Disabile truffato !!

Feltre,truffano disabile:si suicida

Romeni gli spillano 115mila euro: presi orig_C_0_articolo_472559_listatakes_itemTake_0_immaginetakeSono riusciti a farsi consegnare negli anni quasi 115 mila euro, costringendo un disabile mentale di Feltre (Belluno), oppresso poi dai sensi di colpa per aver sperperato il suo patrimonio familiare, a uccidersi. I due malfattori, che fingevano di essere in difficoltà, sono stati arrestati dai carabinieri. Si tratta di due romeni, Zlatu Micu, 41 anni e della moglie Lenuta Caldaras, 34 anni, entrambi pluripregiudicati. La vicenda, davvero squallida, comincia nel 2002 quando i due coniugi si rivolgono all'agiato disabile di Feltre per chiedere soldi. Lui si impietosisce e consegna ben 35 mila euro. Poi ci ripensa e racconta tutto ai suoi parenti che lo convincono a fare una denuncia. Denuncia poi ritirata perché i due romeni promettono di restituire tutto. Non lo faranno mai completamente, se si eccettua la somma di mille euro. Nel 2009 la storia ricomincia con richieste e preghiere. I carabinieri hanno ricostruito che, in pochi mesi, i due malfattori erano riusciti a farsi regalare 80 mila euro. Con i soldi elargiti in precedenza, fanno 115 mila euro circa. Il disabile si rende conto di quanto ha fatto e si rivolge di nuovo ai carabinieri che iniziano ad indagare sulla vicenda. Nel frattempo, distrutto dalla disperazione, il disabile decide di uccidersi lasciando un biglietto in cui spiega il perché del suo gesto. Ora i due romeni sono accusati di circonvenzione di incapace.


COMMENTI

Both comments and pings are currently closed.

  1. il 31 gennaio, 2010 lorenzo.rm dice:

    Ottimo servizio, Sabrina.

  2. il 31 gennaio, 2010 giovanna3.rm dice:

    Brava Sabry, apprendere notizie dolorose del genere è come ricevere un pugno nello stomaco.

  3. il 31 gennaio, 2010 mimma1.ta dice:

    mi spiace solo che in italia nn ci sia la pena di morte x certa gente

  4. il 01 febbraio, 2010 lieve dice:

    Ma si puo’?… miseria ladra??

  5. il 06 febbraio, 2010 NEMBO dice:

    Spiace x quei poveri anziani, ma siamo alle solite truffe (ART.640 C.P)pena da 6 mesi a 3 anni più sanzione amministrativa…???? ma solo sulla carta come sempre!!! Pene nn certe….così dopo averli generalizzati eccetera…48-h e sono di nuovo pronti per un’altra truffa se nn sono recidivi…Espulsione? forse con un pezzo di carta in tasca che viene subito stracciata dagli imputati.Speriamo che abbiano già precedenti e vengono condannati senza buonismo e attenuanti come sempre , vorrei tanto che la pene la scontassero nelle loro carceri bastano 6 mesi!MA nn sarà così purtroppo.