti in tutta la zona.

Ma è dal 1960 che la vite diventa il fulcro di questo territorio. Inizia la costruzione delle prime cantine e da allora si sono fatti passi da gigante tanto che è considerata da molti l'unica area italiana di produzione di vini spumanti che ha raggiunto livelli paragonabili a quelli dello Champagne francese.

Pachino mi spiega che la Franciacorta comprende diversi paesi del bresciano e arriva fino al lago d'Iseo.

 

Franciacorta - Lago d'Iseo

 

Continuiamo per raggiungere Passirano dove Rosa ci attende. Siamo arrivati prima del previsto, posteggiamo l'auto e incontriamo Rosa che ci aspettava. É impegnata come volontaria e sta svolgendo alcune mansioni, ma sapendo che saremmo arrivati avvisa i colleghi e ci invita a casa sua. I cani di Rosa ci accolgono con gioiosi scodinzolamenti. Rosa ci offre da bere, parliamo di tante cose e da qui chiamiamo al telefono un'altra amica di eldy per un saluto. Dopo aver conosciuto il figlio e le figlie di Rosa ci avviamo al ritrovo, cerchiamo un tavolo e ordiniamo la cena, Si scherza, si ride, si parla dei nostri figli, e si mangia tutti in compagnia. Rosa ci presenta anche il diacono del suo paese ma alla fine, arriva il momento di congedarci.

 

Castello di Passirano

 

Ripartiamo, arriviamo sul lago d'Iseo, precisamente a Clusane, avremmo voluto continuare per Sarnico ma c’era troppo traffico ed era già abbastanza tardi. C'è uno spettacolo di balli sui trampoli, proprio in riva al lago. Un gelato e ancora risate e poi si torna verso Bergamo e da qui ripartiamo per Como.

 

Clusane - Lago d'Iseo

 

Una serata bella, in compagnia, siamo tornati a casa tardi, ma ne vale sempre la pena, stavo scordando una cosa, Rosa mi ha detto di salutare Giuseppe3.Ca e io riferisco volentieri: si ricorda di averlo conosciuto in una riunione di Eldy a Milano e riferisce che legge costantemente i piacevoli servizi nel Bosco. Io ho fatto davvero delle belle amicizie... e con voi ho voluto condividerle. Grazie cari amici.

 

       

§ - Grafica, immagini, video musicale sono  a cura di Giovanna.

   

 Nicola Piovani - La voce della Luna


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Grazie a te Enrica per essere nostra Amica e per i tuoi appunti di viaggio che condividi con noi. Un’Amica come te non possiamo perderla e ce la teniamo stretta.

  2. il 21 luglio, 2013 francesco10 al dice:

    rispondo a Giuseppe,condivido tutto,sono d’accordo sul fatto che in eldy c’è di tutto,il buono,il brutto ,il cattivo,in più anche il vigliacco,il peggiore,personalmente intervengo poco o meglio mai nei dibattiti che spesso leggo,un po per pigrizia ma anche,forse per una forma di timore di non essere all’altezza comunque non sopporto tutti quelli che non usano il proprio nome,tra l’altro non è possibile non accettarli in eldy? Grazie.

  3. il 21 luglio, 2013 giovanna3.rm dice:

    Ancora una gita interessante e ben descritta: grazie Enrica. E’ stato un piacere darti una mano per trovare le immagini più adatte a ciò che ci hai raccontato e, mi auguro, di esservi riuscita.
    Alla prossima, un abbraccio.

  4. il 21 luglio, 2013 Lorenzo.rm dice:

    Un abbraccio anche da me alla bella combriccola di amici del Bosco, a partire da Enrica, naturalmente, e continuando con Pino e Giovanna. Ho letto il tuo pezzo iniziale, pino, e sono davvero dispiaciuto per quanto avviene. Sarà il caldo?

  5. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Certo che ci sei riuscita, Giò, riuscitissima::: non ne sbagli una e te ne siamo grati.

  6. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Lorenzo, dobbiamo pur trovare una causa e per ora attribuiamo la colpa al caldo ma poichè sono cose che avvengono continuamente senza soluzione di continuità, quando arriva l’inverno possiamo dire che è colpa del freddo così nessuno è colpevole e siamo sempre giustificati. Comunque è bene parlarne ogni tanto, se non altro per mettere sull’avviso i neofiti. Ricambio l’abbraccio: da un amico fa sempre piacere, grazie.

