LA DOMENICA DEL BOSCO

 

La Domenica del Bosco, un appuntamento che oggi ha rischiato di saltare, cioè di rimanere con la pagina bianca. Si, perché, questa settimana, gli impegni nel volontariato non mi hanno consentito sufficiente tempo libero per preparare qualcosa per il Bosco.

Ieri ricorreva la 15.a giornata nazionale per la

"COLLETTA ALIMENTARE”"

alla quale partecipo ormai da anni e non potevo mancare.

Il momento che stiamo vivendo rimane molto delicato e drammatico. Manca il lavoro, la casa, i poveri sono in costante crescita e conseguentemente in tante famiglie manca la risorsa primaria di sopravvivenza: il cibo.

Le Strutture Caritative distribuite capillarmente in tutta Italia svolgono attività di mensa e soprattutto coordinano la distribuzione di pacchi alimentari per chi è nel bisogno.  Le risorse provengono non solo dal sostegno economico delle principali industrie italiane ma anche dalla solidarietà dei singoli ampiamente dimostrata proprio nella giornata della colletta alimentare.

Avevo pensato di chiedere una settimana di ferie ma con la concomitante assenza di Giovanna non so se Sabrina me l’avrebbe concessa per cui, all’ultimo minuto, ho risolto riportando alcuni aforismi, pensieri o frasi storiche di personaggi illustri che ho trovato leggendo qua e là. Spero che siano di vostro gradimento e che possano sollecitare piacevoli riflessioni positive.

Giuseppe3.CA

 

Per me, cara amica non potrai mai essere vecchia. Perché così com’eri quando vidi i tuoi occhi per la prima volta, così sarà la tua bellezza sempre.

                                             William Shakespeare (1546-1616).

 

La voce della coscienza è così delicata che è facile reprimerla, ma è anche così chiara che è impossibile fraintenderne le parole.

Madame de Staël (1766-1817).

 

“Posso ancora rendermi utile?” ci si potrebbe legittimamente chiedere e io penso di potere rispondere “SI”.  Credo di poter essere più utile di quanto lo sia mai stata prima d’ora. Anche se non so bene come, ho acquistato una maggiore saggezza.

George Sand (1804-1876).

 

Le cose importanti non sono cambiate. La cosa migliore è ancora essere onesti e sinceri, trarre il massimo da ciò che abbiamo, gioire dei piaceri semplici della vita e avere coraggio quando le cose vanno per il verso sbagliato.

Laura Ingalls Wilder (1867-1957).

 

Ognuno deve fare ciò che deve, nonostante le conseguenze personali, nonostante gli ostacoli, i pericoli e le difficoltà.

John F. Kennedy (1917-1963).

 

Immancabile, in finale, una poesia dell' amico Ottorino:

L’AURORA

 Nell’aurora rispunta

un rosso sole

penetrando

tra bianche nubi

e si incendia

tra montagne verdi,

infondendomi

una dolce

speranza

in un cuore che brucia

tra un turbine

di spazi

sordi e muti.

Ottorino Mastino

 

Augurando una  BUONA DOMENICA  per tutti,

chiudo citando un simpatico proverbio:

Più vecchio è il violino, più dolce è la melodia.

 


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 27 novembre, 2011 Lorenzo.rm dice:

    Giuseppe caro, buona domenica. Non preoccuparti, hai fatto un pezzo bello, come al solito. E bella al solito è la poesia del grande Ottorino. Oltre tutto, ci hai messo al corrente della tua attività nell’ambito della colletta alimentare. Grazie, caro amico.

  2. il 27 novembre, 2011 lieve dice:

    Grazie Giuseppe per il tempo che ci hai regalato, bellissima la poesia del “mastino sopraffino”, e stupendi gli aforismi chi ci hai proposti.
    Trovo azzeccato e interessante quello della Sand, una donna meravigliosa, anticonformista,che ha dovuto usare gli attributi maschili per rendere nota la sua capacità di scrittrice.
    Fu l’unica donna dell’ottocento a intraprendere la carriera di letterata , in un periodo in cui Balzac , Hugo, Dumas ed altri pezzi grossi “la facevano da padroni” ….ciononostante , pochi la conoscono… Apprezzabile davvero e interessante la sua autobiografia.

