HABEMUS PAPAM!!!

 

HABEMUS PAPAM!!!

 

Roma ha di nuovo il suo Vescovo.

Siamo anche noi molto lieti di comunicarlo sul nostro Blog.

Benvenuto..........  PAPA FRANCESCO.


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 13 marzo, 2013 Giuseppe3.ca dice:

    Ma che brave Giovanna e Sabrina! Velocissime sembra quasi che eravate ispirate. Grazie.

  2. il 13 marzo, 2013 armida.ve dice:

    La prima impressione è positiva. Da come ha salutato, da come si è posto, dalla sua apparente tranquillità, mi è parso una persona buona. Speriamo che lo lascino lavorare in pace per il bene della chiesa e della gente di fede.
    SURSUM CORDA, PAPA FRANCESCO!

  3. il 14 marzo, 2013 franco muzzioli dice:

    Il 13 di febbraio in “parliamone” avevo auspicato un Papa di nome Francesco….sono stato accontentato!
    Scherzo…non mi reputo certo così importante….ma il nome a mio parere è un buon inizio: VIVA PAPA FRANCESCO

  4. il 14 marzo, 2013 silvana1.ge dice:

    Il segnale di un rinnovamento della Chiesa cattolica è arrivato con questo Papa, lontano dai palazzi, a contatto con una realtà sociale molto diversa . La scelta del nome, altrettanto significativa. La speranza di cambiamenti ormai inderogabili potrebbe diventare certezza. Speriamo!

  5. il 14 marzo, 2013 giovanna3.rm dice:

    Forse è davvero l’inizio di un’era diversa per la Chiesa cattolica: molti sono i segnali che la definiscono. Un Papa non più Europeo, dal nome Francesco, semplice e umile, che al suo paese si muoveva con i mezzi pubblici…..
    La prima impressione, alla sua apparizione è stata quella di una persona molto emozionata, semplice e che ispira simpatia. Il suo potrebbe essere un pontificato molto speciale!

  6. il 14 marzo, 2013 franco muzzioli dice:

    Quando l’ho visto apparire sul balcone ho avuto un momento di soprassalto …assomiglia in modo eccezionale all’attore Jonathan Pryce….mi sono detto non saremo in un set di un film di Moretti.
    Le parole semplici ..il solo vestito bianco …niente mantelline rosse …niente stemma sul grande drappo bianco bordato di rosso esposto ….poi Francesco …allora ho detto …anche io che ho il dubbio attaccato alla coda ho finalmente un Papa.

  7. il 14 marzo, 2013 Giuseppe3.ca dice:

    Papa FRANCESCO 1° – Già nel nome il segno della volontà di cambiamento in una Chiesa lenta nel rinnovarsi, troppo ancorata a tradizionalismi in parte superati e che, in tal modo, rischia di non adeguarsi al Mondo con la stessa velocità con la quale il Mondo corre. Immagino un Papa che sappia stare vicino alla gente, che riesca a capire i problemi dell’Umanità e sappia indicare ai potenti della terra la strada delle soluzioni possibili e inderogabili. Francesco I ne ha tutte le capacità! Confidiamo in Lui con grande speranza.

  8. il 14 marzo, 2013 silvana dice:

    ADESSO SICURAMENTE ABBIAMO UN S.FRANCESCO IN TERRA.PENSERA’ANCHE LUI COME S.FRANCESCO,ALLA POVERTA’ ESTREMA,E ALL’AMORE VERSO TUTTE LE CREATURE.SPERO TANTO CE LO FACCIA..GLI VOGLIO..GIA BENE!!! è DEDICARE UNA PICCOLA PREGHIERA:O SIGNORE,BENEDICI IL NOSTRO SANTO PADRE IL PAPA. AIUTALO NEL SUO UFFICIO DI PASTORE UNIVERSALE.SII LA SUA LUCE, LA SUA FORZA,LA SUA CONSOLAZIONE SILVANA: RC

  9. il 14 marzo, 2013 lorenzo.rm dice:

    Un Papa venuto dalla fine del mondo: così si è espresso Papa Francesco alla sua prima uscita. U, Papa a cui piace il tango e il calcio. Un Papa che ha fatto della vicinanza ai poveri il suo impegno e monito. E un Papa, nello stesso tempo, gesuita, colto e coraggioso, seppur talvolta “sotto traccia”, come ai tempi della dittatura in Argentina. Un Papa vicino a noi, dunque, alle persone semplici, e capace di trovare le espressioni giuste al momento giusto. Come quando, ieri sera, ha fatto pregare prima il popolo per lui invece di pregare lui per il popolo. E un Papa, infine, che si presenta nel semplice vestito bianco senza orpelli e recita con tutti le preghiere della fede: il Padre nostro, l’Ave Maria ed il Gloria al Padre. Un buon inizio. Abbiamo bisogno di simboli carismatici in un’epoca oscura.

  10. il 14 marzo, 2013 Nembo dice:

    Da quando l’ho visto ieri sera mi ha colpito subito per la sua simpatia e semplicità, mi ha anche impressionato quando ha detto:Buona sera…e alla fine del suo discorso…buona notte e buon riposo! Benvenuto fra noi Papa Francesco. Sarà di sicuro un grande Papa, lo stesso fino a qualche mese fà andava nelle favellas…ad aiutare gli altri,speriamo che ora aiuti tutti noi per avere un mondo migliore.

  11. il 14 marzo, 2013 giovanna3.rm dice:

    Secondo me, si tratta di un uomo che sarà un Papa eccezionale. Una giornalista italiana, che lo aveva intervistato non molto tempo fa – pensate che l’ha chiamata lui stesso, appena salito al soglio, per ringraziarla –
    ….. lo ha detto lei stessa a Radio Due – racconts che quando fu nominato cardinale da Giovanni Paolo II, avrebbe dovuto farsi fasre l’abito talare cardinalizio…..dal costo di 6.000 euro. Appena ne fu informato, non ci pensò nemmeno un secondo poi, siccome avrebbe dovuto indossarlo per circostanze particolari, era un capo assolutamente necessario. Si informò dei particolari e fece acquistare la stoffa rossa e tutto l’occorrente e pregò sua sorella – che aveva lavorato da sarta – di cucirglielo, e così accadde.
    E’ uno degli episodi emblematici di questo Papa, come l’altro di ritagliarsi un modesto appartamentino da un suntuoso palazzo, e destinare tutto il resto a chi ne aveva bisogno. Custodiva la sua dimora e cucinava da sé e, abitualmente si spostava con i mezzii pubblici Penso che conosceremo ancora altri episodi, sicuramente molto interessanti.
    Che abbia fatto il buttafuori per un locale pubblico, in gioventù, è un altro aspetto che torna a suo favore.
    Amici, devo confessare che non sono credente, quindi l’ottima impressione ricevuta da quest’uomo di fede e il
    mio plauso nei suoi confronti nonsono sicuramente dettati da fanatismo religioso, tutt’altro. E’ il riconoscimento di un modo di vivere vicino al cristianesimo che mi ha affascinato, così come considero eccezionale la figura di Cristo-Uomo!

  12. il 14 marzo, 2013 Carlotta dice:

    ALLELUJA…ALLELUJA !…

    “Il lato oscuro di Jorge Mario Bergoglio: “Colluso con la dittatura argentina”
    Il nuovo Papa in una scheda fortemente critica sul suo passato. Era il 2006 quando il sito di Don Vitaliano della Sala, ‘prete no global’, ricostruì le macchie di chi oggi è chiamato a guidare la Chiesa Cattolica
    da leggere :

    http://www.today.it/cronaca/jorge-bergoglio-dittatura-argentina.html

    Esorterei Papa Francesco di non decidere di dare tutto ai poveri, altrimenti lo fanno fuori come fecero con Papa Luciani…si sa’, la storia ha il difetto di ripetersi!
     SPERAMUS ET PREGAMUS…..

  13. il 14 marzo, 2013 Lorenzo.rm dice:

    E ti pareva che non trovassero legami oscuri con questo o con quello? Il nuovo Papa dovrà impiegare tutta la sua energia per far risalire la Chiesa dalì’oscurità in cui è stata precipitata e riscoprire un solido legame con il popolo non curando i tanti nemici e avversari che si troverà di fronte. Speriamo e preghiamo, per lui e per tutti noi.