  7. il 21 luglio, 2013 Nembo dice:

    Giuseppe-ca-Condivido tutto quello che hai scritto in premessa prima del nuovo racconto di Enrica, mi dispiace e sono amareggiato di tutto quello che è successo in passato e continua ancora oggi, con messaggi e critiche di svillimento verso alcuni blog e persone, queste “persone” insolenti, vanno isolate e dimenticate, noi continuiamo guardando risvolti positivi. A Enrica va un plauso che ci ha di nuovo proposto un’altro pezzo di storia della nostra Lombardia, senza dimenticare la brava Giovanna-rm-Buona Domenica a tt.

  8. il 21 luglio, 2013 alba morsilli dice:

    Sinceramente io che mi presento con il nome e cognome e come si puòpensareè facile trovare le mie tracce.
    Forse per natura sono diffidente e peso molto le parole scritte, devo dare attoche non mi è mai accaduto nulla,
    tanto è vero che dico Eldy è una chat pulita.
    Invece non sono d’accordo sul fatto che una persona che invia dei post ad un blog di eldy si debba sentirsi legata a codesto, certo lo devo dire il bosco ha cambiato faccia dopo gli scritti di Enrica,capisco piace e tutti la vorebbero, ma lei si deve sentire libera delle sue azioni
    non è proprietà di nessuno e tantomeno di eldy.
    In quanto alle mal dicenze e la cattiveria eldy se andiamo indietro con la memoria è migliorata, tanto è vero che si dice non è più quella di prima certo meno pettegolezzi e meno scritti indecenti, la direzione allora veramente veramente a preso provedimenti che lo faccia ancora adesso se il caso

  9. il 21 luglio, 2013 Nembo dice:

    Niente esiste se non le qualità della persona. Walt Whintman

  10. il 21 luglio, 2013 alba morsilli dice:

    credevo di rispondere separatamente ai due articoli visto che uno era di Giuseppe dove in ante prima espone delle disdicevole parole,
    Perciò non vedevo il nesso con il piacevole articolo di Enrica era da separare la cosa, prima ci hai dato l’amaro poi la caramella dolce.
    A te Enrica come si senti libera di volare con il pensiero sulle cose che vedi, fai come le farfalle che si posano sul il più bel fiore che ci sia, e non lasciarti condizionare da nessuno

  11. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Francesco, grazie. Vedo con piacere che siamo sulla stessa linea. Cerchiamo di mantenerci sempre sul piano della correttezza e un certo controllo preventivo già esiste, infatti il tuo commento era fermo in attesa di approvazione che ho regolarmente dato. Le persone che non si comportano bene vengono regolamente e sistematicamente allontanate. Ti invito a frequentarci di più e ad esprimere il tuo parere senza timori così, per lo meno, come persona conosciuta puoi evitare che i tuoi commenti restino parcheggiati in attesa di approvazione. Alla prossima.

  12. il 21 luglio, 2013 gianna dice:

    Giuseppe, certamente questa è una chat, e ogni tanto si verificano casi sgradevoli,sappiamo che tutto inizia con dolcezze carinerie simpatie si spacciono per persone che voglio solo scambiare quattro chiacchere,e cercare di farti compagnia, ma poi con il tempo piano tutto cambia,si credono padroni dell’altra persona,magari fragile, certi a si prestano a tutto perche’ti fanno volare anche con le ali spezzate,ma poi certo le mosche corrono il miele,l’acqua il proprio mulino, basta fermarsi e pensare siamo davanti a un monitor e dall’altra parte buio,quando iniziano a coinvolgerti in certi discorsi loschi stop.si clicca e tutto finisce, si spera in tempo! io ho avuto degli amici, sinceri onesti abbiamo passato del tempo in compagnia, nella chat ma mi ritengo fortunata, che questi erano amici veri, che dire Giuseppe non si puo’ fare di un erba un fascio! esistono anche persone per fortuna brave e non solo malati mentali,quelli nn sono uomini ma vermi! ciao

  13. il 21 luglio, 2013 armida.ve dice:

    Un gruppo di amici… persone intelligenti,affiatate, che condividono l’interesse per la cultura. il turismo, l’arte, la gastronomia.. Io dico: “che bello!”, beati loro!!
    Ma altri, chissà perchè ,si fanno prendere dall’invidia.
    L’invidia non è mai una buona consigliera. “Se non ti piace una cosa.. fai a meno di guardarla” diceva mia mamma con la sua saggezza contadina. Però per qualcuno pare che non sia possibile, ma io credo che sia peggio per loro:se non sanno
    voler bene saranno sempre soli!
    Mi spiace solo che questa polemica ha un pò rovinato il lavoro di Enrica, alla quale va tutta la mia stima.

