San Giuseppe e festa del Papà !!

Oggi è la festa del PAPA' e noi del blog vogliamo fare gli auguri a tutti i papà di Eldy

.........E' anche la festa di San Giuseppe, quindi auguri a tutti i Giuseppe di Eldy

ma sopratutto al nostro collaboratore GIUSEPPE3.CA

che oltre tutto ieri ha compiuto gli anni ......


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 19 marzo, 2013 scoiattolina dice:

    auguri a tutti i Papà di Eldy ……auguri a zio Giuseppe x i suo compleanno di ieri …..e a tutti i Giuseppe che visualizeranno questo post ……..auguri al mio Papà

    ci tenevo ad essere la prima e ci sono riuscita 🙂

  2. il 19 marzo, 2013 giovanna3.rm dice:

    Brava Sabrina di aver ricordato i Papà e S. Giuseppe.

    Rinnovo tanti auguri al nostro Pino per il suo compleanno, appena trascorso, a tutti i Giuseppe e ai Papà.

  3. il 19 marzo, 2013 lorenzo.rm dice:

    Grazie come papà e auguri ai Giuseppe di Eldy.

  4. il 19 marzo, 2013 Milly 49 dice:

    Auguri a tutti i papà e Giuseppe/pina, auguri anche di buon compleanno a Giuseppe 3.

  5. il 19 marzo, 2013 armida.ve dice:

    Auguri a tutti i papa’ del mondo e a tutti i giuseppe!!

  6. il 19 marzo, 2013 Carlotta dice:

    AUGURI…AUGURI…AUGURI ♥♥♥

  7. il 19 marzo, 2013 cicco53 dice:

    Ciao tanti auguri a tutti i Papà e a tutti i Giuseppe, se me lo permettete ho scritto un mio pensiero a mio padre , mi piacerebbe condividerlo con tutti voi , grazie.

  8. il 19 marzo, 2013 cicco53 dice:

    MIO PADRE
    —————————-

    Il suo amore per noi aveva qualche cosa di austeri,egli ci amava,e ci adorava,e in questo era saggio,e per questo la sua carezza,benché frequente ,ci faceva l’effetto benefico d’una ricompensa sentita. Egli era stato per tutti noi il primo maestro. Quand’eravamo ancora bambini ,ci conduceva a far delle lunghe passeggiate in campagna,che per noi erano una festa,e strada facendo ,ci diceva sempre in forma dilettevole qualche cosa di utile,accennandoci le bellezze del paesaggio ,insegnandoci i nomi delle piante,stimolando e appagando , in mille modi arguti la nostra curiosità infantile. Egli ci tracciava delle tavole sinottiche per facilitarci lo studio del latino,c’insegnava il francese,che sapeva benissimo e la calligrafia,in cui era maestro,ci faceva dei quadretti colorati per farci imparare la nomenclatura italiana degli oggetti domestici ,e ci disegnava delle carte geografiche con un metodo suo proprio,che gli costavano settimane di fatica. Dotato di molte e finissime abilità meccaniche ,e attento a lavorare il legno ,la sua passione,ci costruiva dei giocattoli modesti ma molto belli, ci rilegava i libri che per lui erano strumenti di studio e di sapere con tanta cura li conservava. E pure ,essendo padre cosi operoso e pieno di pensieri estranei al suo lavoro era un lavoratore ,più che diligente ,ardente di zelo, E non restringeva la sua vita intellettuale nel cerchio del suo lavoro e della casa;leggeva libri nuovi ‘ogni genere,sapeva a memoria un gran numero di poesie,che recitava mirabilmente, la sua preferita (5 MAGGIO ),aveva un’ammirazione appassionata per i grandi scienziati e i grandi artisti, visitava studi di pittori , nella ridente cittadina di Ventimiglia ,presentandosi senz’altro titolo che quello di ammiratore ,come un giovinetto entusiasta. Aveva circa cinquanta anni ,eppure non sembrava vecchio,tant’era sano ,vigoroso vivace. Visse bene ,si, ma mari troppo presto per noi,e per la ricompensa a cui aveva diritto la sua nobilissima vita. Povero padre mio,mio maestro e mio amico,che m’hai dato l’esempio di tutte le virtù e colmato di tutti i benefizi,e ch’io non ho potuto ripagare con una sola prova di riconoscenza pubblica,io che, certamente,essendo ultimo dei tuoi figli ,fui il primo doloroso ,il più disperato dei suoi ultimi pensieri! Mentre dicevo tra me queste cose,una notte,una terribile notte,sentii accanto alla camera mia delle esclamazioni affannose entrarmi nel cuore come colpi di pugnale,e le parole dolci e tristi di mia madre che lo vegliava,le quali mi facevano soffrire anche più delle sue. Che terribile notte, e che terribili giorni in seguito! In questi anni della mia vita, ho sempre messo in evidenza i tuoi insegnamenti mia capitano, anche se non ho potuto quando eri in vita, ancora adolescente, anche se mi sei mancato con la tua presenza, tu sei stato il mio migliore amico e il più generoso Papà ,che con la tua umiltà hai saputo dare. Tanti auguri mio “capitano” ti voglio bene con un abbraccio forte ,con la mamma una figura bellissima che con i suoi occhi profondi e azzurri ha saputo amarti .

