Archive for marzo 7th, 2013

Prima Pagina – 8 Marzo 2013

       

Siamo particolarmente lieti di ospitare la cara amica Silvana di Genova con un suo contributo, particolarmente significativo, per l'8 Marzo, che vi proponiamo. Saranno graditi  i vostri commenti  relativi all'argomento.

   

Quanta strada hanno percorso le donne,  a partire dalla conquista del  diritto al voto sancito nel 1946!. L’emancipazione femminile è stata un processo lungo e doloroso ma grazie alle donne  la società è cambiata.. I media le  definiscono  donne-multitasking, termine anglosassone che   sottolinea la forza e la  determinazione con cui  hanno  imparato  a conciliare  sfera privata e lavoro, ma anche a condividere ruoli e doveri con i  partner, riuscendo ad appagare più bisogni contemporaneamente.

 

Donna scienziato

 

La strada tuttavia è ancora in salita, lastricata di spine.  Esse sono pesantemente coinvolte  nella crisi economica  in termini di perdita di posti di lavoro,  ma anche vittime di violenza ed uxoricidi. Forse la conquista più importante da consolidare   è quella della consapevolezza del proprio valore, che si traduca in maggiore potere contrattuale in società. Le donne hanno però  cominciato a capire che unendosi possono  diventare una forza dirompente. Vi sono esempi costruttivi  nelle associazioni di donne che si organizzano, elaborano progetti comuni, ne discutono in rete o  vanno nelle piazze per  rivendicare diritti sacrosanti, pretendere dalle istituzioni  risposte  ai  loro bisogni di madri lavoratrici o disoccupate.

 

Casalinga

 

Sostengono l'idea di poter avere un peso sempre maggiore in società,  per poter avere l’opportunità di esprimere in modo paritario la specificità delle qualità femminili quali sensibilità, autorevolezza, tenacia, capacità di ascolto che, se unite alla preparazione culturale, rappresentano un  valore aggiunto in tutti gli ambiti .Vogliono  contare di più nel mondo del lavoro, per rimuovere definitivamente la parola “discriminazione”.

 

Pianista concertista

 

Le abbiamo viste danzare insieme  nelle strade di tutto il mondo il 14 febbraio, giornata della  celebrazione dell’amore, impegnate in un  progetto globale di emancipazione e libertà .Loro  hanno  celebrato l’amore per se stesse, la dignità, la fierezza di essere donne. Donne non competitive   ed antagoniste fra loro, ma finalmente complici, unite da  una comune lotta per sostenere la visibilità dei problemi che le riguardano.

 

Insegnante

 

Donne in cammino, dunque, per riuscire a gestire  le diversità di genere, per colmare le distanze culturali, e trovare la “chiave” per leggere la complessità del mondo, padroneggiarne le difficoltà ed insieme  agli uomini costruire società più giuste.. Un abbraccio a tutte...!!! Da donna a donna... vogliamoci bene !!!!

 

   

 R. Clayderman & J. Last  -  Les oiseaux de la mer et du soleil

http://www.youtube.com/watch?v=PWVNMNvYhHo&list=FLNSrLyPMe3ffjMLZJhkN44g&index=15