  3. il 27 novembre, 2011 giovanna vc dice:

    Giuseppe grazie ,è sempre bello entrare nel bosco ,e trovarvi i vostri scritti molto belli e piacevoli da leggere ,e grazie all’amico Ottorino

  4. il 27 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Giovanna e Lorenzo, vi ringrazio. Il bello per me è riuscire a mantenere un dialogo costante con amici come voi. È vero, dedico molto del mio tempo libero al volontariato, non solo nell’ambito della colletta alimentare ma anche in tante altre attività in favore del prossimo, dove c’è bisogno.

  5. il 27 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Lieve, ti ringrazio e condivido il tuo pensiero su George Sand, pseudonimo della francese Amandine Aurore Lucie Dupin che insieme alla sua contemporanea inglese, Mary Ann Evans, che ne seguì l’esempio assumendo il nome di George Eliot, furono veramente due donne eccezionali per la loro epoca e riuscirono, con il loro stratagemma, ad inserirsi ed anche imporsi nel mondo della letteratura, allora invaso da un imperante ed intoccabile dominio maschile.

  6. il 27 novembre, 2011 edis.maria dice:

    Giuseppe sei riuscito a sopperire egregiamente alla mancanza di tempo! Interessanti le massime e che dire della splendida poesia di Ottorino Mastino ? Mi sarebbe mancata.Il tuo tempo l’hai saputo utilizzare in un compito sociale e umano encomiabile

  7. il 28 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Grazie Maria, il tuo commento è un riconoscimento che mi gratifica più di ogni altro possibile encomio. Si fa quel che si può, senza tirarsi mai indietro e a volte basta un sorriso per ripagarci di tanta disponibilità verso il prossimo.

  8. il 28 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Non posso esimermi dal ringraziare Sabrina perché il lavoro è stato fatto in tandem. Grazie Sco, sempre fantastica.

  9. il 30 novembre, 2011 rikievans dice:

    Giuseppe non devi chiedere scusa, quello che tu e tanti altri Italiane/i, avete fatto per chi ha più bisogno è degno solo di applauso, mi auguro che diventi una consuetudine, organizzate queste raccolte per donare a chi sta peggio di noi.

  10. il 30 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Ti ringrazio Riccardo per il tuo incoraggiamento che vale non solo per me ma anche per tanti altri/altre che, con grande convinzione e spirito umanitario, dedicano il loro tempo libero per opere di solidarietà verso chi ha più bisogno.

  11. il 30 novembre, 2011 giuseppe3.ca dice:

    Questa mattina ho inserito un commento in risposta a rikievans ma non risulta pubblicato! CHE SUCCEDE??? Cause tecniche ??? ma? gradirei un opportuno chiarimento, se possibile, grazie.

  12. il 01 dicembre, 2011 annalisa.ca dice:

    Bravissimo Giuseppe, ogni domenica ci sorprendi sempre. Apprendo con piacere anche la tua dedizione al volontariato e quasto, a maggior ragione, dimostra il tuo nobile animo.

  13. il 02 dicembre, 2011 enrico21.vi dice:

    Complimenti per le parole che hai scritto Giuseppe sicuramente saranno uno spunto per molte persone e un ringraziamento particolare per quello che fai!!

  14. il 02 dicembre, 2011 giuseppe dice:

    Riki, Annalisa ed Enrico vi ringrazio ma non so se questo mio commento comparirà in quanto già i miei precedenti sono caduti nel vuoto per motivi che non conosciamo. La Redazione mi comunica che ha dato incarico ai tecnici per la risoluzione del problema. Speriamo bene. Ciao a tutti.