Archive for luglio 16th, 2012

Il mondo degli animali

 

   

Come trattiamo i nostri animali,  quando arriva l’estate?

 

Stiamo arrivando alle ferie estive e all’inevitabile abbandono di animali domestici che,  pur essendo stati nostri grandi e affettuosi amici, siamo pronti ad abbandonare in modo ignobile, magari anche sulle autostrade, condannandoli a morte sicura.

 

Come si può concepire un atto così disumano, dopo aver trascorso con queste creature tempi gioiosi, ricevendo dimostrazioni d’affetto sincere, spontanee e appaganti? Eppure, scene sconsiderate e abominevoli di questo genere avvengono puntualmente e, in particolare, in  questo periodo.

 

 

Immagino sappiate che esistono delle “cat and dog sitters”, che si occupano delle loro esigenze, sì che i nostri amici non siano costretti a lasciare la loro casa e subire inutili traumi. Certo, occorre retribuire queste persone, ma è sempre meno di quanto richiedono le pensioni e i rifugi dove, peraltro, il loro trattamento non è sempre adeguato.

 

Quando avete deciso di regalare un cagnolino, un gattino, un uccellino, un criceto o una tartaruga ai vostri bambini, vi sarete posti il problema del loro mantenimento  e custodia nel migliore dei modi, e non solo per periodi determinati.

   

Non tutti amano o rispettano gli animali, è cosa certa, ma allora occorre avere la serietà e il buon senso di non prenderli, per poi decidere, un bel giorno, di abbandonarli come non fossero mai esistiti. Sono degli esseri che riescono a donare tanto amore,  anche se talvolta non ne ricevono. E’ altrettanto noto, che cani, gatti e altri animali domestici svolgono un’efficace ed importante terapia nei casi di depressione, aiuto e compagnia per gli anziani o bambini con gravi malattie.

   

Per favore, riflettete molto seriamente allorché, con il periodo estivo, si affaccia il problema della custodia dei vostri animali. Ricordate che soffrirebbero atrocemente per un loro abbandono. Mi auguro, ci auguriamo, che non siate così crudeli e inumani.