Archive for aprile 16th, 2010

Curiosita di alcuni animali !!

animals

Una Papera insegna ad un bimbo disabile a camminare.

paperaRiprendiamo dalla stampa la seguente notizia.

«Ming Ming ha fornito al piccolo le giuste motivazioni».

«Suo figlio non potrà  più camminare», così avevano detto i dottori alla mamma di Finley Lomax. Il bambino, a causa di complicanze insorte dopo la nascita prematura,  non è mai stato in grado di muovere i primi passi.

A smentire i medici, però, ci ha pensato Ming Ming, una simpatica papera. La madre del papera 1bambino aveva quasi perso la speranza quando è arrivata Ming Ming, che ha fornito a Finley le motivazioni giuste per camminare.

«Ming Ming è arrivata nella nostra casa con una zampa ferita. Finley si è rivisto in lei e ha inziato a  camminare», ha detto la mamma del bambino”.

Giovanna3.rm

Anche quella che segue è una curiosità e pensiamo possa interessare. La riceviamo da Guglielmo.fi.

Un pesce serpente lungo ben 17 metri è stato ripreso nel Golfo del Messico dalle telecamere di un sottomarino senza 182202424-d75fcdc8-4019-499b-8977-1e2bb2f26c89pilota, durante una ricerca della Louisiana State University.

Se lo si volesse distendere dalla testa alla coda bisognerebbe salire al sesto o al settimo piano di un palazzo

Il pesce serpente, il cui nome scientifico è Regalecus Glesne, si è mostrato davanti alla telecamera a circa 1.500 metri di profondità ed è stato seguito per circa cinque minuti prima che scomparisse nuovamente negli abissi. Dalle riprese eseguite in diversi punti rispetto al suo corpo si è potuto stabilire che è lungo 17 metri. Fino ad oggi si ipotizzava che tale pesce potesse raggiungere una lunghezza massima di circa 10-11 metri, visto che gli esemplari pescati superano solo eccezionalmente i 7-8 metri.

Da molti è  chiamato anche il re delle aringhe, in quanto alcune volte lo si ritrova in prossimità di banchi di aringhe. Si presenta con un corpo nastriforme e privo di squame. Si tratta di una specie batipelagica che vive tra la superficie e i 3.000 metri di profondità. Per le sue caratteristiche è stato dapprima considerato un animale leggendario, ma poi è stato catturato e a quel punto biologi marini e scienziati si sono spiegati i tanti avvistamenti di "mostri marini" un po' in tutto il mondo.

L'eccezionalità  della scoperta è stata testimoniata da Mark Benfield, che teleguidava il rover sottomarino.nuove-specie-animali-himalaya-pesce-serpente-fishzilla

Il pesce che si trovava adagiato sul fondo si è messo in movimento e subito è stato seguito dal rover. La ripresa risulta essere la prima di un esemplare vivo che nuota a tale profondità. L'animale si muoveva facendo ondulare la spina dorsale, dandosi la spinta necessaria per raggiungere una ragguardevole velocità.

La la scoperta dell'eccezionale pesce serpente non è l'unica. Durante altre immersioni del rover infatti sono stati seguiti pesci di cui è poco noto il comportamento negli abissi marini, il loro principale habitat.

Giovanna3.rm

Giovanna