BUONA DOMENICA

buongorno-105

separatori (52)

È caldo d’inverno e fresco d’estate, non è uno split, e non consuma energia. Lussureggiante e gioioso, la pioggia lo bagna, angelo-33la rugiada lo bacia, il sole lo asciuga, ha tanti amici che vivono felici nelle tane, negli alberi e nei nidi nascosti tra rami e clorofilliane  fronde: scoiattoli, cani, gatti, uccellini, lepri, conigli, tortore, colombe, topini, criceti, bombi, api, ragni, grilli, cicale, farfalle, libellule, rospi, ranocchi, bisce, vipere, corvi, cornacchie, gufi, civette, sciacalli, martore, daini, lupi, cerbiatti, volpi, orsi, miriadi di insetti e quanto altro la natura rigogliosa può permettere.

È il Bosco incantato che tutti conosciamo, frequentato da adulti e bambini in ogni stagione, col caldo e col freddo. Lo visitiamo ogni volta che sentiamo il bisogno di trovare notizie d’attualità, un racconto, una poesia, una canzone, una storiella spiritosa, un servizio di cultura  o di svago e ogni volta che abbiamo bisogno di respirare aria pura.

Gli animi nobili si immergono nel Bosco per esprimere i sentimenti della mente e delangelo20 cuore.

L’amica Nicoletta ci manda una sua ispirata composizione venuta alla mente in un momento di pausa del suo quotidiano faticare, sognando il relax che trova nel Bosco incantato di Eldy.

È tutto virtuale direte, ma la poesia è vera, eccola:

IL VENTO Il vento mi porta odori e profumi forti angelo3 (14)del mare, della pioggia. Profumi dolci e piccanti di capperi in fiore, di ginestre vestite, di inebrianti zagare.

e riempie il mio cuore

di immensa felicità

e infinita gioia,146

alleviando gli affanni

della giornata trascorsa

e di quella a venire.

Nicoletta

(Nicodireggio)

angelo4 (4)Concludo con una provocazione per le simpatiche lettrici, riportando un pensiero del grande psicanalista Sigmund Freud, austriaco di nascita ma mondiale d’adozione:

Il grande problema che non è mai stato risolto, e che io stesso non sono mai stato capace di risolvere nonostante i miei trent’anni di ricerca sull’anima femminile è:

“Cosa vuole una donna?”

A voi la risposta, gentili amiche

Giuseppe3.CA

http://www.youtube.com/watch?v=mox5Qlbx9wA&feature=related separatori (53) 1


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 28 agosto, 2011 Lorenzo.rm dice:

    Buona domenica a Giuseppe e a voi tutti rintanati nel bosco e avvolti nella rugiada mattutina. Oggi, assieme al primo caffé, la splendida poesia di Nicoletta. Gustate gente, gustate. Ciao, Niko.

  2. il 28 agosto, 2011 roberto dice:

    complimenti niko bella poesia,ma non è recente credo,dove ài visto la pioggia?sono mesi che non piove!ahahah scherzo,comunque mi piace.per quanto riguarda cosa vuole una donna,io non lò ancora capito,ma ora lo chiedo a mia moglie,forse lei lo sa.per noi uomini è difficile capirlo,nemmeno sigmund freud cè riuscito in trent’anni di ricerca. ciao niko b.domenica!

  3. il 28 agosto, 2011 carlotta dice:

    E’ domenica. Un forte vento di maestrale ha finalmente soffiato via tutta la calura di questi giorni. Il cielo è terso, il sole brilla, la natura ha colori abbaglianti e persino gli uccellini cinguettano felici e Nicoletta con i suoi versi ha terminato questo quadro mattutino
    E tu…Giuseppe te ne esci con questa bella domanda che mi fa andare di traverso il caffè…GRUNT !!
    Ha già risposto Ric per me…posso finire il mio caffè
    BUONA DOMENICA A TUTTI de ♥

  4. il 28 agosto, 2011 carlotta dice:

    Una notizia curiosa :
    Civitanova Marche (MC)- il caldo insopportabile di ieri, ha spinto un cervo ad uscire dal bosco per trovare refrigerio prima nelle fresche acque dei ruscelli del fiume Chienti per poi concedersi un bel bagno in mare!
    Il tutto è stato immortalato da un civitanovese amante della natura e della fotografia che si è trovato all’alba ad assistere a questo spettacolo…
    Bello vero??