  14. il 21 luglio, 2013 gianna dice:

    spero che il mio breve commento di Enrica e compagni di viaggio arrivi, sono stata molto sintetica,perche’ non sto’ bene, speriamo arrivi, scusate ciao comunque che dire ci portate in casa delle cose meravigliose, grazie scusatemi!

  15. il 21 luglio, 2013 enrica.Co dice:

    il fatto che qualcuno mandi messaggi senza presentarsi, ma dietro nomi fittizzi è per chi lo subisce una cattiveria, ma lascia il tempo che trova , quello che fa male, almeno a me, è che,sicuramente complice anche la mia ingenuità, e la mia disponibilità, abbia scatenato un malessere, che onestamente non mi è affatto piaciuto, e che mi sta facendo molto riflettere, sono persona corretta, mi sono sentita più stupida di quel che già penso di essere, e onestamente non mi va, c’è una cosa che davvero non sopporto, è che venga messa in dubbio la mia buona fede….
    Ringrazio chi si prodiga per pubblicare, mettere foto e correggere, non voglio però continuino le polemiche, per me scrivere era un piacevole diversivo, mi aiutava ad uscire dalla quotidianità a volte difficile.

  16. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Fiorenzo, sai bene che viaggiamo in simbiosi e ci comprendiamo all’unisono, non occorrono tante parole per condividere le cose giuste. Persone come Enrica vanno incoraggiate e aiutate a proseguire la loro strada ed è ciò che stiamo cercando di fare, mi pare anche con buoni risultati. Gli altri, i denigratori, i dettratori, i distruttori del buono vanno isolati ed è proprio ciò che facciamo anche con una certa facilità perchè, alla fine, questi signori non si rendono conto che si escludono da soli. Grazie, sempre concreto e preciso!

  17. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Alba, a volte le parole sono diverse ma il concetto è lo stesso. Condivido il tuo pensiero: ad Enrica (come anche a tanti altri) sono stato io il primo a dire che è libera di pubblicare i suoi lavori dove meglio crede (lei stessa può confermare), ma sa bene che non deve cadere in certe prevaricazioni che ciascuno di noi può trovare nel proprio cammino. É una persona concreta, adulta e consapevole delle sue decisioni::: non ha bisogno di consigli, sa decidere da sola ed è libera di farlo in completa autonomia. Se ha scelto il Bosco e gli amici del Bosco avrà le sue buone ragioni.
    Relativamente al clima oggi esistente nei rapporti tra i frequentatori del Bosco credo, con modestia, di aver contribuito personalmente al cambiamento, imponendo con ferma determinazione ad imporre il mio stile che è quello della trasparenza e correttezza. Molti lo riconoscono e li ringrazio per questo. Ecco perché ho tanti buoni amici. Grazie a tutti,

  18. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Alba, non c’è il dolce e l’amaro: i due pezzi sono sottilmente legati, a ben vedere e le farfalle volano sempre sui fiori più belli, vivi, colorati e dotati di soavi profumi.

  19. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Gianna, i tuoi due commenti sintetizzano la realtà e corrispondono al vero. Il servizio di oggi vuole essere una sorta di prevenzione, nel caso ce ne fosse ancora bisogno, per evitare gli incidenti di percorso. Da parte della Direzione di Eldy non mancano la sorveglianza e i provvedimenti di pulizia ogni volta che se ne ravvisa la necessità. Grazie per il tuo prezioso intervento.

  20. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Brava Armida, mi unisco alla tua stima per Enrica, la merita tutta. La premessa non va interpretata come polemica ma solo come disamina delle insidie che possiamo trovare nel nostro percorso consapevoli che dobbiamo avere e abbiamo la forza per superare gli ostacoli. Grazie.