  14. il 14 marzo, 2013 Carlotta dice:

    Certo, le voci “fuori dal coro” infastidiscono sempre un pò
    Diamogli fiducia, lasciamolo lavorare… ma senza esaltarci troppo o con il paraocchi davanti a certe realtà, solo perché tutti esultano.
    Avrà di certo il suo bel da fare per “ripulire” l’immagine e la credibilità della Chiesa e del Vaticano, nonché del cattolicesimo stesso.
    Il tempo, alla fine mette sempre in evidenza i pregi, le qualità o i difetti di un leader… anche di un Papa.
    Di Papa Giovanni XXIII ce n’è stato solo uno… di Papa Wojtyla ce n’è stato solo uno, e non è un caso che siano stati santificati.
    Dopo Papa Wojtyla, il centro del cattolicesimo non è più Roma e l’ennesima fumata bianca per un Papa non italiano ne è la conferma.
    Leggere, informarsi e cercare di capire per avere una visione quanto più chiara e vicina alla realtà possibile,
    ritengo sia doveroso.

  15. il 14 marzo, 2013 giovanna3.rm dice:

    Sicuramente Papa Francesco avrà il suo bel da fare per ridare credibilità alla Chiesa, con tutto ciò che di negativo è emerso. Il risultato delle innovazioni che sarà in grado di assicurare ai credenti segnerà la misura delle sue capacità.
    Per quanto riguarda il suo – relativamente recente – passato, sarebbe opportuno attendere ciò che il Papa stesso ci spiegherà, giacché non mancheranno di raggiungerlo le voci che si stanno levando contro il suo operato al tempo della dittatura in Argentina.
    Non credo di essere la sola ad aver còlto il suo sguardo
    aperto, sincero e molto compreso del suo altissimo compito: per questa ragione sono sicura che non deluderà le aspettative delle persone dubbiose, rivelando a tutti quale fu il suo comportamento nei periodi bui del suo paese.

  16. il 14 marzo, 2013 sandra vi dice:

    Io quando hanno detto il suo nome sono rimasta ,un po’scioccata,e mi sono chiesta ,ma da dove viene ? Quando l’alta figura bianca e’ apparsa al balcone ,i tutta la sua semplicita’ invitando pregare per lui ,mi ha commossa.Ho pensato avremo un buon Pontefice ,ma dovra’ lottare molto , e’ la Curia Romana.

  17. il 14 marzo, 2013 elisabetta8mi dice:

    (PAPA FRANCESCO)IL SUO NOME PARLA DA SE,DICO SOLO ..GRAZIE DIO..TUTTI I PRONOSTICI SONO SALTATI PERCHE’ TU MIO DIO AVEVI GIA’ APPOGGIATO LA TUA MANO SULLA SUA SPALLA.E’ NECESSARIO SENTIRE LA MANO DI DIO SULLA NOSTRA SPALLA PER POTER ESSERE LA SUA MANO SULLA SPALLA DEGLI ALTRI.(PAPA FRANCESCO APPOGERA’ SICURAMENTE LA SUA MONO SULLE NOSTRE SPALLE FRAGILE)PREGHIAMO PER LUI ,COME UMILMENTE HA CHIESTO.DICIAMO..PADRE NOSTRO..

  18. il 15 marzo, 2013 lorenzo.rm dice:

    Grazie, Elisabetta. Non dimentichiamoci mai che la Chiesa deve essere un grande fatto collettivo e non di facciata, di parata e di curia.

  19. il 15 marzo, 2013 armida.ve dice:

    Laudato sii mio Signore. per frate sole, sora luna, frate vento, il cielo e le stelle, per sora acqua , per il fuoco. e.. per papa Francesco! Donagli salute, sapienza e forza, ne avrà davvero bisogno.

  20. il 15 marzo, 2013 giovenna1.vc dice:

    Tutti noi che ci teniamo al nostro S. padre cerchiamo di essergli vicino con le nostre preghiere ,affinche’ possa svolgere il suo pontificato nel nome del Padre nostro .Auguri Papa Francesco