  5. il 28 agosto, 2011 ANGELOM dice:

    Sotto le fresche fronde del bosco incatato, respiriamo e assoporiamo l’aria pulita, facendo nostre le belle parole di Nicoletta.

  6. il 28 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Ho solo riportato la poesia di Nicoletta, facendo la presentazione e preparando un bel contorno, almeno spero sia così. A Lorenzo che, com’è suo solito, ha fatto centro. il mio grazie sincero.

  7. il 28 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Il quesito su cosa vuole la donna se l’è posto Freud, studioso in materia, ma proprio lui non ha trovato risposta.
    Mi sorprende che siano proprio due maschietti, Riccardo e Roberto, a farsi avanti per primi: paura che siano le mogli a spiazzarli dando la risposta al femminile? Prego, lasciamo spazio alle signore.

  8. il 28 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Carlotta dribbla e Angelo si rifugia nel Bosco. Aveva ragione Freud: la risposta non è di facile soluzione-

  9. il 28 agosto, 2011 Mariuccia dice:

    Già…cosa vuole una donna? Emozionarsi, sorridere per una frase d’amore sincera, essere guardata…non solo vista, dare amore, ma anche riceverne in cambio…sognare…progettare…sperare…
    Complimenti niko per la poesia!

  10. il 28 agosto, 2011 nikodireggio dice:

    buongiorno cè tutto in questo bosco, esseri fantasiosi , esseri romantici , esseri volanti ed esseri parlanti.
    I fiori, le farfalle le erbe aromatiche , la volpe e il suo cucciolo è uno spettacolo della natura che l’uomo deve rispettare ed amare.Cosi dal profondo del cuore ringrazio
    GIUSEPPE che è riuscito ad entrare in empatia sapendo fare
    un capolavoro grazie.Alla domanda cosa vuole una donna?
    prima di tutto una donna è un essere umano con tutte le contraddizioni………..poi ognuno risponde per quello che vive nel proprio modo di essere non si può generalizzare
    le proprie emozioniu, vive con i suoi progetti, le proprie amicizie, la voglia di conoscere altri percorsi, altri mondi altre culture di vita, la speranza e l’amicizia portyano ricchezza, i sogni, la pace un mondo migliore, i figli, la conoscenza, la speranza, la complicità, ma gli uomini e le donne vengono da un pianeta diverso?
    GRAZIE A TUTTI VOI

  11. il 28 agosto, 2011 giovanna3.rm dice:

    Brava Nicoletta, molto carina la tua poesia. Giuseppe, tutti ti aspettiamo la domenica mattina, e non ci deludi mai.
    Che cosa vuole una donna? Certo Freud, che non le amava molto, non ha saputo darsi una risposta, se non usandole soprattutto per i suoi esperimenti, vedi l’ipnosi.
    A mio parere, una donna, anzitutto, vuole essere rispettata come tale, esprimere le sue idee e non essere considerata “l’appendice dell’uomo” in ogni circostanza.
    Quindi, non accetta

  12. il 28 agosto, 2011 giovanna3.rm dice:

    (scusate…. è partito il commento prima di essere terminato)

    di essere incanalata in una direzione unica, voluta soprattutto dall’uomo. Desidera,inoltre, avere riconosciute le stesse capacità degli uomini, quando queste siano evidenti, e quindi lo stesso trattamento.
    Naturalmente, gradirebbe anche maggiore comprensione dal suo compagno, allorché lei gli dedica sicuramente più attenzioni di quelle che riceve.
    Infine, gradirebbe un serio e sereno confronto con l’uomo, sfrondato da tutte le ataviche sovrastrutture, sopportate per secoli, ma temo che la strada da percorrere sia ancora molto lunga,
    considerando quello che accade ogni giorno.
    Tuttavia, sono abbastanza ottimista, forse ciò avverrà, sempre cbe l’uomo, in quanto tale, con le sue caratteristiche, non voglia scomparire, assumendo sembianze anomale e ibride che non gli competerebbero!!!