  21. il 21 luglio, 2013 wanda dice:

    a me piacciono le gite e i commenti di Enrica e la maniera affabile e coinvolgente che ha di presentarci il tutto. Io personalmente ringrazio Enrica per il tempo che trascorre per noi e con noi e le dico che chi non apprezza, non merita… quindi cara Enrica, non ti affliggere troppo perchè non si può piacere a tutti, ma a quelli a cui non piaci dico che possono andare da qualunque altra parte, il mondo del blog è vastissimo e tutti possono trovare la loro sistemazione più appropriata e confacente ai propri bisogni

  22. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Carissima Enrica, nessuno osa mettere in dubbio la tua buona fede, siamo con te e ci stringiamo attorno a te pronti a difenderti da qualsiasi attacco possa scaturire da parte di persone non degne di alcuna credibilità. Continua per la strada che hai intrapreso e, come hai detto, ti ha dato tanta forza per uscire da una quotidianità a volte difficile. Hai tutto il nostro incoraggiamento, non demordere! Ti prego di accettare il mio grazie personale unitamente a quello di tutti gli amici di Eldy (quelli veri).

  23. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Bravissima Wanda, miglior commento non poteva esserci per dare forza alla cara Enrica per convincerla a restare con noi. Noi abbiano bisogno di lei ma sappiamo che anche lei ha bisogno di tutta la nostra amicizia e sa che siamo disposti a dargliela incondizionatamente. Grazie!

  24. il 21 luglio, 2013 enrica.Co dice:

    io non sapevo nemmeno cosa fosse un blog Giuseppe, e tu lo sai benissimo, sai anche che non credevo di saper scrivere, è stato detto e ridetto, come sai, che non ho mai fatto nulla senza chiedere, e che in tutta onestà quando mi hanno chiesto di scrivere da un’altra parte, io, forse peccando di ingenuità ho risposto che le anteprime erano tue, non sapevo però, che se avessi autorizzato l’altra persona, avrei potuto incorrere in problemi,cosa di cui proprio io non ho bisogno, perchè una volta pubblicato in bosco, come tu mi hai detto, dopo le tue correzioni, potevo solo mandare l’originale,io dopo aver mandato a te spesso cancellavo e non avevo più l’originale e mi sono sentita presa tra due fuochi, come se avessi agito in modo scorretto, quando sai benissimo che non è così. Ci tengo a ribadire che la persona che me lo ha chiesto non ha fatto alcun commento quando io ho risposto che non avrei potuto mandare nulla, questo senza nulla togliere a chi, mi ha aiutato a vincere anche le mie paure, tu sai benissimo quanto sia la mia stima nei tuoi confronti,e ci sono rimasta male mi hai detto che tutelavi eldy e io ne ho preso atto, avrei comunque preferito che non succedesse, ho sbagliato,ho chiarito, e ora basta.

  25. il 21 luglio, 2013 Nembo dice:

    Enrica io apprendo ora il tutto dal tuo innocente sfogo, detto questo ti dico di dimenticare certe psicopatologie alquanto stravolgenti dette da persone invidiose, che sanno fare solo ilazioni, non lasciamoci coinvolgere per cose che alla fine si ci toccano, ma nella vita cìè ben altro, Enrica continua così e nn mollare. Un Saluto

  26. il 21 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Enrica, non hai sbagliato niente. è tutto alla luce del sole, ognuno tutela se stesso per il bene di tutti. Abbiamo agito nella massima correttezza per noi stessi e per gli altri, non abbiamo niente da rimproverarci. I fatti ce ne rendono merito, siamo tutti amici e vogliamo restare amici con tutti nel pieno rispetto della personalità di ciascuno. La mia disamina nella premessa è da considerare solo di carattere generale senza riferimento ad alcuno. Stai serena, non è cambiato nulla.

  27. il 21 luglio, 2013 sandra vi dice:

    Continua tranquillamente a mandare i tuoi pezzi e raccontare le tue gite,vedi che tutti le leggiamo con piacere e ne cogliamo il lato semplice e sincero.La cattiveria nn morira’mai Enrica e cerchera’ sempre di buttare zizzania .Sai che vuol dire fare morire di cortesia …continua cosi’ ascolta i consigli di chi ti appezza e conosce ,un caro saluto.Grazie GIOVANNA,molto bello il quintetto di Piovani ,nn lo conoscevo’

  28. il 21 luglio, 2013 enrica.Co dice:

    bene meglio così chiarire non costa nulla, ringrazio tutti

  29. il 21 luglio, 2013 rosa.bs dice:

    ciao enrica, il racconto e le foto sono bellissime. I vigneti adesso sono bassi xchè dicono che l’uva prende più grado, se ci sono i sassi ancora meglio xchè trattengono di più l’umudità. Continua a scrivere enrica non ascoltare le cattiverie, xchè ci saranno sempre, sopratutto in questo periodo in eldy. ciao un abbraccio.
    un caloroso saluto a pino pau e a nembo. scusate se non sono stata capace a scrivere bene l’italiano.

