Archive for gennaio 25th, 2010

Economia in pillole- La Domanda

DISCUTIAMONE

Economia in pillole- La DomandaEmoticonVillagePuntiInterrogativi (29)

domanda

Continuo l’esercizio sull’economia, se mi permettete. Potrebbe essere utile a sciogliere misteri e lingue. Con risultati buoni per tutti noi. Perché dai ragionamenti scaturiscono sempre effetti positivi per chi vi partecipa. Che cos’è, dunque, la domanda? E’ la richiesta che facciamo pecoranera_punto_interrogativoquando ci presentiamo con i soldi al mercato, in farmacia, ecc.In quel caso chiediamo qualcosa ed essa ci viene data. Alla domanda corrisponde l’offerta. Io domando e tu mi offri. Ma se mi vien dato ciò che non ho domandato? Lo rifiuto. Ma no, non è vero. In realtà prendo quel che mi si dà, quello che trovo sul mercato, si dice.

Il mercato, dunque, è il luogo d’incontro fra domanda e offerta. Ma chiariamo, io domando se ho i mezzi per pagare. Posso chiedere qualcosa se ho soldi da offrire, in contanti o a credito. Se non ho, al mercato non posso andarci.

superquizE se ho è perché qualcuno mi ha dato, ha prodotto qualcosa che ha venduto e mi ha dato la giusta mercede. E ha venduto merci e servizi, a tanti altri come me. Perciò domanda e offerta sono facce di una stessa medaglia. L’una dà, l’altra prende, ma prende solo se ha, capito? Da qui nasce l’avventura di ciò che chiamiamo sistema. Continueremo le puntate? Dipende dall’interesse che saremo  capaci di suscitare. Se va, bene, se non va la finiremo qua. Ve la dico anche in versi

“Che cos’è la domanda?

puntiinterrogativi

La richiesta che facciamo

quando coi soldi ci presentiamo,

al mercato, in farmacia.

In quel caso chiediamo

e ci vien dato. A domanda

question_mark2l’offerta corrisponde.

Io domando e tu mi offri.

Ma se ciò che domando

non mi vien dato? Io rifiuto.

Ma no, prendo quel che

mi si dà, quel che trovo

sul mercato, si dice.

Mercato, luogo d’incontro

fra domanda e offerta.

Ma chiariamo, io domando

se ho i mezzi per pagare.

Posso chiedere se ho.

Se non ho, al mercato non ci vo.

E se ho è perché qualcuno

mi ha dato, ha prodottopunto_interrogativo

qualcosa che ha venduto

e m’ha dato la giusta mercé.

E ha venduto merci e servizi,

a tant’altri come me. Perciò

domanda e offerta sono facce

di una stessa medaglia.

L’una dà, l’altra prende,

ma se ha, capito?

AX016388Da qui l’avventura di ciò

che chiamiamo sistema.

Continueremo le puntate?

Dipende dall’interesse

che siam capaci di suscitare.

Se non va, la finiremo qua”.

Lorenzo.rm

LORENZO.RM

Film : “L’uomo che verrà”

recensione del film:

" L'UOMO CHE VERRA' "

locandina

In concorso alle 4 edizioni del festival Internazionale del Film di Roma, il film ha vinto il “Gran Premio della Giuria   Marc’Aurelio d’argento, Premio del pubblico “come migliore film”. Il suo registra  Giorgio Diritti Attore Claudio  Casadio Attrici  Maya  Sansa,  Alba Rohrwacher Trama del film La trama del film L’uomo che verrà già nelle sale cinematografiche  dal  il 22gennaio  2010-69_20091021_l_uomo_che_verra1_640x640 Narra la storia vera della tragedia di Marzabotto,  attraverso gli occhi di Martina Una bimba di otto anni che vive alle pendici del monte Sole negli Appennini  Emiliani Martina non parla , per una malattia ma per scelta. Martina non parla ma cerca di Capire ciò  che la circonda con i suoi occhi grandi . Unica figlia di una famiglia di contadini che come tante faticavano ad andare avanti. Nella notte tra il 28/29settembre1944 mentre viene alla luce il fratellino(l’uomo che verrà)le SS tedesche   scatenano nella zona un rallestramento senza precedenti, 1256119994246_l_uomo_che_verraDove circa 770persone ,per lo più  bambini,donne anziane ,vengono massacrate Un eccidio immane rimasto nella storia come la strage di MARZABOTTO.

A distanza di 66anni da quello che è accaduto a Marzabotto il mondo è cambiato.Siamo nell’era dell’atomica , della tecnologia ,dei cell ecc Non servono più  staffette che rischiano la vita per comunicare,con i partigiani sui monti Pensandoci un po’ ho calcolato che ogni 30anni l’Italia era in guerra Ne sono passati 65 dal 1945 e noi come siamo? Lascio a voi la riflessione scrivetela nei commenti. Alba luomo che verrà - testoLa mia impressione personale sul film : è un racconto della mia infanzia mi sono rivista bambina in quella sporca guerra dove rubavo ai tedeschi il loro cibo il 25aprile levavo le scarpe ai morti , il girotondo con le donne che gli avevano rasato i capelli colpevoli di essere andate con i tedeschi ed io come Martina non capivo il perché di tutto ciò con giusta ragione è stato premiato la verità  la storia non si possono cancellare.