  13. il 28 agosto, 2011 Lorenzo.rm dice:

    Caspita, Giovanna e Nicoletta. Quante risposte alla tua domanda, Giuseppe, anzi alla domanda di Freud. Ma che cosa vorrà un uomo, allora? Forse, pur provenendo da cotanto uomo, è una domanda idiota.

  14. il 28 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Mariuccia, la tua risposta è colma, direi anche traboccante, di sano romanticismo ottocentesco. Sei una donna che sa ancora sognare. Credo, purtroppo, che come te ne esistono poche, anzi pochissime, ormai.

  15. il 28 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Nicoletta, la tua poesia ha scatenato tutto il resto! Molto concrete ed appropriate le tue risposte, grazie.

  16. il 28 agosto, 2011 carlotta dice:

    Caspiterina Giò quanto impeto !!

  17. il 28 agosto, 2011 giovanna3.rm dice:

    Hai ragione Carlotta, ma deve essere stata proprio la incongruente domanda dell’esimio Freud che mi ha mandato in tilt!
    Un abbraccio.

  18. il 29 agosto, 2011 annamaria3ca dice:

    Ciao Giuseppe,nel bosco si stà proprio bene e leggere i tuoi scritti ristora l’anima,grazie!!!!!!!!!!Anna.

  19. il 29 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Giovanna, nel tuo perfetto stile, chiare, concrete, complete ed esaurienti le tue risposte. Non poteva esserci replica migliore alla domanda formulata da Freud. Grazie.

  20. il 29 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Relativamente alla domanda oggetto del dibattito vorrei citare un aforisma, non ricordo l’autore, ma che in definitiva dice questo: “IL VERO SCIENZIATO NON E` COLUI CHE DA LE RISPOSTE MA QUELLO CHE FORMULA LE VERE DOMANDE” e questo mi pare che Feud lo abbia fatto.

  21. il 29 agosto, 2011 lieve dice:

    ho trovato in giro x internet questo scritto , attribuito(dubbio) a Shakepeare. e direi che calza a pennello, secondo me, la donna vuole essere riconosciuta, vuole una sua identità , vuole scegliere come quando e cosa fare, vuole conquistare il suo spazio psichico, sociale e fisico che le è sempre stato negato, vuole usare la sua energia x affermare una sua forma di pensiero; la SUA forma di pensiero….
    riporto il testo:
    In piedi signori
    Per tutte le violenze consumate su di lei,
    Per tutte le umiliazioni
    Per la sua intelligenza che avete calpestato,
    Per il suo corpo che avete sfruttato,
    Per l’ignoranza in cui l’avete lasciata,
    Per la libertà che le avete negato,
    Per la sua bocca che avete imbavagliato.
    Per le ali che le avete tarpato,per tutto questo:”IN PIEDI, SIGNORI DAVANTI AD UNA DONNA”

  22. il 29 agosto, 2011 lieve dice:

    Grazie a Nicoletta x la bellissima poesia,che fra le righe nasconde le nostre angosce.
    Ringrazio Giuseppe, per la domanda che si è posto, peccato però con le parole di Freud, del quale vorrei evitare di parlare….
    Sopratutto ringrazio Giò! che ha espresso con tanta enfasi, i nosti desideri, Giò non avrei potuto esprimermi meglio grazie ancora!
    Ah!!!!! bosco ringrazio bosco! il mio meraviglioso bosco!!!

  23. il 29 agosto, 2011 Lorenzo.rm dice:

    Sabrina, ma hai visto Lieve? Sintetica, precisa, concreta, appassionata, amante del Bosco? Diamole un premio, come donna e come amica.

  24. il 29 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Sabrina, mi unisco a Lorenzo per la proposta di un premio a Lieve ma il premio principale va cmq al Bosco che, con i suoi articoli, è riuscito a coinvolgere Lieve e tanti altri. Grazie Lieve, non abbiamo mai dubitato che sei anche tu dei nostri.

  25. il 29 agosto, 2011 lieve dice:

    Grazie! Giuseppe, mi sento talmente integrata a bosco, che invece ringrazio te per essere dei nostri!
    A lorenzo invece dico che un uomo così attento alle problematiche femminili , avrei volututo conoscerlo tanto tempo fa, sarebbe stato mio!!! a tutti i costi!