  30. il 21 luglio, 2013 serghei dice:

    Scusate se m’intrometto, però uno che pubblica in Eldy non può essere fatto sentire in colpa se pubblica in qualche altra parte, visto che Eldy è una chat libera e nessuno è padone di nulla, a parte Enrico, quindi le persone sono libere di scrivere dove vogliono e senza ricevere messaggi, anche itimidatori da persone che neppure hanno il coraggio di firmarsi, e il più grave lo fanno fuori da qui. Mi dispiace dirlo, ma spero che qualcuno non mandi più nulla da pubblicare visto che l’amicizzia da parte di qualcuno è solo per comodo, scusate lo sfogo ma penso Eldy non sia nata solo per concorrenze di chi grastisce i blog.

  31. il 21 luglio, 2013 serghei dice:

    A buon intenditore poche parole.

  32. il 22 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Serghei, concordo con quanto dici perchè mi trovi sulla stessa linea d’idee e ritengo giusto che ogni cosa debba essere chiarita nello spirito dell’amicizia con le persone interessate, senza dover innescare inutili polemiche che non producono mai niente di proficuo.

    Relativamente all’intendere, non importa se con poche o molte parole, penso che prima di poter esprimere qualsiasi tipo di giudizio sia necessario conoscere i fatti nella loro completa integrezza. Ti ringrazio.

  33. il 22 luglio, 2013 serghei dice:

    Premetto che io non giudico nessuno, ma i fatti parlano da soli, sono a conoscenza di molte cose, non penso sia corretto fare sentire in colpa le persone e legarle ad un blog, tutto qui, cosa successa, e qui non puoi smentire, ognuno tira l’acqua al suo mulino con tutti i mezzi tutto qui.
    Buona giornata a tutti.

  34. il 22 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Sia chiaro che non ho fatto sentire in colpa nessuno, non ho assunto mai il diritto di legare nessuno e i fatti (nella loro interezza) parlano chiaro in tal senso nel pieno rispetto delle libertà individuali e collettive. Grazie, buona giornata anche a te.

  35. il 22 luglio, 2013 wanda dice:

    non conosco gli antecedenti, non so di regole restrittive o meno dei blog so solo che se c’è qualcuno che ha voglia di scrivere di una giornata diversa e di comunicarlo agli amici che crede di avere, e di coinvolgerli con un po di spensieratezza e rilassamento, non capisco cosa ci sia di tanto terribile da causare grattacapi o fastidi vari. Non iniziamo una nuova discussione (vedi serghei)mi sembra di essere tra bimbetti dell’asilo che richiedono l’attenzione e non la finiscono mai di rimescolare con quello che è successo (e che poi non è così drammatico). Enrica è bravissima a descrivere le sue esperienze e le sue emozioni e credo sia altrettanto brava a difendersi (se ce ne fosse bisogno) e a dare le spiegazioni necessarie, noi siamo gente normale e il nostro comportamento è semplice e privo di sotterfugi o furbizie varie e ritewngo il Bosco un luogo “pulito”. Conserviamolo sempre così per un po d’aria pura quando ne abbiamo bisogno!

  36. il 22 luglio, 2013 enrica.Co dice:

    rispondo una volta per tutti, mi sento veramente in difficoltà, primo perchè due miei amici stanno discutendo, secondo perchè non mi appartiene questo modo di fare, poi ho ricevuto messaggi anonimi, dove mi si diceva di smetterla di scrivere,diversi messaggi,in un altro blog con account fasulli, a cui non ho dato credito, poi mi è stato chiesto di pubblicare da un’altra parte, NON SAPEVO E NON CREDEVO DI ARRECARE DANNO,ho chiesto mi è stato detto che da eldy non potevo copiare, e non è stato FATTO assolutamente nulla, l’originale lo avevo mandato in eldy, io non voglio e non mi piace, nè far correre rischi, nè correre dei rischi per uno stupido racconto, mai ho pensato di contattare qualcuno e di imbrogliare, ora mi sento chiamata in causa, e con tutto il rispetto, davvero non capisco, e non voglio capire, ho sufficienti pensieri, nella vita di tutti i giorni, qui si dovrebbe venire per leggere, commentare, anche criticando, ma non voglio entrare in competizione con nessuno, ne sentirmi causa di battibecchi, non avrei mai creduto che mi potesse accadere, tutto avrei pensato ma non questo,eppure qualcosa mi era arrivato alle orecchie, per cui mi chiamo fuori, rispondo a Wanda,come vedi mi difendo, ma posso anche risponderti che non ho chiesto a nessuno di difendermi,

  37. il 22 luglio, 2013 serghei dice:

    Io conferm quello che ha detto Enrica, però non sopporto certe imposizioni, tutto qui.
    Con questo chiudo il discorso e non intendo più ritornarci, se non chiamato in causa.

  38. il 22 luglio, 2013 franco muzzioli dice:

    Forse è una domanda da deficente, ma come mai ora funziona solo bosco…è perchè siamo in “vacanza” e quindi siamo tutti “nel bosco”? Mi pare che l’argomento proposto da Giuseppe sia vecchio come Eldy , ormai rasento i cinque anni di appartenenza a questo blog e questo argomento è stato affrontato almeno una decina di volte e anche in maniera molto più dura e decisa….come mai il problema non si risolve? Molte nik fasulle , molti con molte nik..poi i soliti dispettucci per primati che fanno parte di mentalità molto “iovani” , è meglio che sia chiario …”infantili”.
    E’ tanto bello Eldy, non sciupiamolo per colpa di pochi.
    Buone ferie a tutti.

  39. il 22 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Si, Franco, vero… il problema è vecchio e ho voluto riproporlo, anche in modo molto soft, perché purtroppo non si è risolto e ancora persiste. Tenerlo in evidenza non guasta, può essere utile per stimolare a trovare la soluzione. Continuiamo ad andare avanti senza sciupare le cose buone fatte finora, anzi, cercando di crearne altre nuove e più belle.
    Grazie per il tuo flash di saggezza.

  40. il 23 luglio, 2013 Carlotta dice:

    Non ho parole….

  41. il 23 luglio, 2013 giosue1.vi dice:

    dobbiamo anche fare un po di mea culpa ragazzi ,basta non dare retta a questi cloni , ricordatevi che i migliori restano , se qualcuno esce vuol dire che si sente in colpa ,ciao a tutti

  42. il 23 luglio, 2013 giosue1.vi dice:

    questi signori ,è signore che tanto chiaccherano, devono è poi si lamentano di eldy devono sentisi in colpa

  43. il 23 luglio, 2013 marisa.8bs dice:

    managgia chi ci capisce qualcosa …troppo complicato alla fine ..chi ha ragione… mi piacerebbe tanto saperlo ,grazie

  44. il 23 luglio, 2013 rossana 1 dice:

    Io ho conosciuto eldy quasi 4 anni fà, ho conosciuto, accettato, cancellato e a mia volta cancellata e chiesta in amicizia, dico sono contenta di stare tra tanti amici, certo che come in tutte le cose ci sono le buone persone e le cattive persone, siamo abbastanza adulti per saper poi a chi dare o togliere amicizia, solo una cosa ho sempre pensato e credo sarebbe giusta, invece di tanti nik,ogni iscritto secondo me dovrebbe usare almeno il proprio nome la data di nascita e la foto belli o brutti che siamo, almeno sapremo con chi stiamo ciattando, comunque grazie a tutti che sapete mantenere in vita questo eldy.

  45. il 24 luglio, 2013 Giuseppe3,ca dice:

    Grazie Rossana, sempre concreta, precisa e coerente nei tuoi commenti. Suggerisci delle cose giuste e spero, con te e tantissimi altri amici, che si riesca in qualche modo a realizzarle. Intanto procediamo uniti per mantenere sempre vive tutte le cose belle che riusciamo a fare in Eldy.
    Un saluto con grande stima.

  46. il 24 luglio, 2013 riccardo2.co dice:

    Rossana che bello scritto, ma mi puoi spiegare come possiamo cancellare certe persone che sono in posti di comando facendo il bello e il cattivo tempo secondo convenienza?