  9. il 19 marzo, 2013 Nembo dice:

    Auguri a tt i papà del mondo, in particolare al mio caro papà che mi manca molto. E buon onomastico a tt i Giuseppe-Giuseppine.

  10. il 19 marzo, 2013 giosue1.vi dice:

    bellissimo video ,complimenti

  11. il 19 marzo, 2013 sandra vi dice:

    Infiniti auguri a tutti i Giuseppe e Giuseppine ,e atutti i papa’ del modo e ,se permettete anche al mio adorato papa’ ,che vuve sempre nel mio cuore.

  12. il 19 marzo, 2013 enrica,Co dice:

    Al mio vecchio, difficile e severo, tanti auguri Papà

  13. il 19 marzo, 2013 annab dice:

    Noi donne passiamo la vita a cercare l’uomo perfetto, quello che non ci tradirà mai, ma non ci rendiamo conto che l’unico uomo che non ci tradirà mai è il nostro papà! auguri a tutti i papà del mondo!

  14. il 19 marzo, 2013 annab dice:

    Un complimento a Cicco53, bellissimi i suoi pensieri, colmi d’amore.

  15. il 19 marzo, 2013 giovanna3.rm dice:

    Un bel ricordo di tuo padre, Cicco, molto toccante. Immagino sia stato molto appagante il suo modo di insegnarvi tante cose, in maniera anche singolare, evidentemente un uomo di grande sensibilità
    Ancora un augurio per i Giuseppe e i Papà.

  16. il 19 marzo, 2013 cicco53 dice:

    Grazie , Annab e Giovanna, del pensiero di condivisione della figura di mio padre. E’ stato un padre stupendo in tutti i sensi, è stato facile amarlo ,ma non è stato difficile dimenticarlo. Un abbraccio sincero a tutti

  17. il 19 marzo, 2013 silvana1.ge dice:

    I miei auguri vivissimi di buon compleanno a Giuseppe, e a tutti gli eldyani, che oggi festeggiano il loro ruolo di padri.

  18. il 20 marzo, 2013 silvana1.ge dice:

    Cicco, molto toccante la tua testimonianza di amore viscerale per il tuo papà. Una figura splendida che ti ha lasciato una eredità morale, un esempio di vita cristallino. L’amore che hanno seminato i nostri amatissimi genitori, continua a riverberarsi su di noi che ne seguiamo le tracce,ne trasmettiamo i valori. Il loro ricordo ce li fa sentire vivi in noi, vicini nei nostri percorsi esistenziali.

  19. il 20 marzo, 2013 cicco53 dice:

    Ciao Silvana il tuo messaggio di amore, uno pensiero stupendo che leggo in te una grande emozione di vita vissuta con i tuoi genitori , con riferimenti e testimonianze. Si il concetto morale fra genitori e figli è un qualcosa indescrivibile di momenti trascorsi con tanto amore , che rimangono impressi nei nostri ricordi e ci raffiguriamo in un modo semplice e spontaneo di concepire un sentimento che ci lega , non solo come patto di sangue , anche come percorsi di vita di un progetto iniziato dai nostri amati genitori, che continua con i nostri figli, senza interruzione. Grazie della tua sensibilità del mio pensiero dedicato a mio padre, che coincide con il tuo, una figura a te significativa. Grazie alla redazione del bosco che mi dato lo spazio , per ricordare la figura di mio padre, con il collegamento dell’evento alla festa di San Giuseppe. Buona giornata a tutti con un abbraccio

  20. il 20 marzo, 2013 Giuseppe3.ca dice:

    LA NOSTRA REDATTRICE CAPO HA VOLUTO FARCI UNA SORPRESA E CI É RIUSCITA PIENAMENTE, GRAZIE SABRINA.

    Anche se anagraficamente potrei esserti ‘nonno’, mi hai chiamato ‘zio’ e va benissimo anche così: la nostra reciproca stima non cambia e può solo continuare a crescere. In altra occasione, relativamente ai miei consigli, hai detto che mi ero comportato come un ‘secondo papà’ e anche questo mi ha dato gioia perché hai voluto farmi capire che la nostra conoscenza va ben oltre la semplice amicizia.
    Grazie Sabrina, mi fermo qui perché non c’è bisogno di altre parole. Continuiamo a volerti bene.

  21. il 20 marzo, 2013 Giuseppe3.ca dice:

    Cicco, veramente profondo e commovente l’elogio al tuo papà e alla tua mamma. Hai riportato alla mente vicende ed episodi che abbiamo vissuto un pò tutti in famiglia con i nostri genitori. Anche se non abbiamo dimenticato e non dimenticheremo mai, con il tuo scritto sei riuscito a farli rivivere ancora al presente in modo vivo e reale. Un grazie sincero e un “BRAVO”, meritato.

  22. il 21 marzo, 2013 cicco53 dice:

    Con simpatia Giuseppe esprimo un grazie sincero ,per il tuo pensiero espresso per la festa del Papà, un abbraccio .