  26. il 29 agosto, 2011 giovanna3.rm dice:

    Lieve, sei perfetta ed efficacissima: ritrovo nella sintesi che ci hai presentato (a chiunque l’abbia scritta vada un sentito ringraziamento e merito) tutto quello che avrei voluto esprimere…..
    Grazie della tua amicizia – sai bene che ci tengo molto – e anch’io mi unisco a Lorenzo: meriti un premio dal Bosco. Ora, con Sabrina, studieremo come attuarlo.
    Un abbraccio.

  27. il 29 agosto, 2011 lieve dice:

    Giò, voi x me siete già un grosso regalo, mi date la possibilità di esprimermi, di confrontarmi,di dire la mia, anche se a volte un po’ sopra le righe, ma io sono così, in quanto donna, quando ho la possibilità di dire , tiro fuori tutto quello che c’è in me, di bello e di brutto,e di strampalato…Non ho grandi capacità di sintesi, e quello che scrivo, di solito è di getto, quello che mi esce dal cuore.. un abbraccio , amica mia!

  28. il 29 agosto, 2011 nikodireggio dice:

    buongiorno grazie a tutti voi……………lieve secondo tew quella vbella e profonda poesia l’ha scritta
    shakepeare? CE DA AVERE DUBBBI CHE NE DICI? GRAZIE ANCORA A TUTTI SIETE CIOSI ATTENTI E COLLABORATIVI UN SORRISO

  29. il 29 agosto, 2011 lieve dice:

    Niko, da come leggo e interpreto le sue opere ,Shakespeare era un maschilista convinto, non credo che sia stato in grado di capire così profondamente ciò che ci ha ferito e ci ferisce ancora…. ma mi inchino alla mente suprema che l’ha scritto, se sabaglio mi inchino anche a lui, e magari gli chiedo scusa……

  30. il 29 agosto, 2011 nikodireggio dice:

    lieve ti ringrazio di aver condiviso questa bella poesia
    se l’ha scritta lui e bellima se l’ha scritta qualcuno altro e bellissima lo stessa………..comunque bella e profonda da leggere………….grazie ancora noin volevo assolutamente offenderti

  31. il 29 agosto, 2011 nadia rm dice:

    Bellissima la poesia,e altrettanto bello è cio’che lieve ci ha fatto leggere.Detto questo non posso dire quel che le donne vogliono,posso solo dire cio’ che voglio io.Voglio vedere la felicita’negli occhi dei miei figli,voglio trascorrere gli anni che mi rimangono da vivere, con mio marito,mano nella mano come facciamo da quaranta anni.Io non ho grosse pretese,di amore e rispetto ne ho avuto tanto,(pero’ me lo sono anche guadagnato),e tanto ne ho dato,ora,ora sogno e spero,soprattutto spero.

  32. il 30 agosto, 2011 SONIA dice:

    … semplicemente tutto cio che e’ amore e vita . Un abbraccio

  33. il 30 agosto, 2011 scoiattolina dice:

    ok diamo un premio a lieve …….. suggeritemi quale

  34. il 30 agosto, 2011 nino43 dice:

    Quello che una donna vuole da un uomo… (e che non gli dirà mai).. anche perchè nemmeno lei sà.
    Rivelare la chiave d’accesso alla propria anima e ai propri pensieri di brave ragazze, di spregiudicate seduttrici o, più realisticamente, di entrambe le cose. Che sia per una volta sola o, se dura, per tutta la vita, le donne in fondo amano a dismisura complicare la vita agli uomini che stanno loro accanto. E’ la loro natura anche se mai lo ammetteranno.ahaha ciaooo a tutte le donne normalmente complicate.

  35. il 30 agosto, 2011 nino43 dice:

    Potrei anche aggiungere le 5 regole che una donna vorrebbe:
    Dunque, Cosa vogliono le donne?

    1. Un uomo che sappia far provare loro forti emozioni;

    2. Un uomo sicuro di sé, che sappia proteggerle;

    3. Un uomo che sappia ascoltarle;

    4. Un uomo che sappia farle ridere e sorridere;

    5. Un uomo che sappia amarle con passione e che a letto ci sappia fare.

  36. il 30 agosto, 2011 nino43 dice:

    Sono sicuro che dopo questi commenti non mi rivolgeranno più la parola. ahah

  37. il 30 agosto, 2011 lieve dice:

    NINOOOOOOOOOO!!! SI TI PIGLIO T’AZZOPPO!!!
    HAHAHAHAHA…. MA VEDI UN PO’ QUESTO…..

  38. il 30 agosto, 2011 carlotta dice:

    AHAHAHAH LIE’ !!!…CHE TE LO DIGO AFFA’!
    …LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE…

  39. il 30 agosto, 2011 carlotta dice:

    Ma… dopo tutto questo “andarabam” che capperina volete voi uomini da noi donne… ve lo siete mai chiesto??
    mmmmm….me sa de no! continuate a vagare confusi nel nulla
    Non siete chiari…non siete chiari..siete oscuri!

  40. il 30 agosto, 2011 carlotta dice:

    Nino…me sa che te sei sbagliato! le 5 regole me sa tanto che sono le vostre…mmmmm me sa

  41. il 30 agosto, 2011 carlotta dice:

    Vedi articolo precedente… ahahahah nun fa una piega ! Ninuzzo beddo… mmmm si si

  42. il 31 agosto, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Il buon Gigi Marzullo è solito chiedere ai suoi intervistati: “SI FACCIA UNA DOMANDA E SI DIA UNA RISPOSTA” e ciascuno soddisfa la richiesta secondo i propri intendimenti.
    L’enigmatico Sigmund Freud si è posto la domanda ma egli stesso non ha saputo dare la risposta.
    La domanda di Freud è stata ribaltata nel Bosco e ha scatenato tante risposte: da un lato dall’emisfero femminile, al quale la domanda era in effetti rivolta, e, modestamente devo dire che sono state tutte risposte serie, valide ed anche simpatiche.
    Dall’emisfero maschile, invece, ho avuto l’impressione che, in molti casi, siano state date risposte mirate a difendere la posizione del maschio. Riflessione personale: ma noi maschietti di che dobbiamo aver paura? Ci conviene in ogni caso collaborare per il buon andamenento del rapporto, senza contrapposizioni perchè abbiamo tutto da guadagnare.
    La risposta, apparentemente complicata poteva essere, invece, molto semplice, cioè, alla domanda: “COSA VUOLE UNA DONNA?” si poteva rispondere: “Un Uomo con la U maiuscola”.
    Continuate pure il dibattito, io ho terminato, grazie.

  43. il 31 agosto, 2011 giovanna3.rm dice:

    Eh bravo Nino43, ma guarda un po’, aspettavamo proprio chi ci dicesse le “reali” ragioni, elencate in cinque impareggiabili punti!!!
    “Ma vatte’ a fa’ un giretto”, come si dice, efficacemente a Roma…….

  44. il 31 agosto, 2011 nino43 dice:

    ahahah immaginavo già le reazioni di voi donne ahahah

  45. il 31 agosto, 2011 carlotta dice:

    Te le cerchi Nino…con il lanternino
    ce fà pure rima! ahahahah

  46. il 31 agosto, 2011 nikodireggio dice:

    buongiorno……….io penso che la donna non è appendice di nessuno una donna è una persona………non è che deve per forza stare con un uomo per essere persona……….scusate ma certi commenti si potevano la prima cosa rispettare .grazie

  47. il 01 settembre, 2011 carlotta dice:

    Scusa Niko, vuoi spiegarci a che ti riferisci con questa tua affermazione “scusate ma certi commenti si potevano la prima cosa rispettare .grazie”
    Grazie

  48. il 01 settembre, 2011 lieve dice:

    Nicoletta ,Nino è un zuzzurellone , ci piace giocare con lui…

  49. il 02 settembre, 2011 Giuseppe3.ca dice:

    Sinceramente non pensavo di scatenare tanto interesse riportando una semplice domanda di Freud ma ho scoperto, con sorpresa e piacere, che quando l’argomento riguarda la Donna, tutti, maschi e femmine, sono stuzzicati ad esprimere il loro parere. Grazie a tutti gli amici di Eldy e del Bosco in particolare.